6 Sedie, a Roma l’iniziativa per promuovere il rugby in carrozzina

Atleti dei club paralimpici italiani sfideranno nell’evento sette ex nazionali azzurri

Per assistere all’esordio dell’Italia di Conor O’Shea nel Sei Nazioni bisognerà attendere domenica, ma nel frattempo Roma sarà teatro anche di un altro evento a forti tinte ovali, seppur giocato con una palla perfettamente tonda. Il giorno prima, sabato 3 febbraio (ore 15), al PalaLuiss della Capitale andrà in scena un incontro dimostrativo di rugby in carrozzina (specialità presente ai Giochi Paralimpici), in cui si sfideranno giocatori provenienti da sette club italiani e una squadra di ex nazionali italiani di rugby union.

L’iniziativa prende il nome di ‘6 Sedie’ e nasce da una collaborazione tra la FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali), la società Romanes Wheelchair Rugby e la Federazione Italiana Rugby, unite per cercare di diffondere il più possibile questa disciplina paralimpica e sottolinearne il suo aspetto inclusivo, che consente a atleti tetraplegici o con disabilità affini di praticare uno sport di squadra.

Il team di wheechair rugby sarà composto da giocatori dei seguenti club: Padova Rugby (campioni d’Italia del primo campionato di specialità a dicembre), Polisportiva Milanese, Mastini Cangrandi Verona, Catania Wheelchair Rugby, Ares Centurioni Wheelchair Rugby, Four Cats Vicenza e per l’appunto Romanes Wheelchair Rugby, tra i promotori dell’iniziativa.

A sfidarli ci saranno nomi illustri della palla ovale italiana: Mauro Bergamasco, Maurizio Zaffiri, Marco BortolamiGiulio Toniolatti, Valerio Bernabò e Michela Tondinelli, detentrice del record di presenze in nazionale femminile con 86 cap, che giocheranno in carrozzina e a wheelchair rugby per la prima volta.

Oltre alla partita dimostrativa delle 15, alle 16:30 il direttore tecnico della nazionale italiana di wheelchair rugby selezionerà due squadre miste per un’altra partita, mentre ad arricchire la scena ci sarà anche la presenza di Chef Rubio.

Il giorno successivo, in occasione della sfida tra Italia e Inghilterra all’Olimpico, i ragazzi del rugby in carrozzina anticiperanno l’ingresso delle due squadre entrando sul terreno di gioco nel pre partita.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Eden Park: la fortezza inespugnabile che alimenta il mito degli All Blacks

La vittoria nel test con l'Inghilterra disputato nello stadio di Auckland irrobustisce un record che resiste da 30 anni

16 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

World Rugby Ranking: cosa cambia dopo due round di Summer Series

Sudafrica e Irlanda mantengono le prime due piazze, bene Italia e Georgia, perde posizioni il Giappone

14 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Italia, come alimentarsi dall’altra parte del mondo? Il nutrizionista spiega cosa mangiano gli Azzurri

Ai microfoni di Sky con Moreno Molla, il dottor Alessio Montagnoli ha spiegato come gli Azzurri hanno dovuto adattarsi anche da questo punto di vista

8 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

OnRugby Ranking: Tolosa sul tetto d’Europa, Leinster fuori dal podio. Benetton fra i primi 20

Tutte le posizioni definitive: dalla 1 alla 40, con anche Benetton e Zebre

8 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

World Rugby Ranking: Italia superata dall’Australia. La classifica dopo il primo weekend di Summer Series

Tanti sorpassi dopo il primo weekend di Summer Series: gli Azzurri pagano la sconfitta con Samoa

7 Luglio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Quando i “vecchietti” non mollano: il XV tutto “Over 33” di Planet Rugby

La nota testata internazionale ha proposto una formazione di giocatori dai 33 ai 37 anni che potrebbe vincere ovunque

6 Luglio 2024 Terzo tempo