Sei Nazioni, O’Gara: “Sarà una corsa a due”

L’ex apertura irlandese ha parlato alla stampa neozelandese, tra Sei Nazioni e percorso personale

o'gara

ph. Jed Leicester/Action Images

Ronan O’Gara, dopo un periodo fruttuoso in terra francese, nello staff tecnico del Racing, sta vivendo un’esperienza prestigiosa nell’emisfero australe, a Christchurch, con i gloriosi Crusaders. Nonostante sia a migliaia di chilometri da casa, però, la sua attenzione per il Sei Nazioni non è affatto scemata, come dimostrano i temi trattati in un suo incontro con la stampa locale.

“Sarà una corsa a due per il titolo, tra i campioni in carica dell’Inghilterra e l’Irlanda. Dopo averli battuti nel finale dello scorso torneo, abbiamo preso coraggio e fiducia, senza fermarci più”, ha dichiarato l’ex Munster, che poi ha messo in guardia i suoi connazionali dalle insidie francesi. “Soprattutto nella prima gara, in trasferta, i galletti sono una squadra estremamente fastidiosa da affrontare. Possono sempre trovare confidenza nei loro mezzi, sfruttare al meglio il loro talento, ma onestamente sarei molto sorpreso se l’Irlanda dovesse uscire senza vittoria da Saint Denis”.

O’Gara ha speso qualche parola importante anche per i giovanissimi e i debuttanti (o quasi) della banda Schmidt: “Larmour e Aki sono dei talenti notevoli, ma non aspettatevi troppo da loro a questo giro. Hanno impressionato fino ad adesso, ma quando gli avversari imparano a conoscerti tutto diventa più difficile. Giocano sui tuoi difetti, ti mettono in crisi. Joe Schmidt, però, è un grande allenatore, sa come gestire determinate situazioni, ed ha creato un grande metodo di lavoro. Inoltre, ogni giocatore è orgoglioso di fare parte del suo gruppo, sta lavorando benissimo”.

Non è mancato, infine, un accenno all’esperienza in terra neozelandese. “Ho voluto fortemente questo viaggio oversea. Non conta solo lo stipendio (più basso che in Francia, ndr), ma anche la voglia di assecondare i propri desideri e continuare il mio percorso di crescita. Venire ai Crusaders era quasi come un sogno”, ha concluso O’Gara.

 

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni: la Francia potrebbe “abbandonare” lo Stade de France

Una trattativa, in comune col calcio, e all'orizzonte una potenziale sede alternativa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: in vendita i biglietti per le partite in casa dell’Italia

Tre i match in agenda: contro Francia, Irlanda e Galles

26 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: gli highlights della quarta giornata

Successo straripante dell'Inghilterra, la Francia insegue e vince in Galles senza brillare particolarmente

25 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile: i risultati del quarto turno e la classifica aggiornata

Prosegue il testa a testa tra Francia e Inghilterra

24 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: un cambio dell’ultima ora nell’Italia che sfida la Scozia

Terza linea azzurra rivista a causa dell'assenza di Elisa Giordano. Entra nelle 23 Alessandra Frangipani, pronta a sfidare le scozzesi

23 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la preview della quarta giornata

Il Galles prova a sorprendere la Francia, Azzurre attese da una prova di riscatto contro la Scozia

22 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni