6 Sedie, a Roma l’iniziativa per promuovere il rugby in carrozzina

Atleti dei club paralimpici italiani sfideranno nell’evento sette ex nazionali azzurri

Per assistere all’esordio dell’Italia di Conor O’Shea nel Sei Nazioni bisognerà attendere domenica, ma nel frattempo Roma sarà teatro anche di un altro evento a forti tinte ovali, seppur giocato con una palla perfettamente tonda. Il giorno prima, sabato 3 febbraio (ore 15), al PalaLuiss della Capitale andrà in scena un incontro dimostrativo di rugby in carrozzina (specialità presente ai Giochi Paralimpici), in cui si sfideranno giocatori provenienti da sette club italiani e una squadra di ex nazionali italiani di rugby union.

L’iniziativa prende il nome di ‘6 Sedie’ e nasce da una collaborazione tra la FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali), la società Romanes Wheelchair Rugby e la Federazione Italiana Rugby, unite per cercare di diffondere il più possibile questa disciplina paralimpica e sottolinearne il suo aspetto inclusivo, che consente a atleti tetraplegici o con disabilità affini di praticare uno sport di squadra.

Il team di wheechair rugby sarà composto da giocatori dei seguenti club: Padova Rugby (campioni d’Italia del primo campionato di specialità a dicembre), Polisportiva Milanese, Mastini Cangrandi Verona, Catania Wheelchair Rugby, Ares Centurioni Wheelchair Rugby, Four Cats Vicenza e per l’appunto Romanes Wheelchair Rugby, tra i promotori dell’iniziativa.

A sfidarli ci saranno nomi illustri della palla ovale italiana: Mauro Bergamasco, Maurizio Zaffiri, Marco BortolamiGiulio Toniolatti, Valerio Bernabò e Michela Tondinelli, detentrice del record di presenze in nazionale femminile con 86 cap, che giocheranno in carrozzina e a wheelchair rugby per la prima volta.

Oltre alla partita dimostrativa delle 15, alle 16:30 il direttore tecnico della nazionale italiana di wheelchair rugby selezionerà due squadre miste per un’altra partita, mentre ad arricchire la scena ci sarà anche la presenza di Chef Rubio.

Il giorno successivo, in occasione della sfida tra Italia e Inghilterra all’Olimpico, i ragazzi del rugby in carrozzina anticiperanno l’ingresso delle due squadre entrando sul terreno di gioco nel pre partita.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Le pari opportunità vanno in meta a Trento

Il Rugby Trento presenta Generi-amo Rugby, un progetto sui temi della psicologia dello sport e sulla parità di genere, corroborato da allenamenti oval...

17 aprile 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

80° minuto: Benetton Rugby – Munster sotto la lente d’ingrandimento

I Leoni, pur sconfitti, compiono un altro piccolo passo nella loro crescita complessiva

16 aprile 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #39: la marea verde del Connacht

Contro i Cardiff Blues gli irlandesi - con il solito, grande Jack Carty - hanno chiuso il discorso per la qualificazione ai playoff, in bello stile

16 aprile 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

La RFU introdurrà l’innovativa ‘half game rule’

Dalla prossima stagione, in Inghilterra ogni atleta dai 6 ai 18 anni dovrà giocare almeno metà tempo in tutte le partite

10 aprile 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

80° minuto: Leinster-Benetton sulla lavagna tattica

Debutta una nuova rubrica: la prima partita sotto la lente di ingrandimento è il pareggio dei Leoni a Dublino

10 aprile 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Il Trofeo Aldo Milani giunge alla edizione numero 45

Il prestigioso torneo under 16 si disputerà il 13 e 14 aprile a Rovigo

5 aprile 2019 Terzo tempo