Zebre Rugby, ufficiale: nuova Società interamente partecipata dalla FIR

Lo conferma la Federazione. “Prive di qualunque fondamento” le voci di addii all’estero

COMMENTI DEI LETTORI
  1. narodnik 21 Giugno 2017, 20:15
    • xnebiax 21 Giugno 2017, 20:55

      saranno le solite 4 cucuzze, più eventualmente incassi dello stadio, merchandising e sponsor (quindi 4 cucuzze e spiccioli)

      • Bariddu 22 Giugno 2017, 12:50

        fate come me, ubriacatevi di Birra del Ducato e massacratevi di cioccolato Bianchini….vi rovinate la salute, ma almeno sosteniamo la causa!

  2. narodnik 21 Giugno 2017, 20:16
  3. pippobrutto 21 Giugno 2017, 20:42

    Beh rispetto a prima non cambia molto

    • xnebiax 21 Giugno 2017, 20:59

      Cambia che la FIR si sbarazza finalmente dei diversamente competenti (per essere politically correct) che hanno cambiato 3 presidenti negli ultimi 2 anni, trovato zero sponsor, e ingaggiato Carlo Marx Engels Brecht.
      Poi sarà tutto da vedere chi diventerà il presidente della nuova squadra e se si riuscirà a trovare qualche sponsor.

    • Appassionato_ma_ignorante 21 Giugno 2017, 21:07

      Esatto. Si spera poi che la squadra venga gestita diversamente. Le differenze rispetto al passato sono diverse: l’annunciato collegamento a una accademia, lo staff tecnico ingaggiato su richiesta di O’Shea, il collocamento all’interno della “filiera” (almeno, così mi pare di aver capito…) Sono solo alcuni aspetti che mi vengono in mente adesso. Sicuramente (tolti i 4 milioni di budget e la partecipazione FIR al 100%) la situazione presenta differenze.

      • Dusty 22 Giugno 2017, 09:10

        Che le differenze siano diverse è l’unica certezza…

        • Appassionato_ma_ignorante 22 Giugno 2017, 10:30

          La definizione di “diverse” è un’altra… 😉

  4. Appassionato_ma_ignorante 21 Giugno 2017, 21:02

    Conclusione scontata e (forse) neanche la peggiore.

  5. tobat7 21 Giugno 2017, 21:02

    al netto delle ombre e dei modi spesso raffazzonati, mi sembra ci si stia instradando verso l’unico modo dignitoso in cui, nel breve periodo, l’italrugby possa partecipare al pro12: una franchigia 100% federale di sviluppo per giocatori e tecnici, con staff intrecciato con la nazionale maggiore e una squadra “privata”, con più libertà nelle scelte di mercato e di gioco. Sancito, con l’anno 1 di COS, che il livello presente dei giocatori è davvero basso, vediamo se le potenzialità della under20 unite a una strategia di gestione coerente e di livello porteranno i frutti sperati.

    Se le cose non si raddrizzano potranno succedere in sequenza le seguenti cose:
    nel 2019 potremo uscire dalle 12 qualificate al mondiale 2023
    nel 2020 non ci rinnoveranno nel pro12
    nel 202x estrometterci dal 6N (nel ranking saremmo intorno alla 18/20 posizione…)

    io auspico ovviamente il contrario e ho la flebile speranza che le scelte degli ultimi mesi siano quelle giuste

    • Airone valle Olona 21 Giugno 2017, 21:18

      Accidenti che previsioni…ci manca che dopo il 2025 il rugby verrà bandito come sport in Italia e ci sono proprio tutte le ielle possibili ed immaginabili 🙂

      • narodnik 21 Giugno 2017, 21:34

        quest’ e’ il trend purtroppo

        • Airone valle Olona 21 Giugno 2017, 21:40

          Uscire dalle 12 non qualificate sarebbe bello grosso come tonfo…

    • Hullalla 21 Giugno 2017, 21:33

      Adesso allora manca la squadra “privata”, alla quale poter lasciare ampia liberta’ di mercato e di gioco, ma che in cambio di queste liberta’ sappia finanziarsi completamente in proprio, facendo a meno dei fondi federali.

    • carlo s 21 Giugno 2017, 23:11

      e l’invasione delle cavalette?

  6. vogliorugby 21 Giugno 2017, 21:12

    Saranno contenti a Treviso!!! Mi sa che è la volta buona che Benetton molla!!!

    • Camoto 21 Giugno 2017, 21:20

      Mmmmm
      Non direi. A memoria si è contrattato per 1 milione in più a testa.
      Dovrebbero diventare 5, potrei sbagliarmi, quindi prendetela col beneficio del dubbio.

      • xnebiax 21 Giugno 2017, 23:13

        Non penso, sinceramente.
        E poi la FIR 2 milioni non li ha.

        • Camoto 22 Giugno 2017, 01:19

          Si era vociferato nel caso servisse 1 in più alle Zebre lo avrebbe preso anche Treviso
          In realtà nel bilancio previsionale si parla di 4 a testa, addirittura alle Zebre in chiusura i 4 li daranno prorporzionali all’ anno in corso.
          Hai ragione

        • Atalifo 22 Giugno 2017, 01:39

          La Fir non li ha più. Ma prima di Gavazzi li aveva

  7. onit52 21 Giugno 2017, 21:18

    Come detto sopra ,soluzione forzata ,che non e’ neanche la peggiore !
    In prima battuta poi se ci ragioni un attimo prende in mano la stessa entità’ che ha tolto ad Aironi la franchigia ,l’ha data a dei privati ,con risultati non soddisfacenti ,e’ corsa in aiuto a questi con voce in capitolo con risultati idemcone sopra e adesso comanda al cento per cento….
    pensò che avere l’ atteggiamento di S.Tommaso e’ il minimo.
    Considerando il livello in cui si e’ scesi come movimento ….

  8. Airone valle Olona 21 Giugno 2017, 21:20

    Qualcuno sa se la base sarà ancora Parma?

    • Tia 22 Giugno 2017, 07:15

      Per ora sì, ancora un anno. Così almeno, se non ricordo male, ha dichiarato Gavazzi.

  9. frank 21 Giugno 2017, 21:58

    Altro grande successo della banda bassotti!

  10. Jager 21 Giugno 2017, 22:04

    Alla fine si è arrivati alla soluzione che doveva essere la partenza .

    • Airone valle Olona 21 Giugno 2017, 22:10

      Ci piace prenderle alla larga le cose 🙂

      • Jager 21 Giugno 2017, 23:05

        Dai meglio tardi che mai . Se la franchigia federale viene gestita in maniera intelligente è un ottima soluzione .

    • il carogna 21 Giugno 2017, 23:01

      si, ci hanno impiegato 6 anni.
      Forse hanno smesso di fare di testa loro e hanno cominciato a leggerci qui sul blog.

      • boh 22 Giugno 2017, 07:23

        Vorrei ricordare, che le zebre hanno già avuto il presidente su indicazione federale.
        Mi sa che abbiamo la memoria corta…….

        • il carogna 22 Giugno 2017, 08:10

          Se ci leggessero di più e prendessero spunto dalle cose più semplici che più o meno tutti dicono , sarebbe già una grande cosa.

          • boh 22 Giugno 2017, 09:55

            Mah, non sono d’accordo……

  11. ginoconsorsio 21 Giugno 2017, 22:49

    Notiziona bomba dunque…..
    Qualcuno dimentica che:
    In questi 2 anni la Fir ha speso 8.500.000€ mentre nelle precedenti 2 stagioni 11.300.000, quindi vorrei capire cosa serve questa manovra.
    Fare le 2 franchigie a 2 velocità ( una per i giovani l’altra per gli esperti) era una idea già preventivata e proposta a Fir ma bocciata da chi ritiene che si debba pagare molti più soldi ad atleti mediocri ( v. nazionale emergenti).
    Il fallimento è una bufala. Ma tranquilli…tutto si risolverà entro breve. Forse.

    • speartacKle 22 Giugno 2017, 09:17

      ma quindi ci stai dicendo che quel milione che si cercava a Febbraio perchè non si sarebbe riuscito a finire la stagione è stato trovato?

  12. parega 21 Giugno 2017, 23:36

    Allora aveva ragione gavazzi che c’era spazio x la terza franchigia
    Benetton
    Zebre e ora new zebre
    E noi a pensare male

  13. edopardo 22 Giugno 2017, 00:09

    Però adesso voglio vedere come colmano gli spazi mancanti che non sono pochi, visto che molti si stanno già accasando nelle eccellenti.
    Serviranno minimo penso una 15ina di giocatori.

  14. narodnik 22 Giugno 2017, 00:12

    altro anno zero,pero’ peggio dell anno scorso non possono fare.da poco gavazzi ha detto che con lui le zebre avrebbero vinto,ora che e’ a tutti gli effetti federale vedremo come va.e’ interessante come in fir si preoccupano delle speculazioni giornalistiche mentre su chi ha affidato le szibre a quegli imprenditori che hanno mancato ai loro impegni niente manco una parola,ce li hanno messi dalla fir nei cda e dopo sto aborto neanche un accenno.finisce all’amatriciana si bruciano altri milioni di euro statali,si sega dove non si dovrebbe,quote di iscrizione,premi perl’eccellenza rivisti,accademie,nazionale femminile etc.intanto ai bottoni sempre gli stessi indipendentemente dai risultati al massimo se un prescelto lavora male lo si sposta.ma se i giornalisti non avessero speculato quando avremmo saputo il futuro delle szibre?e’ normale annunciare a giugno sta cosa solo perche’ messi sotto pressione da 4 righe?chi sperano di poter ingaggiare dopo sta sceneggiata che fra un po’ inizia la preparazione?lo scenario descritto da tobat7 e’ realista anche se credo che gia’ dal 2018 le szibre verranno eliminate dal pro12,a meno che la fir possa permettersi altri 3 bilanci in rosso consecutivi e allora al 2020 ci si arriva.la campagna aquisti per ora vede molto calvisano e viste le cessioni per me la squadra si e’ indebolita,che e’ tutto dire visto i risultati della stagione scorsa.

    • Appassionato_ma_ignorante 22 Giugno 2017, 09:19

      Ma sai, visto appunto il budget e la situazione, magari è per questo che –
      a quanto pare – hanno scelto la strada di rafforzare lo staff tecnico e pescare a piene mani nel bacino interno (come comunque dovrebbe fare una franchigia) e, con questo, intendo accademie e squadre di eccellenza. Le aggiunte “esterne” saranno (si spera) oculate e nei punti critici, mediante giocatori di esperienza. Chissà, il risultato potrebbe sorprenderci (incrociamo le dita).

  15. coco_1962 22 Giugno 2017, 00:22

    “Pertanto le speculazioni giornalistiche circa l’ingaggio da parte di Società estere di atleti con contratti in corso con Zebre Rugby, sono prive di qualunque fondamento.” mi sembra di sentire Galliani o Moggi in pieno calcio-mercato ….

  16. Atalifo 22 Giugno 2017, 01:30

    Gavazzi non mollerà mai la Mangiatoia Zebre. Così darà il colpo di grazie al bilancio della Fir, a cui ha già raschiato il fondo

  17. Atalifo 22 Giugno 2017, 01:35

    I soldi vanno dati ai club dell’eccelenza, unico vero serbatoio di giocatori italiani. Non riempendo le tasche ad inutili stranieri alle Zebre, come Mils Muliaina, che ha ritardato di un anno il suo ritiro, per venire una stagione alle Zebre, per arrotondare il conto in Banca. Bell’investimento. Complimenti, soldi spesi bene

    • boh 23 Giugno 2017, 08:12

      Atalifo, anche questa strada, (dare i soldi ai club di eccellenza) è stata percorsa. Con tanti ringraziamenti del conto corrente dei giocatori stranieri

  18. boh 22 Giugno 2017, 07:21

    Vorrei ricordare, che le zebre hanno già avuto il presidente su indicazione federale.
    Mi sa che abbiamo la memoria corta…….

    • malpensante 22 Giugno 2017, 10:23

      Fatica inutile, @boh. Fino a luglio 2015 (e con tutta la stagione 2015-2016 ipotecata) sono state interamente federali. Poi, pure.

      • boh 23 Giugno 2017, 08:08

        Già, allora tutto questo entusiasmo vale meno di zero. Salvo quello di qualche paramulo che ha una speranziella di accasarsi.

  19. rugbybattipaglia1 22 Giugno 2017, 08:14

    Mia curiosità personale le altre 11 squadre del pro12 che budget annuo hanno?
    E gli eventuali sudafricani(cheetas e reds)?

    • geo 22 Giugno 2017, 08:59

      Avevo trovato in rete un bilancio della federazione e mi sembra di ricordare (se non avevo capito male visto che faccio fatica a leggere i bilanci in italiano) che il budget del Leinster si aggirasse intorno a 10/12 milioni.

      • rugbybattipaglia1 22 Giugno 2017, 13:47

        Pensavo molto di più quindi la Benetton grosso modo ha lo stesso budget?

        • Hullalla 22 Giugno 2017, 22:47

          La Benetton grosso modo ne ha un po’ meno di meta’.

    • nones 22 Giugno 2017, 09:21

      I Reds sono australiani, i Kings in caso.

    • malpensante 22 Giugno 2017, 10:24

      I defunti Dragons arrivavano si e no a 4,8.

  20. sanfrancesco 22 Giugno 2017, 08:54

    Perche non mettere subiyo tutto il blocco u20 nelle zebre? Poi quello che succede succede..

    • Turch 22 Giugno 2017, 08:56

      Perche` l’armata Brancaleone non fa una bella fine.

    • Appassionato_ma_ignorante 22 Giugno 2017, 09:23

      In blocco secondo me si rischia di bruciare un bel tot di ragazzi. Ma di sicuro dovrebbero iniziare a innestarli con più decisione. Forse è proprio questo il piano. Non avrebbe senso coltivare l’orto e poi andare a spendere soldi per comprare la verdura al supermercato. Al massimo, al supermercato prendi le verdure che non hai nell’orto e dovrebbero essere poche.

    • rugbybattipaglia1 22 Giugno 2017, 13:46

      Sono pienamente d’accordo con te lascierei in squadra solo i top italiani

    • boh 23 Giugno 2017, 09:58

      Perché non compriamo un pò di gratta e vinci. Poi quel che succede succede.

  21. 6nazioni 22 Giugno 2017, 09:20

    x HRO vedi che perseverare una causa anche persa alla fine (6 ANNI) si son
    decise non e’ mai troppo tardi.
    Adesso aspetto con ansia l’apertura della COVERCIANO DEL RUGBY.

  22. leo64 22 Giugno 2017, 10:00

    Se non si liberano da tutti quei personaggi che hanno portato a questo fallimento non riusciranno mai ad essere competitivi. Poi ci vuole più professionismo a questi livelli.

  23. Giorgio Brera 22 Giugno 2017, 10:40

    Chiaro che la soluzione ideale sarebbe stata quella di avere un gruppo privato pieno di soldi e di competenza rugbistica che potesse finanziare la squadra. Non c’è e ai cinesi il rugby ancora non sembra piacere. Quindi la soluzione federale è l’unica possibile. Colpa della FIR non aver creato i presupposti per trovare un privato serio pronto a subentrare. Merito della FIR averci messo una pezza subentrando in proprio. Sarebbe stato peggio far morire le Zebre. Ma stiamo comunque raschiando il fondo del barile in tutti i sensi.

  24. panda 22 Giugno 2017, 10:58

    Molto bene, prima il budget( insufficiente) era di 4000000 più contributi dei privati.
    Adesso sarà dei soli 4000000 della federazione.
    Per il resto non cambia nulla.
    Prima comandava la federazione tramite prestanomi, ora comanda direttamente.
    Sarà più facile inserire qualche contratto di comodo ad amici.
    ( vedi l’ ingaggio di Bergamasco junior già ex giocatore dopo un anno pessimo a Rovigo).

  25. Tia 22 Giugno 2017, 15:21

    Su Rugbymeet un’intervista del D.S. Andrea De Rossi
    Stando a quello che dice sembrerebbero a buon punto

    https://www.rugbymeet.com/it/news/pro12/zebre-rugby-il-ds-andrea-de-rossi-sul-nuovo-assetto-societario#correlata-2

  26. maxon 22 Giugno 2017, 15:25

    finalmente!
    bene, la soluzione che si aspettava ( da troppo tempo).
    ora l’importante è farne franchigia di sviluppo dei migliori prospetti italiani: si prenderanno imbarcate, ma si prendevano anche prima, per cui non cambia molto.

    avanti che il tempo stringe!!

Lascia un commento

item-thumbnail

Zebre, Enrico Lucchin: “Un inizio così non è accettabile”

In conferenza stampa, dopo la sconfitta contro gli Sharks, Fabio Roselli e il vice capitano hanno analizzato il momento della squadra

24 Settembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

URC: Zebre, due punti e altra impresa sfiorata. Gli Sharks passano 42-37

Polemiche per la meta del pareggio annullata a Trulla, dopo una grande rimonta nel secondo tempo

23 Settembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre-Sharks: programma, orario, tv, streaming e formazioni del match

Al Lanfranchi si affrontano gli emiliani e i sudafricani

23 Settembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione che sfida gli Sharks

Tantissime conferme per coach Roselli. Due i cambi in prima linea

22 Settembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Franco Smith verso gli Sharks: “Il gioco al piede sarà determinante”

Il centro presenta la gara contro la franchigia sudafricana, che ha già annunciato la propria formazione

21 Settembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre: ottime premesse, ma ora serve continuità

Il match contro il Leinster è stato un segnale importante, ma la vera prova di maturità sarà ripetere nel tempo queste prestazioni

19 Settembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby