L’emozionante discorso del capitano della Spagna

“Perche non scendiamo in campo né in 15 né in 23 ma in 16, perché là fuori ci sono 20 mila persone”

La vittoria della Spagna contro la Romania nell’ultimo weekend è stata la più importante nella storia del rugby iberico. Battendo i romeni, i Leones si sono avvicinati sensibilmente alla qualificazione diretta alla Coppa del Mondo 2019, quando mancano soltanto due partite abbordabili contro Germania e Belgio per completare il percorso.

Il capitano Jaime Nava non ha potuto partecipare all’impresa di Madrid con i suoi compagni a causa di un infortunio, ma ha lasciato ugualmente il segno con un discorso da vero condottiero nello spogliatoio. Vi proponiamo alcuni stralci più significativi: “Questa gente oggi perderà perché gli togliamo i punti su cui fanno affidamento, si pentiranno della mischia che è il loro punto forte, gliela fottiamo! E perché credono che ad ogni impatto avanzeranno, ma non sanno quando sia cazzuta la difesa spagnola, perché non sanno dei 5 minuti di difesa che abbiamo fatto con i russi che non ne potevano più, non ne potevano più, non ne potevano più”.

“Perche non scendiamo in campo né in 15 né in 23 ma in 16, perché là fuori ci sono 20 mila persone. 20mila persone! Una nazione intera, una nazione intera che sogna e noi non li tradiremo. Loro non hanno il cuore che abbiamo noi, va bene? E la nostra squadra ispira le persone e noi gli regaleremo qualcosa che non hanno neanche mai provato a sognare: un fottuto mondiale di rugby! È chiaro? Andiamo ragazzi”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Quando il sidestep è fatto bene. Difensori bruciati ne abbiamo?

Da Perry Baker a Shane Williams, da George North a Will Greenwood: a scuola per fulminare gli avversari

24 Maggio 2020 Foto e video
item-thumbnail

I passaggi più spettacolari? Eccoli qui

Cooper, Cruden, Barret, Sinckler, Speight e molti altri: quando la fantasia va al potere

23 Maggio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Dieci mete di Shane Williams

Per tornare a divertirci come quando giocava con la maglia numero 11 dei Dragoni

22 Maggio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Nigel Owens, pazza idea: “Arbitrare un match di calcio in Premier League? E’ una cosa che mi piacerebbe fare”

Il direttore di gara gallese parla di errori arbitrali, di un possibile futuro e delle regole per la mischia

21 Maggio 2020 Emisfero Nord
item-thumbnail

Quando Brian O’Driscoll demolì Danie Roussow

Nel 2009 il gigante sudafricano venne abbattuto dall'irlandese in uno scontro durissimo

21 Maggio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Quando il pilone espelle l’arbitro

Non una grandissima idea mostrare il rosso al direttore di gara

19 Maggio 2020 Foto e video