Pro14: il Benetton si prende derby e bonus, Zebre sconfitte 27-14

Treviso si impone al termine di un match ruvido, sul quale pesa anche il cartellino rosso a Meyer ad inizio ripresa

COMMENTI DEI LETTORI
  1. carpediem 23 Dicembre 2017, 16:53
  2. carlo s 23 Dicembre 2017, 16:54

    non una gran partita da parte di Mitrea

    • massimiliano 23 Dicembre 2017, 17:02

      decisamente no. Ma rimane l’impressione che a vincerla o a perderla sarebbe stata comunque Treviso. Banks illuminante sulla seconda meta di Esposito -Spero di sbagliarmi ma l’infortunio sembrava abbastanza serio- e irritante sul tentativo di trasformazione. McInley che sul finale resiste alla carica di Giammarioli sulla linea di meta è stato epico!

    • Rabbidaniel 23 Dicembre 2017, 17:32

      Ed è il miglior arbitro italiano… Molto negativa anche la prova dei segnalinee che hanno segnalato molto poco.

      • M. 24 Dicembre 2017, 08:48

        Anche il salvataggio di Minozzi, con piedi in campo che mi risulta essere corretto ed è stato valutato fuori.

  3. carlo s 23 Dicembre 2017, 16:55

    le Zebre meritavano un risultato migliore

  4. demon1981 23 Dicembre 2017, 16:57

    Al netto delle decisioni arbitrali, le zebre pagano la loro presunzione.
    Per carità, é sempre bello uscire dai propri 22 con l’ ovale alla mano ma devi avere i mezzi per poterlo fare.
    Treviso che si vede regalate due delle tre mete, vince ma non convince per nulla! Soprattutto in touche…
    Giudizio globale purtroppo non esaltante!
    Bene alcuni singoli, vedi Minozzi e Barbieri.potrei menzionare anche Esposito anche se le due mete le avrebbe segnate chiunque.

  5. andreac 23 Dicembre 2017, 16:58

    molti errori da parte delle zebre che vanificano azioni interessanti soprattutto nelle ripartenze che devono essere fatte in modo assolutamente accurato, treviso più cinica e ordinata che porta a casa il macinato senza faticare molto. Di treviso assolutamente inguardabile la touche, dove l’assenza di bigi e la bravura dei bianconeri rendono questa area di gioco praticamente inesistente.Di Mitrea non voglio parlare.

  6. ermy 23 Dicembre 2017, 17:04

    Treviso rimedia a un primo tempo suicida cambiando subito un paio di uomini e svolta la partita, la presunzione di giocare senza seconde linee gli stava costando cara… Zebre velleitarie che facilitano il lavoro a Treviso, anche se la meta confezionata da Minozzi e altre 2/3 accelerazioni sono degne di nota.
    Comunque dopo tanti osanna al gioco zebrato finisce 4 mete a 1 e 5 punti a 0, chi l’avrebbe mai detto! 🙂

  7. Rabbidaniel 23 Dicembre 2017, 17:19

    Partita di bassissima qualità, Zebre che pagano l’uomo in meno, velleità di gioco non supportate dalla qualità dei giocatori e i giocatori stessi molto spremuti. Chissà come si arriverà al 6N.
    Treviso disastrosa in touche e farraginosa nel gioco, Banks assolutamente sotto standard.

    • aristofane 23 Dicembre 2017, 17:21

      Più che altro giocatori spremuti, perché questo tipo di gioco l’hanno supportato benissimo per quasi tutta la stagione. Oggi non avevano gambe e avevano un Violi lentissimo. Giammarioli da menzionare, ha fatto una serie di cariche infinita.

      • ermy 23 Dicembre 2017, 17:46

        Si però un conto è giocare in agosto/settembre con difese ancora “morbidine”, un conto è continuare quando il gioco si fa serio… Ad esempio tutte le mete fatte in sudafrica avevano un che di imbarazzante.
        Certo che, oltre alla meta, 2/3 belle accelerazioni le hanno fatte anche oggi, diciamo 2 quasi mete…

  8. balin 23 Dicembre 2017, 17:21

    era forse facile prevedere che la panchina di treviso sarebbe stata decisiva. Banks non ancora quello che aspettavamo. Mitrea pure, troppa grazia quel rosso e pure altre decisioni non sono parse troppo corrette.
    Buon Natale a tutti

  9. cammy 23 Dicembre 2017, 17:22

    Zebre che han cambiato forse troppo il loro approccio al gioco.. cosa che non han fatto, contro squadre molto + quotate di Treviso e riuscendo a portare a casa risultati migliori.. l’espulsione di meyer ha spaccato la partita.. la quale mi pare improbabile che non venga almeno citato.. espulsione a parte(la quale probabilmente c’era) la prestazione di Mitrea giustifica la sua esclusione dai possibili arbitri x il 6n..

  10. Zamax 23 Dicembre 2017, 17:59

    Vittoria e bonus ma partita a dir poco irritante dei biancoverdi. Il game plan di Treviso (specie nel primo tempo) sembrava: non giocare. Insopportabili i sistematici calci dalla base di Tebaldi. Indisponente la scelta di non andare più in là di due-tre fasi nel gioco alla mano. Risultato: monopolio o quasi del possesso da parte delle Zebre, anche con l’uomo in meno. Ioane ha una marcia in più, è quell’ala vera di cui Treviso aveva bisogno ma vederlo triste y solitario lungo l’out di sinistra metteva tristezza e stizza anche in tribuna. Vabbe’, abbiamo vinto, ma c’è poco da stare allegri.

    • narodnik 23 Dicembre 2017, 19:48

      tebaldi e gori sempre criticati ma non sara’ mica che fanno quello che gli chiede l allenatore e seguono il piano di gioco?ioane anche giocando poco si vede che e’ forte,sottolineo le due mete di esposito cmq,uno super criticato,non sta facendo niente di speciale ma al momento giusto e’ la’,che non e’ poco visto il modo di giocare di treviso.

      • Unforgiven79 24 Dicembre 2017, 15:59

        Cronaca da bordocampo:
        “Sveglia Treviso, sveglia!”
        “Sveglia!” “Sveglia!”
        Tebaldi: “Oh, vecio! Basta uVlaVe ‘sveglia’, basta!”
        Da lì è cominciata la guerra personale tra gli spettatori e Tito

  11. michelangelo-m 23 Dicembre 2017, 18:10

    Peccato per il rosso perché ha falsato la partita in un momento in cui poteva poteva prendere una piega diversa. Capisco l’errore arbitrale con l’azione in corso, ma farlo con il Tmo mi sembra parecchio grave.

    • michelangelo-m 23 Dicembre 2017, 18:12

      Aggiungo che il nuovo sito è bello, ma la scelta di rendere i commenti non immediatamente visibili secondo me è sbagliata e un po’ macchinosa.

      • Il Bonzo Tama 23 Dicembre 2017, 19:06

        d’accordo con te sui “nuovi” commenti, per il resto il nuovo sito è molto bello

  12. Irish supporter 23 Dicembre 2017, 18:15

    Lo so che è fuori tema, ma ricordo agli amministratori di aggiornare l’European OnRugby Ranking

  13. Mr Ian 23 Dicembre 2017, 18:16

    6 mete gioco discreto per i valori in campo, cartellini di tutti i colori, diciamo che di più non si poteva chiedere..ci sono state partite peggiori sicuramente

  14. narodnik 23 Dicembre 2017, 18:27

    ot brunel nuovo tecnico della francia

    • Giambo 23 Dicembre 2017, 18:54

      Se ci mette l’impegno che ha messo qui da noi sono fregati 😀

      • narodnik 23 Dicembre 2017, 19:42

        peggio di noves non puo’ fare,vedremo se anche lui prova un miliardo di giocatori o forma un gruppo,a parte i nuovi talenti che stano emergendo continuo a sostenere che i giocatori per vincere il 6 nazioni ci sono(stefo nun te incazza,,)

        • Giambo 23 Dicembre 2017, 20:11

          Brunel è un buon allenatore, questo non ci piove. La mia era una velata critica al suo modo di fare qui in Italia, dove si è limitato al compitino senza impegnarsi veramente. Se fa così anche su quella panchina (ma ne dubito) la Francia non concluderà nulla.

          • narodnik 23 Dicembre 2017, 20:29

            su questo non ci piove dal terzo anno si capiva non aveva piu’ stimoli,e’ un ottimo allenatore ma il modo di comportarsi era spocchioso e da caporetto,ero strafelice quando se n’e’ andato,ora pero’ e’ a casa sua e con giocatori di un altro livello.

          • Unforgiven79 24 Dicembre 2017, 15:53

            Mi fa strano… Brunel ci ha fatto fare il miglior 6N della ns storia (2013), poi qualcosa dev’essere successo… non mostrava più entusiasmo né sembrava molto connesso con la FIR. Amen.

      • Struzzo204601 23 Dicembre 2017, 19:58

        Questa è davvero bella XD

  15. Giovanni 23 Dicembre 2017, 18:32

    Dopo un primo tempo al cloroformio, Treviso vien fuori alla distanza e si prende derby e bonus, anche oltre i propri meriti: complimenti a loro, ma il gioco delle Zebre, benchè frustrato da tante imprecisioni scalda il cuore molto più del pragmatismo dei leoni. I biancoverdi hanno dalla loro la maggiore esperienza e ci metton su pure malizia quando Budd-furbetto trattiene da terra il piedino di Meyer, che la prende male, inducendo Mitrea a punirlo più di quanto la colpa meritasse. Peccato perchè è una decisione che pesa sull’andamento dell’incontro e costa agli ospiti gli ultimi 10 minuti col fiato corto. Però gli zebrati in versione ristatalizzati ci provan a far divertire sè stessi ed il pubblico, mentre il dritto-per-dritto dei trequarti di casa è da latte alle ginocchia ed ancor più colpevole, dato che si scordano di rifornire al margine della prateria un furetto tarantolato come Ioane, che se lo avessero avuto i dirimpettai, assomato ai Bellini e Minozzi, gli avrebbe aperto buchi nella difesa che manco i rossocrociati col gruviera. Barbieri tornato quasi quello di 4-5 anni fa e Budd che, piedino galeotto a parte, gioca in maniera solida. Rimesse laterali Treviso a metà strada tra un film di Rocco e gli Scud del fu Saddam, pur cambiando lanciatore in corsa. Arbitraggio negativo d’accordo, ma assistenti da selfie in pizzeria con gli amici…

    • R2D2 23 Dicembre 2017, 18:51

      Onestamente SE (e sottolineo se) questo è il gioco delle zebre per il resto della stagione, prevedo tante sconfitte. Adesso che tutti sanno che questi non calciano mai, le difese si adatteranno e attenderanno gli errori per segnare, come ha fatto Treviso oggi.
      Care zebre, avete un gioco presuntuoso e con quegli attori di strada ne farete poca…
      Due note:
      – mi spiace per gli amanti di Canna, ma io continuo a vederlo un gran sopravvalutato. Ok cercare la giocata spettacolare, ma quello lo fanno i fenomeni solo dopo aver costruito un gioco solido. Lui ha solo l’estro e spesso lo usa completamente a vanvera. Oggi è stato imbarazzante, ma per me non è una novità.
      – mitrea ha arbitrato proprio male. Non credo serva scrivere altro. Se fossi un tifoso delle zebre sarei veramente arrabbiato.

      • Giovanni 23 Dicembre 2017, 20:09

        A me come spettatore diverte molto più vedere gli attacchi fantasiosi degli zebrati ristatalizzati che non i trattori stanchi della marca. Son d’accordo che in certi momenti dovrebbero un po’ variare sul tema, perchè non sempre è possibile ripartire alla mano dai 22, oltre ad essere un gioco dispendioso. Però quegli altri non riescono manco a sfruttare l’unico dotato da madre natura di gambe ed inventiva, che avrà toccato si e no due palloni in tutta la partita. Anche perchè, da quando è stato convocato in nazionale, Hayward se ne resta accucciato dietro, e per mettere in moto Esposito ci vuole la manovella delle auto di inizio 900. Canna non è un fenomeno, ma nemmeno quel sopravvalutato che dici tu: oggi senza qualche errore di trasmissione (tipo, 3vs.2 nel I tempo con ovale lanciato al largo e finito in tribuna o Canna che la spara a Minozzi all’ala mentre stava stringendo verso l’interno) e con qualche ingenuità in meno, se la giocavano alla grande fino in fondo.

    • Zamax 23 Dicembre 2017, 19:06

      Su Ioane ho pensato la stessa cosa: e se lo avessero avuto le Zebre oggi?

  16. R2D2 23 Dicembre 2017, 18:52

    Onestamente SE (e sottolineo se) questo è il gioco delle zebre per il resto della stagione, prevedo tante sconfitte. Adesso che tutti sanno che questi non calciano mai, le difese si adatteranno e attenderanno gli errori per segnare, come ha fatto Treviso oggi.
    Care zebre, avete un gioco presuntuoso e con quegli attori di strada ne farete poca…
    Due note:
    – mi spiace per gli amanti di Canna, ma io continuo a vederlo un gran sopravvalutato. Ok cercare la giocata spettacolare, ma quello lo fanno i fenomeni solo dopo aver costruito un gioco solido. Lui ha solo l’estro e spesso lo usa completamente a vanvera. Oggi è stato imbarazzante, ma per me non è una novità.
    – mitrea ha arbitrato proprio male. Non credo serva scrivere altro. Se fossi un tifoso delle zebre sarei veramente arrabbiato.

    • Il Bonzo Tama 23 Dicembre 2017, 19:07

      oggi Canna ha giocato molto ma molto meglio di Banks, che scarso non è

      • markos999 23 Dicembre 2017, 19:22

        Peccato che CANNA sia solo il miglior marcatore del pro14…però forse hai ragione tu… è un gran sopravvalutato ed è davvero imbarazzante in campo… quando leggo commenti come questi mi vengono i BRIVIDI!!!

        • R2D2 23 Dicembre 2017, 20:22

          Guarda, tieniti pure il fenomeno. Poi, infatti, con la nazionale domina.. dai su. Se sei tifoso delle zebre ok, ma non dirmi che é bravo. Per bravo intendo degno di giocare 10 in una squadra che gioca il 6 nazioni.
          Oggi è stato veramente imbarazzante…

          • narodnik 23 Dicembre 2017, 20:33

            r2d2 pensa che guardando la partita ho pensato l esatto contrario per me ha una classe e un’intelligenza da campione,e calcia pure maledettamente bene,la questione non e’ se giocherebbe al posto di sexton(numero 1 al mondo per me)o di lopez,la questione e’:e’ il miglior 10 in italia?deve giocare lui in nazionale titolare?per me si non c’e’ dubbio.

          • markos999 23 Dicembre 2017, 20:59

            l vero pericolo per l’Inghilterra a Roma? Carlo Canna, parola di Eddie Jones. Il ct dell’Inghilterra si prepara alla sfida dell’Olimpico e dopo il primo turno è convinto che sia la giovane apertura azzurra l’arma in più dell’Italia per far male ai suoi ragazzi.

            “Il giovane dieci che gioca col caschetto mi ricorda un po’ Stephen Larkham. E’ una bella promessa e attacca la linea del vantaggio più di un normale italiano”

            ma comunque secondo me ne capisci più tu di Eddie Jones…

          • markos999 23 Dicembre 2017, 21:02

            l vero pericolo per l’Inghilterra a Roma? Carlo Canna, parola di Eddie Jones. Il ct dell’Inghilterra si prepara alla sfida dell’Olimpico e dopo il primo turno è convinto che sia la giovane apertura azzurra l’arma in più dell’Italia per far male ai suoi ragazzi.

            “Il giovane dieci che gioca col caschetto mi ricorda un po’ Stephen Larkham. E’ una bella promessa e attacca la linea del vantaggio più di un normale italiano”

            Ma comunque secondo me ne capisci molto più tu di me, @Il Bonzo Tama, @narodnik ma soprattutto Eddie Jones…

  17. Giambo 23 Dicembre 2017, 19:00

    Oggi l’arbitraggio è stato veramente poca cosa, inutile negarlo. Mi fa piacere di aver vinto, ma vedere simili svarioni anche con la VAR è imbarazzante.
    Per il resto, qui si cominciano a vedere le magagne di un’estate come quella vissuta dalle Zebre. Non si può pensare di fare una stagione intera di Pro14, Challenge Cup e 6N con 15-20 giocatori discreti. Qui purtroppo rischiamo di trovarci gente importante per la nazionale completamente spremuta a febbraio, e per le Zebre penso che da qui in avanti le cose saranno sempre più difficili, tra un gioco che non ha più l’effetto sorpresa e l’assenza di alternative valide in panchina. Usare i permit potrebbe essere un’idea, tipo Licata, ma bisogna vedere se le squadre di Eccellenza te li concedono.
    Treviso solida ma come sempre mi da l’idea di non sapere cosa sia uno schema d’attacco. Il cinismo di cui parla l’articolo non so se sia merito dei Leoni o carenze difensive delle Zebre. Penso che bisognerà aspettare altre sfide per appurarlo. Per ora prendiamo questi 5 punti e andiamo a Parma a fare il bis.

    • Il Bonzo Tama 23 Dicembre 2017, 19:09

      perchè chiamarlo VAR?

      • Giambo 23 Dicembre 2017, 20:09

        Colpa del calcio che regna sovrano in Italia… alla fine ho subito per osmosi il loro linguaggio 😀

        • Andrea B. 24 Dicembre 2017, 23:11

          Puoi sempre redimerti e riprendere a chiamarlo TMO… 😀

    • Hullalla 24 Dicembre 2017, 00:44

      Il problema é che le Zebre, appena fanno un minimo di turnover, prendono delle grandi imbarcate.
      Questa stagione va cosí…

  18. Gigi da Dolo Venezia 23 Dicembre 2017, 19:10

    D’accordo con tutti voi, Mitrea poteva arbitrare meglio, partita falsata dal rosso, d’accordo con Munari, il trevigiano non era da rosso, Meyer da giallo.
    E’ stata una patita a scacchi, non spettacolare, quel poco di spettacolo lo hanno fatto quasi sempre le Zebre.
    Da tifoso trevigiano, mi va bene così.
    Non mi va giù il quasi tifo che faceva Munari per le Zebre, bello il gioco aperto, ma sapendo che le squadre che ha allenato lui giocavano tutte di mischia…..

    • narodnik 23 Dicembre 2017, 20:20

      ma in cronaca l ha detto che criticavano il suo petrarca per quel modo di giocare di mischia,pero’ vinceva..a me non e’ piaciuta non per lo spettacolo ma per i numerosissimi errori individuali,quante touche ha perso treviso 7?quanti in avanti e quanti passaggi sparati tutte e due?per il resto tutto da copione le squadre hanno seguito il piano di gioco che le caratterizza.

  19. Dusty 23 Dicembre 2017, 21:29

    Scusate ma perché tutti criticano mitrea per il rosso? Ha punito la reazione avvenuta con un calcio. Cos’altro poteva dare? Le regole sono regole.

    • Huxley Boyd 23 Dicembre 2017, 21:41

      Regola 10 sull’antigioco: la disparità di trattamento non trova giustificazione

  20. Huxley Boyd 23 Dicembre 2017, 21:31

    Chiedo un chiarimento: la regola 10 sull’antigioco avrebbe consentito a Mitrea ammonizione o espulsione sia per la condotta di Budd che per quella di Meyer. Non mi spiego la disparità di trattamento, specie dopo che il TMO ha confermato l’antigioco di Budd. Avete un’interpretazione ragionevole e regolamentare della decisione di Mitrea o non esiste?

    • PedemontanaRugby 23 Dicembre 2017, 22:24

      L’antigioco è punito con il giallo, ma anche no come nel caso dell’avanti volontario di Biagi nel primo tempo. Colpire un avversario con un calcio è punito con il rosso, magari qualche volta anche no.
      Sono comunque falli di gravità non paragonabile.

      • michelangelo-m 23 Dicembre 2017, 23:52

        A me non è chiara una cosa e lo dico senza alcun intento polemico: io ho visto Budd che da terra tratteneva per un piede Meyer per impedirgli di avanzare. Meyer da parte sua scuoteva la gamba per liberare il piede dalla presa (scorretta) dell’avversario, io calci non ne ho visti, sono l’unico? Se le cose sono andate così l’arbitro non avrebbe dovuto dare fallo a favore delle Zebre e magari dare un giallo a Budd?

        • cammy 24 Dicembre 2017, 00:56

          Il probabile calcio non l’hai visto perchè non ci sono le immagini.. dubito che Mitrea ha chiamato il tmo perchè ha visto Budd tenere x un piede l’avversario.. probabilmente ha visto solo meyer rifilare un calcio dopo che si era liberato il piede..

          • Alabama song 24 Dicembre 2017, 10:11

            Mitrea è stato chiarissimo…ha chiesto il Tmo per verificare le immagini.dopo il nulla di fatto ha detto il suo punto di vista.l immagine non c è ma io ho visto in diretta il calcio e confermo la mia decisione …rosso

        • Andrea B. 24 Dicembre 2017, 23:24

          Il calcio di reazione su Budd si è visto benissimo dalle immagini in diretta, paradossalmente dai replay da altre angolazioni no: Meyer dopo essersi liberato da Budd che lo tratteneva per il piede si volta verso di lui e lo scalcia o almeno ci prova, Mitrea era proprio lì davanti e consulta il tmo praticamente solo per capire il perché di tale comportamento, intuendo che fosse stata una reazione a qualcosa che gli era sfuggito. Secondo me decisione (giallo a uno, rosso all’altro) corretta, anche se forse un po’ severa per Meyer ( un giallo e mezzo forse… )

  21. RigolettoMSC 23 Dicembre 2017, 21:38

    Partita lenta, molto lenta, è la cosa che ho notato di più.

    Due parole su Mitrea: non la sua migliore partita, non c’è dubbio, ma non ha fatto peggio di Poite non più tardi di una settimana fa sullo stesso campo, anzi…

  22. RigolettoMSC 23 Dicembre 2017, 21:42

    E vorrei aggiungere, sempre a proposito dell’arbitraggio, dal basso della mia esperienza ultratrentennale come arbitro di calcio, che le partite più difficili sono quelle dove sei in una qualche confidenza con le persone che arbitri, è più facile che ti sfugga di mano scapoli-ammogliati piuttosto che una finale….

  23. Pif87 23 Dicembre 2017, 21:46

    Bizzarro il tifoso trevigiano… Quando la Benetton perde, sempre il primo a sezionare i giocatori, le lacune, la vergogna, la mediocrità… Quando si vince, con bonus, il derby italiano, segnando 4 mete e dando ottima prova in difesa “eh, ma se le zebre avessero avuto ioane…eh ma sempre il solito gioco”… Mah

    • Zamax 23 Dicembre 2017, 22:37

      Il fatto è che il tifoso trevigiano in questione non legge solo attraverso il risultato una partita – come quella di oggi – che gli episodi avrebbero potuto indirizzare in modo molto diverso. In varie partite quest’anno la sorte ci è stata avversa castigando oltre misura la nostra poca freddezza e presenza di spirito nei momenti finali degli incontri. Oggi ci è andato tutto, ma proprio tutto bene, oltre, ma molto oltre, i nostri meriti.

      • Pif87 23 Dicembre 2017, 23:37

        Di principio posso anche essere d’accordo… Però leggo un po’ troppa spocchia (non mi riferisco a te nello specifico). Nel rugby vince il più forte e la partita di oggi non si è vinta 27 a 26 con calcio all’ultimo secondo. Più belle le zebre? Forse, ma io preferisco del solido pragmatismo. I fiorellini alle finestre li mettiamo dopo 🙂

  24. onit52 23 Dicembre 2017, 22:52

    Partita nonostante le sei mete non bella.
    Treviso altra giornata difficile ( penso esempio alle touche : penosi / Bortolami ci sei ? non è la prima partita cosi ), unica differenza che non è comunque poco : la vittoria.
    Questa va ricercata nel fatto che dall’altra parte…… c’erano le zebre, perché se di doveva contare sulle scelte di k.c. intese come uomini in campo e scelte di gioco ,era dura.
    Zebre, sicuramente più brillanti e con una più spiccata predisposizione al gioco offensivo di tv ha prodotto tangibilmente però nonostante tutto molto poco , anche quando erano in parità numerica.
    Trovo che i meriti elencati sopra siano contemporaneamente anche i loro limiti : a forza di sentirsi dire che sono bravi hanno finito per crederci…..un po’ di umiltà e sano pragmatismo non guasterebbe a loro.
    Il riposo di sabato scorso di quasi tutta la squadra titolare che è costata circa settanta punti e figura di cioccolata, la ennessima, non ha prodotto oggi, in sintesi estrema, un fico secco.
    Quindi complimenti doppi a staff è dirigenti zebroti.
    Tornando a Tv, la vittoria fa passare un po meglio il Natale, ma qui bisogna fermarsi, con qualunque di quelli che avevano ambizione di suonarle quest’ anno, saremmo stati suonati.

  25. onit52 23 Dicembre 2017, 23:16

    Partita nonostante le Cinque mete non bella ecc ecc ….e a proposito della metà zebrota attendo di rivedere per you tube se possibile…..
    perché dal vivo mi hanno fatto arrabbiare i giocatori di tv, in particolare uno …che neanche allunga un braccio verso quello che gli passa a 30 cm…..

  26. mauro 23 Dicembre 2017, 23:18

    Mi spiace per quelli che sono amareggiati dalla vittoria della Benetton dopo aver scommesso le mutande sulla bellissima terza linea di Parma, sui trequarti onirici delle Zebre. Veramente dolente per la quaterna.
    Avete ragione! La partita ha fatto schifo ma abbiamo vinto con bonus. Non vorrei essere assimilato a Catalano ma è molto meglio vincere una partita da schifo che perdere da schifo una partita vinta.
    Voi tenetevi il bel gioco delle Zebre, dove c’è qualcuno che usa troppo le mani in modo improprio, io mi tengo il pragmatismo di Crowley che schiera una linea di difesa “ignorante” e mette a cuccia tutti i fenomeni della sponda opposta.
    Qualcuno si vada a leggere i commenti per l’esclusione di Mitrea dal panel europeo e faccia ammenda. Anche lui è un povero arbitro e chiedo scusa aquanti si devono subire l’ennesimo commento negativo su un arbitro che, adetta di tutti, ha falsato la partita a favore della Benetton.
    Pace e bene.

    • Giovanni 24 Dicembre 2017, 01:12

      …e di Ioane ignorato dai compagni che mi dici?

      • mauro 24 Dicembre 2017, 08:57

        Faceva parte del piano di gioco.
        Giovanni, innanzitutto Buon Natale, poi dimmi perchè per una volta che vinciamo ne devo leggere di peggiori di quando perdiamo. Il mondo è ormai di Tafazzi? Spero di no e intanto, da becero tifoso, mi godo la vittoria con bonus

        • Giovanni 24 Dicembre 2017, 11:48

          E fai bene, anch’io al posto tuo me la godrei. Però da spettatore neutrale permettimi di dire che ieri, pur con i propri limiti, mi ha divertito di più il gioco degli ospiti. E il Benetton, quando vuole, ha dimostrato di poter giocare in modo più libero e propositivo, vedasi Llanelli. Buon Natale.

    • Andrea B. 24 Dicembre 2017, 23:50

      Proprio no, l’arbitro alla fine “subisce” il livello del gioco e se è basso viene trascinato in basso pure lui; non è da partite penose come quella di ieri che si testa un arbitro…Benetton e Zebre hanno fatto sinceramente ohibò, ognuna con il suo piano di gioco e ognuna senza il livello, individuale e squadra, per sostenerlo. C’è anche da dire che non è stato adeguatamente sostenuto dagli assistenti, a partire dal tmo che cercava inutilmente il calcio di Meyer a Budd nei replay e non nelle immagini mandate in diretta. Mitrea non sarà il nuovo Owens lo abbiamo capito, ma più che per demeriti suoi è stato fatto fuori perché è targato Italia…se avesse accettato di diventare arbitro dell’ IRFU, come gli avevano proposto gli irlandesi, scommettiamo che arbitrava al 6N?

  27. franzele 24 Dicembre 2017, 07:56

    Imbarazzante… è l’aggettivo più usato dai fenomenali (loro sì) campioni della tastiera che mi tocca leggere qui.
    La cosa più imbarazzante è non trovare un briciolo di rispetto nei commenti, dominati da una supponenza tale da farmi immaginare che i polpastrelli che sbatacchiano sulla tastiera debbano appartenere a dei veri virtuosi della palla ovale, gente che come minimo ha giocato titolare fisso con gli ollblek, a 10 poi, mica pilone….
    Mi consolo leggendo il commento di qualcuno, che evidentemente è della vecchia guardia e sa benissimo che certe partite non sono mai belle, perché bisogna vincerle per forza.
    Canna fa schifo? A me sembra di no, magari non sarà Carlos Spencer, ma vorrei che tornaste un po’ indietro con gli anni (e ne bastano tre o quattro, cinque), quando si aveva per le mani Bocchino ed un paio di stranieri equiparati a “patòni”. Canna mi pare un giocatore onesto, cresciuto tantissimo, degno di rispetto.
    In buona sostanza, certi commentatori mi piacerebbe vederli in campo.
    Alla prossima e buon Natale

    • R2D2 24 Dicembre 2017, 13:22

      Punto primo: io non ho scritto che fa schifo Canna. Ho scritto che é sopravvalutato. Qui tanti lo vedono come un fenomeno. Io vedo un giocatore di discreto talento, ma un pessimo gestore di gioco. Cerca sempre la cosa difficile e invece dovrebbe prima pensare a mettere i suoi compagni nella condizione di essere pericolosi. Ieri ha fatto scelte molto brutte e ha sprecato un paio di occasioni (una clamorosa) sempre per il suo vizio di cercare il numero.
      Mi permetto di dare il mio giudizio perché questo mi sembra un luogo di discussione. Se, poi, ti dà fastidio perché non è quello che pensi tu, mi spiace per te…
      Comunque, non so te, ma io ho avuto la fortuna di giocare a quello che ai miei tempi era il massimo livello italiano. Non sono mai stato un fenoneno questo è certo, ma credo presuntuosamente di potermi permettere di commentare un giocatore. Non credo che sopravvalutato sia un’offesa…

      • franzele 24 Dicembre 2017, 14:21

        Ho detto forse: tal dei tali ha detto questo?
        Mi fa tristezza l’andazzo generale dei commenti, non mi pare di aver fatto riferimento ad un particolare commentatore, liberissimo comunque di sentirsi preso di mezzo.
        Canna sopravvalutato…. Perché gioca apertura con le Zebre? Siccome qualcuno con il numero 10 sulla schiena ci vuole, mi piacerebbe sapere chi altri potrebbe ricoprire quel ruolo con più dignità.

  28. bangkok 24 Dicembre 2017, 09:01

    Treviso ha vinto giocando come doveva giocare.
    Le Zebre il primo tempo hanno visto i 22 di Treviso per quanto, 4 minuti?
    Treviso ha tenuto in vita una squadra facendo letteralmente schifo in touche, ne avessero fruttare almeno 2 sui 5mt zebrati la partita era già finita al 40mo.
    Banks, mi dispiace, ma niente di ché neppure ieri.
    A me Mitrea non piace, ma riguardando la partita in tv si vede bene che Meyer si gira e calcia Budd a terra dopo che si era già liberato:rosso indiscutibile.
    Le Zebre imparino che è bello giocare ariosi, ma bisogna aver anche l’intelligenza x sapere quando farlo.
    Ci rivediamo a Parma, non sarà semplice ma…

  29. Zamax 24 Dicembre 2017, 09:23

    Col senno di poi le vittorie del pragmatismo sono sempre belle. Però a me che ieri ero in tribuna la partita con le Zebre ha ricordato non poco le pragmatissime ma diciamo poco onorevoli sconfitte patite ultimamente in casa contro Edimburgo, Leinster e Scarlets. Possesso quasi monopolizzato dagli ospiti, Treviso che calcia tutto il calciabile e quasi rinuncia a giocare alla mano. La differenza è che le Zebre non hanno concretizzato, e che in difesa, se non riescono a soffocare sul nascere l’azione d’attacco degli avversari con la difesa avanzante, si rivelano piuttosto fragili, al contrario di quanto succede al Benetton. E non capisco perché ultimamente invece il Benetton in trasferta giochi in attacco con un altro piglio che non brillerà per inventiva ma che però si rivela efficace grazie ad una intensità un po’ martellante tipo Exeter.

  30. Alabama song 24 Dicembre 2017, 10:15

    Stupenda la frase di Mitrea all inizio…parla in inglese che non capisco l italiano 🙂

  31. giangian 26 Dicembre 2017, 09:15

    A me è sembrato di assistere ad un ipotetico Benetton Vs. Metalcrom.

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton Rugby: spunti dal mercato durante la sosta forzata

La fisionomia della rosa dei leoni assume contorni sempre più definiti

7 Aprile 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: si pensa a giocare direttamente la finale?

Con l'impossibilità di completare la stagione regolare, ecco come potrebbe essere assegnato il titolo

6 Aprile 2020 Pro 14
item-thumbnail

Zebre Rugby: il XV ideale della storia multicolor, votato dai fan

I social del team ducale hanno pubblicato la formazione - a forte trazione azzurra - selezionata dagli appassionati

5 Aprile 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Tito Tebaldi a 360 gradi, tra leoni, gioie e delusioni azzurre e futuro

Abbiamo parlato con il numero 9 dei Leoni di Nazionale, contratto e situazione attuale

4 Aprile 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

OnRugby Relive: Leinster v Benetton Treviso, Pro14 2017/18

Rivediamo una delle partite più importanti nella storia trevigiana: il primo successo in casa del grande Leinster

4 Aprile 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

I medici di Benetton e Zebre in prima linea per l’emergenza sanitaria

I dottori delle franchigie stanno dando il loro contributo per vincere una partita importantissima

3 Aprile 2020 Pro 14