Continental Shield: le dichiarazioni dai campi

Tutte le voci da Calvisano e Padova

brunello calvisano

ph. Sebastiano Pessina

Joe McDonnell (allenatore Rovigo) al Gazzettino Rovigo

“Loro sono stati superiori, noi un po’ arroganti» «Calvisano ha giocato una partita quasi perfetta, ha vinto le battaglie aeree e i punti d’incontro, è stato più disciplinato e non posso che fargli i complimenti. Non siamo mai stati in partita, non siamo riusciti a concretizzare 20′ di superiorità e abbiamo commesso troppi errori sotto pressione. E’ una sconfitta pesante, da domani dovremo lavorare su noi stessi e concentrarci sul campionato”.

 

Massimo Brunello (allenatore Calvisano) al Giornale di Brescia

“Sono contento, soprattutto per la mischia; abbiamo lavorato molto bene in queste settimane e i ragazzi si sono rifatti alla grande. Abbaimo centrato il primo obiettivo stagionale. Il secondo sarebbe essere campioni d’inverno: la settimana prossima a Mogliano non dobbiamo abbassare la guardia”

 

Alberto Chiesa (vice capitano Calvisano) al Giornale di Brescia

“Questa vittoria contro Rovigo è un segnale importante. Abbiamo degli avanti orgogliosi, che volevano rifarsi dopo la sconfitta in veneto: dalla mischia e dalla touche provenivano sempre palloni di qualità e con un possesso così giocare e muovere il pallone è stato più facile. Siamo stati bravi a gestire l’inferiorità per i due cartellini, però resta il fatto che siamo abbastanza fallosi: la disciplina è l’unico neo di questa partita. Per il resto, vincere lasciando a 0 l’avversario è bellissimo”.

 

Filippo Frati (allenatore Viadana) alla Gazzetta di Mantova

“Certo, Padova era più motivato perché era ancora in corsa ma noi per un’ora siamo rimasti in partita dopo aver dominato il primo tempo. Purtroppo, però, nonostante la grande mole di gioco costruita non abbiamo raccolto punti se non con la meta iniziale. Sono contento che Menon sia tomato e abbia fatto gli ultimi 20′ con un bell’impegno fisico. La citazione principale tuttavia vorrei farla per Ribaldi che ha fatto benissimo l’ultima mezzora da pilone destro: alla fine meritavamo la meta tecnica che non ci è stata concessa e lui è stato uno degli artefici di tutte quelle mischie con le quali abbiamo impegnato Padova. È un ragazzo stupendo per disponibilità ed eclettismo: può giocare terza linea come tallonatore e pilone destro. E ha solo 20 anni”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Continental Shield: definiti calendario e regolamento del torneo ’18/’19

Solo sei le squadre impegnate (nella prima fase): spiccano le assenze di tedeschi, romeni e portoghesi

20 settembre 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: l’Enisei si aggiudica lo scudo

Il club russo batte nella finale giocata a Bilbao l'Heidelberger RK per 24 a 20. Successo più largo di quanto dica il punteggio

12 maggio 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

L’Heidelberger sarà la prima squadra tedesca a partecipare alla Challenge Cup

Nello spareggio finale del Continental Shield, i teutonici hanno rimontato il Timisoara dopo la sconfitta dell'andata

21 aprile 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Calvisano: Rudy Biancotti sospeso per una settimana

Il pilone era stato espulso nel finale del match di Continental Shield contro i tedeschi dell'Heidelberger RK

25 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Calvisano: la delusione dopo la sconfitta tedesca

Brunello: l'Heidelberg passa con merito. Morelli: un danno a squadra e società

21 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: l’Heidelberger vince anche a Calvisano (13-17)

I tedeschi passano al PataStadium e vanno allo spareggio contro il Timisoara. Bresciani troppo indisciplinati

20 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield