Post Italia-Sudafrica: un’analisi del match con Federico Zani e Edoardo Gori

Abbiamo intervistato il pilone e il mediano di mischia: fasi statiche, fisicità Springboks e attacco azzurro i temi

COMMENTI DEI LETTORI
  1. tony 26 Novembre 2017, 10:42

    Audio non pervenuto.

  2. xnebiax 26 Novembre 2017, 13:51

    Manca del realismo nella intervista di Zani. Fisicamente il Sud Africa ha ridicolizzato tutti i giocatori Italiani tranne forse Parisse, Licata e Castello. Erano semplicemente fisicamente solidissimi e hanno giocato in modo estremamente ordinato e con confidenza di essere più forti.
    Per l’Italia un novembre deludente con progressi minori di quanto speravo. Fisicamente l’Italia è in forma ma atleticamente manca ancora esplosività. Mancano ball carrier nei primi 5 uomini e una mediana veramente forte (anche fisicamente).

  3. mic.vit 26 Novembre 2017, 14:28

    la fisicità conta certo…ma in modo minoritario…ciò che è fondamentale è l’uscita veloce del pallone dalla ruck…se ogni volta ti prendi tutto il tempo e i difensori avversari hanno il tempo di ricostruire il muro come fai a prendere il vantaggio?…esempio opposto a noi i giappi ieri sera…eppure di fronte avevano giocatori pesanti…anzi in velocità il peso diventa un’ostacolo non un aiuto…

    • Charlie 27 Novembre 2017, 15:53

      Che imparino dao Giappone, mingherlini, ma li abbiamo visti….

      • Charlie 27 Novembre 2017, 16:01

        Argentina ha superato la Francia nel ranking mondiale…Fiji Giappone Georgia hanno gia messo il fanalino di sorpasso all’ Italia…any moment… ma noi siamo sulla buona strada je je je

  4. Gigi da Dolo Venezia 26 Novembre 2017, 20:47

    Avere come qualità fisicità e abilità / velocità, tutti le vorrebbero; saremmo gli All Blacks.
    Sicuramente creando un bel mix non sarebbe male.
    Mi pare che siamo messi discretamente in difesa (naturalmente i tutti neri, gli inglesi, i sudafricani, anche gl’irlandesi adesso rispetto a noi, sono in un altro pianeta, questo è lampante); con gli altri possiamo giocare, per vincere qualche volta.
    Mi pare che siamo messi male come velocità dei trequarti…… dopo se si vuole sviluppare il gioco sopratutto fisico anche con i trequarti è un’altra cosa. (a tutti piacerebbe avere Lomu, veloce e potente, ma non siamo tra i fortunati).

  5. Charlie 27 Novembre 2017, 12:52

    Desidero inviare qui un sincero saluto per tutti voi colleghi posters dato che mi ritiro fino Febbraio con il nuovo 6N…visto che non analizzo le individualita
    ma scrivo solo sulla partita e dichiarazioni, normalmente dando piu bastonate che carote…quindi vi lascio riposare e ringrazio tutti per il loro contributo come tifoso.
    CHARLIE

Lascia un commento

item-thumbnail

Italrugby: gli Azzurri restano senza sponsor di maglia

Il main sponsor della nazionale esercitando il diritto di recesso ha scelto di non rinnovare il contratto con FIR

22 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Paolo Garbisi è nella lista dei 4 giovani mediani d’apertura più interessanti a livello mondiale

L'azzurro è in un sondaggio indotto da World Rugby assieme ad altri tre prospetti di altissimo livello

20 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

La “querelle” sul trasferimento di Paolo Garbisi a Montpellier

La ricostruzione della vicenda che ha visto il mediano di apertura azzurro approdare a Montpellier per il prossimo TOP 14

17 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’Italia ha (ri)contattato Louis Lynagh

A dirlo è stato il papà Michael che svela anche i retroscena della cosa

29 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Maxime Mbandà: fra le Zebre e l’Italia, due “nuovi” capitoli della sua carriera

Il terza linea non vede l'ora aggiungere nuove pagine al suo personalissimo libro ovale

24 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: i convocati per la “prima” della nuova era Kieran Crowley, al via da domani

Nemmeno il tempo di rifiatare per il capo allenatore neozelandese, dopo il successo in Rainbow Cup. Comincia il suo percorso in azzurro

20 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale