Pro12: l’Italia parteciperà con due franchigie fino al termine dell’accordo

Concluso l’incontro tra FIR e Board celtico. Frenata sulla presenza sudafricana già dalla prossima stagione

COMMENTI DEI LETTORI
  1. fabiogenova 11 Luglio 2017, 17:22

    Com’era logico che fosse. Ma qui c’è sempre qualcuno che è pronto a fustigarsi perchè il mondo è tutto compatto contro di lui…

    • giomarch 11 Luglio 2017, 18:00

      Nell’articolo e’ ben scritto: “Non arriveranno comunicazioni ufficiali”..
      direttori di testate giornalistiche online o meno sono in chiara difficolta’ quando federazione e Gavazzi si esprimono visto la loro attendibilita’…
      Riporto sotto link dove nel 2014 il sole 24ore riporta tra virgolette dichiarazioni di gavazzi circa l’entrata come soci paritari del pro12 il 01.07.2014..
      Cosa possiamo scrivere noi su un commento in un blog…?
      Piu’ di quello che scrivono i giocatori su twitter? Meno?
      Dispensaci ora le tue certezze..

      • fabiogenova 11 Luglio 2017, 18:19

        Non ho alcuna certezza. Alcuna. Ho detto in un post precedente che non credevo alla possibilità che ci sbattessero fuori dall’oggi al domani quando c’è un contratto firmato fino al 2020. Non so neanche se verrà rispettato davvero fin al 2020 poiché se non c’è una decisa sterzata – che però non si vede all’orizzonte – del nostro movimento cred alla fine dei conti che potrebbe essere convenienza di tutti uscirne prima. Non ho neanche alcuna fiducia nella dirigenza FIR.
        Dico solo, IN MANIERA SACROSANTA, che non ho creduto alla possibilità che ci sbattessero fuori dall’oggi al domani – nel vero senso della parola, cioè dall’oggi al domani- quando ci sono dei contratti firmati. Belin, non è difficile da capire…

        • giomarch 12 Luglio 2017, 00:38

          Ok, mi fustighero’,penitente..il mondo è compatto contro di me e sono piccolo e nero poiché non condivido la tua serenità e avevo come i giocatori sottocontratto dei dubbi,esattamente gli stessi dubbi che il prolisso comunicato fir mi ha lasciato..

  2. cassinet 11 Luglio 2017, 17:22

    Aspettiamo aggiornamenti…

  3. xnebiax 11 Luglio 2017, 17:23

    Ora manca solo di costituire una nuova società sportiva, finalizzare la rosa completa dei giocatori e mettere sotto contratto lo staff delle Zebre. E poi vai a giocare a Bloemfontein!

    • Jock 11 Luglio 2017, 17:32

      Quisquilie. Sciocchezze. Il casino rimane tutto intero. Due anni e poi, fine. Non si parla di giocatori e stipendi arretrati. Ah, non dovevamo essere alla pari dal I luglio scorso? Eccetera. In sintesi: tu mi devi assicurare due franchigie fimo al 2020. Se ne arrivano due dal SA, lo decido io con loro. E da quando. Se non hai soldi, cazzi tuoi.

      • xnebiax 11 Luglio 2017, 17:40

        Stipendi arretrati???
        A me risulta i giocatori siano in pari.

        • Jock 11 Luglio 2017, 17:59

          Ciao, @xnebiax, si trovava in rete due o tre giorni fa, con citazioni dalla Gazzetta di Parma. Cito dalla rete:
          Le Zebre sono private o federali? O, forse ci si dovrebbe chiedere, le Zebre sono? Sì, perché dopo il comunicato federale dello scorso 21 giugno in cui si annunciava che “…la costituzione di una nuova Società, che conserverà il nome Zebre, è già stata deliberata dal Consiglio Federale e verrà formalizzata nei prossimi giorni. La nuova Società sarà interamente partecipata dalla Federazione…” tutto tace. E l’altro giorno si è tenuta l’assemblea dei soci di quella che – virtualmente – è la fallita società privata che, però, attualmente è ancora la società Zebre. Come riporta la Gazzetta di Parma a firma Paolo Mulazzi, infatti, l’assemblea “non ha posto alcun punto programmatico”. Cosa si sa, dunque? Da quanto riporta il giornale locale il bilancio dovrebbe attestarsi su un rosso non molto distante dal milione di euro. Inoltre, non state liquidate le quote a soci recessi più di un anno fa (Romanini e Amoretti) cui non è mai stata fornita giustificazione. Inoltre, a dispetto di ciò che le Zebre scrivevano lo scorso 28 marzo, non sarebbe stato depositato alcun concordato in bianco in tribunaleNon solo, perché la Gazzetta di Parma conferma le voci che circolano da giorni, e cioè che le Zebre risultano insolventi delle ultime due mensilità, cioè sono due mesi che non pagano gli stipendi. A ciò si aggiunga l’affaire Padovani e la presenza del tecnico irlandese Bradley a Parma senza che egli abbia firmato alcun contratto e si capisce che il caos continua a essere totale. Con la Fir che, da ormai più di due settimane, tace.

      • Pumba 11 Luglio 2017, 17:43

        I casini ci sono e non si può essere contenti della situazione attuale , è fuori discussione. Ma quello che succederà fra due anni non lo sa neanche il Signore (per chi ci crede…)

      • giomarch 11 Luglio 2017, 17:47

        con 1 luglio cosa intendi? di che anno?
        questo dal sole 24 ore 2014..
        «Dal primo luglio saremo soci paritari e non più ospiti», ha detto Gavazzi, esprimendo comunque qualche dubbio in proposito: «Paritari, almeno sulla carta, perché sappiamo come sono i britannici».
        http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-03-27/da-federazione-ad-azienda-rivoluzione-ovale-gavazzi-144818.shtml?refresh_ce=1

  4. Turch 11 Luglio 2017, 17:28

    3 anni per riconquistarsi il rispetto

  5. Fabio 11 Luglio 2017, 17:38

    Bene così!
    Bella notizia la conferma della partecipazione delle due italiane! Ora speriamo possano, come dice @Turch, “riconquistarsi il rispetto” sul campo!

    E attendiamo nuovi aggiornamenti da Dublino la settimana prossima… 😉

  6. rugbybattipaglia1 11 Luglio 2017, 17:40

    questa era la volta buona di fare una sola franchigia.
    e i giocatori se non riescono a trovare un contratto in eccellenza con spese federali

  7. Mr Ian 11 Luglio 2017, 17:42

    Quali sarebbero le buone notizie?
    Le Zebre sono in uno stato pietoso come lo erano una settimana fa, i problemi finanziari rimangono, e tra poco ci sarà da trovare la TV che trasmetterà il Pro12 in Italia…siate ottimisti,non abbattetevi

    • xnebiax 11 Luglio 2017, 17:55

      La TV non era già stata trovata?

      • giomarch 11 Luglio 2017, 18:04

        si,voci di corridoio sembrerebbero confermare che gavazzi rientrando da rovigo ne ha raccolto a bordo strada una a tubo catodico, ora e’ nel suo bagagliaio, dice che Martin Anayi gli ha confermato che sarebbe migliore di quella dello scorso anno..

    • Fabio 12 Luglio 2017, 07:58

      La TV per trasmettere il Pro12 in Italia?!?!? Ehhhhhhhh magari… 😀
      Penso sia più facile andarle a vedere allo stadio le partite

  8. gian 11 Luglio 2017, 17:49

    Bene, speriamo che qualcosa in questi due anni si muova nella giusta direzione

    • Mr Ian 11 Luglio 2017, 17:58

      Non hanno progettato nulla in 10 anni vuoi che la faranno ora??? Tireranno a campare come hanno sempre fatto e come meglio gli riesce…il giorno che tutti si renderanno conto che dietro le scrivanie c’è gente incapace, nel senso che non ha le capacità ed il know How per gestire certe cose, sarà troppo tardi…P.S. ancora si aspettano le famose riforme che scontenteranno tutti..

      • gian 11 Luglio 2017, 18:40

        Sono, tristemente, d’accordo con te, ma sono convinto che basterebbe mettere la prua nella giusta direzione per evitarci sorprese nel 2020, poi, magari, ci convinciamo a dare in mano le redini a qualcuno che va oltre a pensare quante volte deve andare in bagno al giorno (non so chi, ma magari COS ce ne presenta uno buono)e comincia a costruire su quel poco di buono che per dritto o per sghembo, è uscito da questo deserto

  9. lexv 11 Luglio 2017, 17:56

    Spero che le Zebra sappiano farsi onore nei orossimi 3 anni…ma si sa: chi di speranza vive disperato muore!

    • gian 11 Luglio 2017, 18:37

      Sono, tristemente, d’accordo con te, ma sono convinto che basterebbe mettere la prua nella giusta direzione per evitarci sorprese nel 2020, poi, magari, ci convinciamo a dare in mano le redini a qualcuno che va oltre a pensare quante volte deve andare in bagno al giorno (non so chi, ma magari COS ce ne presenta uno buono)e comincia a costruire su quel poco di buono che per dritto o per sghembo, è uscito da questo deserto

    • gian 11 Luglio 2017, 18:38

      Scusa, il post non doveva andare qui

  10. gsp 11 Luglio 2017, 18:00

    non sapremo mai se c’era davvero il rischio di perdere le zebre per strada.

    io non c’ho mai creduto. quindi oggi non cambia nulla. rimane che siamo in ritardo totale sulla stagione.

    Per chi s’era preoccupato davvero, sospiro di sollievo e scampato pericolo.

  11. bangkok 11 Luglio 2017, 18:04

    Ok, non resta che sperare che Benetton Treviso riesca ad ottenere nei prossimi anni risultati positivi e che la Nazionale raggiunga gli obbiettivi che O’Shea ha illustrato.
    Solo se queste 2 realtà dimostreranno segni di cambiamento nel 2020 avremo delle carte da giocarci.
    È con loro che dobbiamo iniziare a riconquistare il rispetto e la considerazione in ambito internazionale.

  12. giomarch 11 Luglio 2017, 18:08

    A dispetto di Federazione e presidente io sono fiducioso…
    I ragazzi e il nuovo staff ha la chance della vita, se si fermeranno al sospiro di solievo a maggio 2020 non avranno una seconda possibilita’, se voglia ed impegno non gli mancheranno se ne costruiranno una terza (nel pro14) o anche una quarta (all’estero), ora dipende da loro, forza ragazzi..

    • gsp 11 Luglio 2017, 18:23

      “A dispetto di Federazione e presidente io sono fiducioso…” 100%

    • Jock 11 Luglio 2017, 18:35

      Ci fosse onestà e chiarezza, rigore, sarebbe meglio. Ma scrivi cose giuste, bravissimo, se posso, senza alcuna degnazione. Infatti, il saggio @gsp, aderisce con tutto il cuore. Spero, anche se non vedo gran futuro per due franchigie. Ma tiferò Zebre, come sempre.

  13. Jager 11 Luglio 2017, 18:50

    Se non ci sono comunicati ufficiali , non c’è nulla di ufficiale , quindi qualsiasi tipo di illazione è legittima o quasi . Il pro12 da l’ impressione di essere un torneo alla deriva : ha bisogno di soldi e cerca di tirare dentro chiunque ( ci manca solo che annuncino una franchigia di Marte ! ) , ma notizie certe non c’è ne sono . La mia opinione è che la partecipazione italiana non è stata ridimensionata per non pagare penali di una rottura di contratto ( invece che prendere soldi avrebbero dovuto tirarne fuori ) , poi nel 2020si vedrà …. Per quel che riguarda la questione Zebre inizio a credere che la federazione seguirà la politica del tirare a campare fino al 2020 , spendere meno soldi che si può e vada come vada , non credo che abbia intenzione di perseguire la politica della franchigia di sviluppo .

    • Fabio 12 Luglio 2017, 08:00

      Una visione interessante @Jager, sono praticamente d’accordo su tutto 🙂
      Spero sempre che le italiane non vengano tagliate fuori ma se fosse vero al 1000% quello che dici, ci sono nuvolacce nere sul 2020…

  14. LiukMarc 11 Luglio 2017, 18:51

    OT (ma nemmeno troppo) giusto per dire come davvero si prospetti un anno bello che complicato
    https://www.rugbymeet.com/it/news/internazionale/marius-mitrea-fuori-dal-rugby-che-conta

  15. bosch 11 Luglio 2017, 18:56

    e se saremo soci paritari caro il mio presidente quando ce lo fai sapere?
    …che qui non si vede mai il becco d’un quattrino

  16. Jock 11 Luglio 2017, 18:57

    E questo mi dispiace molto. Ma se volevano dargli responsabilità maggiori,’cominciavano a farlo due tre anni fa. Adesso è anzianotto. E noi contiamo nulla.

  17. mamo 11 Luglio 2017, 20:36

    Scusate il ritardo, forse mi son perso qualcosa ?
    Perché da che leggo l’incontro era fissato per discutere dell’ingresso dei Saf e non certo della nostra partecipazione con due franchigie al Pro12 sino alla scadenza dell’accordo.
    la preoccupazione di Venditti non era certo l’espulsione d’imperio delle Zebre ma solo che il presidente dir comunicasse al capo se queste avrebbero o meno partecipato, data la situazione, al prossimo campionato.
    Rilevo che Gavzzi ha tenuto sulle spine fino all’ultimo i suoi dipendenti riservando la primizia, in un colloquio disteso e collaborativo, al signo Anaji.

    Joooock ma perché non possiamo più urlare gli aggettivi di un tempo ?!!

    • Jock 11 Luglio 2017, 21:23

      @Mamo, per te: risposta sincerissima, e mi scuso, con te, per quella può sembrare una sbruffonata. Il gusto vero è andare a usare questi aggettivi di persona, difronte all’ interessato, a due centimetri dal naso, spiegando forte e bene. Poi ripeterli per iscritto, a coscienza pulita, soddisfatto il proprio tentativo di essere coerente. Una goduria intensissima. Ma bisognerebbe essere sempre in viaggio e non avere impegni. Ma, ogni tanto l’ occasione si presenta, ed è bellissimo. Ma giusto per andare, spero non troppo, OT, e sbrodolarsi un po’ addosso.

  18. marcoV 11 Luglio 2017, 21:21
    • mamo 11 Luglio 2017, 21:53

      Mica tanto OT @marcoV.
      Questa notizia cade a fagiolo: le federazioni rumena e georgiana hanno dimostrato che, lavorando come si deve, si riescono a raggiungere degli obiettivi. Loro avanzano, noi indietreggiamo.
      Altro che OT.

    • fracassosandona 11 Luglio 2017, 22:15

      Voglio vedere se avranno il coraggio di continuare a chiamarlo 6Ns 🙂

  19. tunga 12 Luglio 2017, 08:14

    ricordiamoci che se usciremo dalle franchigie ul rugby come lo conosciamo ogvi non ci sara piu.
    perche i soldi che arrivano da li sono tantissimi.
    sarebbe davvero la fine compreso l eccellenza che duei soldi oggi sopravvive

  20. leo64 12 Luglio 2017, 09:29

    Il problema delle franchigie è questo Treviso è una signora società che può stare nel Rugby professionistico le Zebre sono una società di dilettanti allo sbaraglio semplice.

  21. Jager 12 Luglio 2017, 12:33

    Attenzione anche treviso non ha buged da prima della classe , e non ci sono notiozie che i Benetton vogliano investire di più .

  22. And 12 Luglio 2017, 13:53

    Le franchigie italiane servono ai celti x far mettere minuti nelle gambe ai loro giovani o come allenamento x I senatori alla Warburton dopo lo sfiancante Tour dei Lions. Tutto qua tranquilli. I sudafricani non credo li ammetteranno x quel poco di diritti TV che portano, mi pare che già ora con il contratto di Sky UK le cose vadano meglio di qualche stagione fa

Lascia un commento

item-thumbnail

Leinster: Scott Fardy dà l’addio al rugby

Finalista mondiale con i Wallabies nel 2015, lascia a 37 anni dopo 4 anni e 5 titoli al Leinster

16 Aprile 2021 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Rainbow Cup: tre regole sperimentali in prova nel nuovo torneo

Saranno introdotte le variazioni già viste nel Super Rugby per cartellini rossi, Captain's Challenge e drop dalla linea di meta

15 Aprile 2021 Pro 14
item-thumbnail

Benetton: la situazione degli infortunati, in vista della Rainbow Cup

Chi torna sicuramente, chi è in dubbio e chi rivedremo la prossima stagione agonistica nelle file dei Leoni

15 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Simon Zebo torna in Irlanda: farà nuovamente parte del Munster

Scossa di mercato in quel di Limerick

14 Aprile 2021 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Benetton Rugby: due piloni rinnovano il contratto fino al 2023

La società biancoverde arriva a quota otto conferme per la prossima stagione quando sarà diretta da Marco Bortolami

14 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Jayden Hayward verso l’uscita dal Benetton?

Il trequarti potrebbe tornare nell'emisfero sud al termine di questa stagione, chiudendo una parentesi italiana durata sette anni

14 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby