Rinascita Springboks, la carica Etzebeth: “Abbiamo un gruppo di leader”

Il seconda linea sudafricano dopo la vittoriosa serie contro la Francia vede un futuro roseo

Eben Etzebeth

Ph. Action Images

Il netto cappotto con cui il Sudafrica è riuscito a battere la Francia, ha cancellato – almeno parzialmente – il 2016 terribile degli Springboks. La squadra di Coetzee infatti, che ora ha già messo nel mirino il Rugby Championship 2017, appare ora più consapevole e confidente nelle proprie capacità, come ha fatto capire Eben Etzebeth: “Sabato scorso è stato il giorno migliore della mia vita. Sono stato contento di aver ricevuto i gradi di capitano sostituendo il mio compagno infortunato Warren Whiteley. Abbiamo un gruppo di leader che conoscono esattamente quello che vogliono e come poter arrivare all’obiettivo. Kolisi, Jantjies e Mtawarira sono dei punti di riferimento per tutto il gruppo. Sono anche loro dei  capitani nei rispettivi ruoli.
I training camp con cui abbiamo preparato la serie contro la Francia – continua Etzebeth, come riporta Planetrugby – ci sono stati di grande aiuto. Hanno amalgamato il gruppo aiutandoci a trovare uno scopo comune. Da quando sono in nazionale, è stato forse il periodo più importante per noi. Le tre vittorie sono state il frutto di questo e anche i nostri tifosi se ne sono accorti”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Un altro All Black giocherà per Tonga dalla prossima estate (e potrebbe sfidare l’Italia)

La nazionale tongana potrebbe ritrovarsi questa estate con una coppia di centri fortissima, e in estate sull'isola arriveranno anche gli Azzurri

item-thumbnail

Antoine Dupont il numero uno al mondo? Non per Wayne Smith

Il coach di lungo corso del rugby neozelandese ha espresso la sua preferenza su un mostro sacro degli All Blacks

item-thumbnail

Autumn Nations Series: il Giappone di Eddie Jones aggiunge una nuova sfida al tour europeo

I Brave Blossoms affronteranno un 2024 ricco di impegni stimolanti

item-thumbnail

All Blacks: Scott Robertson dovrà rinunciare al suo astro nascente in mediana

Il talentuoso Cameron Roigard era il maggior indiziato per la numero 9, ma è incappato in un brutto infortunio

item-thumbnail

L’Australia di Schmidt costruisce il suo staff pescando in Nuova Zelanda

Non solo Laurie Fisher al fianco del nuovo tecnico dei Wallabies: ci sarà anche Mike Cron, leggendario tecnico della mischia ordinata degli All Blacks...