Mondiale Under 20, Italia beffata a cinque dal termine. Vince il Galles 25-24

Partita solida degli Azzurrini che pagano a carissimo prezzo i pochi errori difensivi

ph. Levan Verdzeuli/World Rugby

ph. Levan Verdzeuli/World Rugby

L’inizio degli Azzurrini è buono con possesso e territorio, un tournover, un tentativo di drop ma due lanci sbagliati appena fuori dai 22. Si resta in zona rossa: mischia pulita, D’Onofrio va oltre, Cannone aggiunge metri e si arriva sulla linea bianca dove però è buona la difesa gallese che concede il fuorigioco e torniamo indietro coi primi tre punti del match. I minuti successivi sono del Galles che preferisce la rimessa ai pali ma difendiamo bene: bella la linea che esce sparata e mangia spazio ad ogni collisione. Sulla seconda ondata due lanci dei Dragoni con maul difesa illegalmente. Riusciamo a recuperare con splendido grillotalpa, Rollero si invola per 30 metri ma Rizzi opta per il piede profondo non forzando un contrattacco già avviato e che sembrava ben sostenuto. Sull’azione c’è un placcaggio in ritardo e Rizzi ne mette 3 da oltre metà campo. Ci complichiamo però la vita non controllando il secondo drop di restart e questa volta paghiamo l’ennesima punizione con il giallo a Zanon e i primi tre punti avversari.

 

Quando la parità numerica è ristabilita, subiamo la meta gallese. Jones e Robson trovano il break, Bradbury sostiene e deve solo volare sotto i pali. A riportarci a minima distanza ci pensa ancora il buon piede di Rizzi. Quando la conquista è pulita l’Italia è sempre pericolosa: splendido Zanon che rompe un placcaggio e dà forte avanzamento, Trussardi è bravo ad alzare il ritmo ma Rollero rientra invece di giocare il 2 contro uno. Perdiamo palla e sul capovolgimento di fronte il Galles marca con Conbeer ben servito al piede. Un errore avversario ci manda nuovamente in piazzola: Rizzi centra il palo e i primi quaranta si chiudono sul 15-9 Galles.

 

 

Pronti via e gli Azzurri marcano con D’Onofrio a cui si aggiungono due punti di conversione. La struttura di gioco è chiara e ben eseguita: di nuovo Zanon dà avanzamento in prima fase, uso degli avanti in mezzo al campo, percussioni sempre in avanzamento e buon piede tattico del numero 13 azzurro che ci permette di lanciare ai 5: ma ancora una volta in quella zona del campo non completiamo la touche. Palla in mano riusciamo a riportarci quasi sempre in zona rossa, questa volta con bella corsa di D’Onofrio che manda sotto pressione la difesa. Rizzi non sbaglia e allunghiamo.

La difesa dell’Italia è fin qui ben fatta e la salita ora rovesciata ora con spia forza un paio di errori gallesi, ma soprattutto priva Robson di opzioni nella distribuzione. Ma due volte esageriamo con l’uscita dai blocchi e il fuorigioco viene trasformato in due touche ai nostri 5: ma in piena zona rossa difendiamo bene e si entra nell’ultimo quarto sul 19-15 Italia.

 

Dalla difesa prendiamo fiducia e tornati di là marchiamo ancora. Cannone rompe quattro placcaggi, sugli sviluppi usiamo bene la seconda ondata e Manni serve all’interno Schiabel che usa bene gli appoggi per trovare l’abbrivio. Altra folata dell’Italia, con Rizzi che dopo touche veloce in piena zona rossa tocca la linea prima di schiacciare sotto due avversari.

Ma nel momento di maggior controllo, il Galles marca con bella azione da prima fase e serie di offload e riapre i giochi. E qui inizia un’altra partita. Difensivamente qualcosa si è spento, perché arriva un altro break facile da prima fase, ma all’ultimo passaggio il clamoroso errore di controllo ci grazia. Si resta costantemente nella nostra metà campo. A ‘6 dal termine Bianchi placca Robson al limite: il cartellino rosso sembra davvero eccessivo e lo stesso 10 gallese riporta avanti i suoi. Finisce 25-24.

 

 

Galles: 15 Phil Jones, 14 Jared Rosser, 13 Ioan Nicholas, 12 Owen Lane, 11 Ryan Conbeer, 10 Arwel Robson, 9 Reuben Morgan-Williams. 1 Rhys Carre, 2 Ellis Shipp, 3 Kieron Assiratti, 4 Will Griffiths, 5 Callum Bradbury, 6 Shane Lewis-Hughes. 7 Will Jones (c), 8 James Botham
A disposizione: 16 Owen Hughes, 17 Tom Mably, 18 Steff Thomas, 19 Aled Ward, 20 Syd Blackmore, 21 Dane Blacker, 22 Connor Edwards, 23 Cameron Lewis

Marcatori Galles
Mete: Bradbury (30), Conbeer (39), Jones (67)
Conversioni: Robson (30, 67)
Punizioni: Robson (18, 74)

 

Italia Under 20: 15 Massimo Cioffi, 14 Andrea De Masi, 13 Marco Zanon, 12 Dario Schiabel, 11 Giovanni D’Onofrio, 10 Antonio Rizzi, 9 Charly Trussardi, 8 Giovanni Licata, 7 Michele Lamaro, 6 Jacopo Bianchi, 5 Lorenzo Masselli, 4 Niccolò Cannone, 3 Marco Riccioni (c), 2 Alberto Rollero, 1 Danilo Fischetti
A disposizione: 16 Massimo Ceciliani, 17 Daniele Rimpelli, 18 Dante Gavrilita, 19 Edoardo Iachizzi, 20 Lodovico Manni, 21 Emilio Fusco, 22 Filippo Di Marco, 23 Andrea Bronzini

Marcatori Italia
Mete: D’Onofrio (41), Schiabel (62)
Conversioni: Rizzi (41)
Punizioni: Rizzi (6, 17, 33, 51)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia Under 20: i convocati per il secondo raduno stagionale

Dopo Treviso, la nazionale di Roselli e Moretti fa tappa a Parma, dove farà anche un allenamento congiunto con le Zebre

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: il calendario del torneo 2020

Gli azzurrini giocheranno due partite in casa: le sedi scelte sono state Reggio Emilia e Verona

item-thumbnail

Italia under 20: i convocati per il primo raduno

Cinque giorni di ritiro dopo la metà di agosto e allenamenti congiunti con le Zebre: ecco i 28 per l'avvio della stagione

item-thumbnail

Nelle pieghe dell’ultimo Mondiale Under 20: intervista a Fabio Roselli

Con l'allenatore degli azzurrini abbiamo parlato della salvezza, del prossimo torneo iridato in casa e di due squadre agli antipodi

item-thumbnail

Ufficiale: l’Italia ospiterà i Mondiali Under 20 del 2020

Lo ha annunciato la FIR: sarà la terza edizione dopo quelle del 2011 e del 2015

item-thumbnail

Mondiale Under 20: gli highlights della vittoria italiana

Le quattro mete segnati dagli azzurrini, con la bella rimonta costruita negli ultimi venti minuti

  1. marcoberna 18 Giugno 2017, 16:53

    Per me non c’era neanche il giallo

    • tony 18 Giugno 2017, 16:55

      @marco esatto , placcaggio super regolare.

      • pippobrutto 18 Giugno 2017, 17:00

        Concordo, il placcaggio non è chiuso perché quello, oltre a essere più basso, si sottrae, come è normale, ma il placcaggio per me era a posto

        • xnebiax 18 Giugno 2017, 17:10

          Placcaggio, secondo le giuste regole, da rosso. Decisione assolutamente inopinabile suvvia!

          • Marco Battistella 18 Giugno 2017, 17:17

            Umm.. scondo me da giallo. Si vede la volontà del giocatore di chiudere il placcaggio, ma tra il colpo, l’avversario basso e il fatto che si fosse abbassato la situazione gli è sfuggita di mano 🙂 Da giallo ok, da rosso non credo.

          • tony 18 Giugno 2017, 17:22

            xne la nuova regola divide tra placcaggio alto volontario e accidentale , questo potrebbe essere accidentale se considerato tale essendosi il giocatore abbassato quando il placcaggio era gia partito e va sanzionato con semplice punizione, per me permane anche il dubbio che abbia placcato sopra le spalle prova sia che l’arbitro ha visionato varie volte ma tant’è ha deciso così.

          • gian 18 Giugno 2017, 17:30

            Fallo sì, perchè volontario o meno la spalla urta la testa, su questo l’attuale regolamento e chiaro, il rosso eccessivo proprio perche dalla dinamica si vede chiaramente che è un normalissimo scontra di gioco, comunque cartellino o meno cambiava poco

    • pippobrutto 18 Giugno 2017, 16:57

      Italia beffata… Dall’arbitro?

      • Marco Battistella 18 Giugno 2017, 17:20

        Dare colpe all’arbitro non è il massimo secondo me. La partita è stata persa sul calcio di punizione non trasfromato allo scadere del primo tempo! Si sarebbe andati sul 27, non 24. Sull’ultimo placcaggio qualunque arbitro avrebbe fischiato poichè da regolamento è fallo (rosso eccessivo, la scelta doveva essere fatta tra il non giallo e giallo).

    • Bariddu 18 Giugno 2017, 17:07

      quello era un placcaggio duro regolarissimo, ed anche molto ben fatto.
      Se usi questo metro con le isolane devi espellerne uno ogni 5 minuti…

    • Airone valle Olona 18 Giugno 2017, 23:31

      Non mi piace commentare le scelte arbitrali…lasciatemi solo dire che mi piacerebbe vedere un giorno lo stesso metro di giudizio anche a parti invertite…

  2. andreac 18 Giugno 2017, 16:54

    partita di cui l’arbitro è assoluto protagonista. Decisioni cosi superficiali e sbilanciate non aiutano ad amare questo sport.

  3. tony 18 Giugno 2017, 16:54

    Boh,boh,boh…. sull’ultima decisione arbitrale, Bianchi va basso , l’apertura si abbassa per cui il contatto va al limite…… comunque bravi lo stesso ragazzi.

  4. pigi 18 Giugno 2017, 16:54

    Bella partita peccato.

  5. kinky 18 Giugno 2017, 16:55

    Incredibile rosso a Bianchi…..altro che fallo era da applausi e tutto corretto! Ci è costata letteralmente la meritata vittoria! Già nella fase a gironi i gallesi avevano avuto come regalo un giallo a favore per un placcaggio perfetto dell’ala australiana!

  6. onit52 18 Giugno 2017, 16:56

    grazie a bariddu visto ultimi 20 : la mia opinione che Bianchi fosse comunque fallo , il giallo valeva a quel punto rosso.

    • kinky 18 Giugno 2017, 17:05

      Scusami dammi una spIegazione del fallo?
      Bianchi è partito basso, l’apertura si abbassa nel frattempo il sig Bianchi era già patito nel placcaggio e mentre lo bracca prova a chiedere non una ma bene tutte e due le braccia, in più manco lo prende in testa ma nella spalla! Non era rosso, non era giallo, non era nemmeno fallo ma era un placcaggio da applausi da mettere negli highlights del mondiale!

      • onit52 18 Giugno 2017, 17:20

        …salve kinky ,ma dal replay a me sottolineo a me pare che il nostro polacchi dove otto e mezzo volte su dieci danno fallo in tutto il mondo.
        Dici che il gallese si e’ abbassato !?

      • gin fizz 18 Giugno 2017, 17:25

        Concordo placcaggio regolare duro ma regolare

      • gian 18 Giugno 2017, 17:36

        Concordo che il placcatore parta regolare e il placcato si abbassi, anche che il cartellino non ci stesse in quanto uno scontro di gioco, ma a me e parso che la spalla colpisse la testa e questo, a termini di regolamento, è fallo

  7. LiukMarc 18 Giugno 2017, 16:58

    Al di là del rosso non rosso (per me non lo era, ma l’arbitro decide, e vabbè), pesano moltissimo le disattenzioni sulle prime due mete, specie il buco centrale nella prima, e quei 5 punti lasciati per strada da un ottimo Rizzi. Questo ragazzo ha i numeri, e davvero rimproverargli qualcosa è difficile, ma quel palo e quella trasformazione (non impossibili) ci davano un altro finale.
    Sa molto di occasione persa, anche perchè perdere due partite su 5 di un punto fa davvero male, ma fa vedere come se la giocano e bravi comunque ragazzi a provarci 80 minuti.
    Riccioni davvero un altro livello, Cannone se ne portava a spasso 3 o 4 ogni volta, e sai mai che i nuovi mm che avanzano sono meglio di quanto abbiamo adesso.

  8. mistral 18 Giugno 2017, 16:59

    due belle squadre, nessuna delle due ha mollato, bella partita a viso aperto… ingenuità nell’ultimo contatto, rosso forse eccessivo ma il giallo ci stava, e conseguenti tre punti… peccato per gli azzurrini, ma hanno comunque centrato un obiettivo forse insperato, e sono cresciuti nel corso del torneo… un po’ di buon materiale umano c’è, adesso si vedrà per quanto tempo rimarrà parcheggiato ai box prima di fare il salto di categoria…

  9. gian 18 Giugno 2017, 17:00

    Niente da fare, possiamo fare la partita, ma alla fine qualcosa che ci rompe le uova nel paniere c’è sempre, niente da dire, gran bella squadra, alla pari con irl, sco e wal, bravi veramente
    comunque il fallo ci stava, visto il regolamento attuale, ma assolutamente involontario, rosso eccessivo (anche perchè se uno di 190cm va a placcare uno di 170 e questo si abbassa per chiudersi difficile andare bassi)

  10. fish 18 Giugno 2017, 17:01

    ho potuto seguire solo gli ultimi 20 min quindi non sono in grado di giudicare nel complesso. per quello che ho visto azzurri all’altezza della situazione.
    Il rosso a Bianchi grida vendetta!!! Non dubito che il Pres , o chi per lui, fara’ valere tutto il nostro peso politico nelle sedi opportune…

    • fish 18 Giugno 2017, 17:03

      e il fatto che nei minuti successivi un paio di turn over a loro favore siano stati invece assegnati a noi spussa tanto di compensazione (furba, assai furba)

  11. insidecenter 18 Giugno 2017, 17:01

    Bravissimi i giovanottini, magari giocassero così i senior !!

  12. maxovalia63 18 Giugno 2017, 17:02

    COS avrà visto la partita…

  13. tony 18 Giugno 2017, 17:03

    Sorvolando sull’arbitro …… partita interessante dei nostri , davanti giocata alla pari, con note di merito innanzitutto per Cannone, ma bene anche Lamaro, Riccioni, Masselli ma un po’ tutti….. non male la mediana anche se con sbavature, dietro Zanon vuole risolvere la partita da solo e non va bene, comunque siamo migliorati molto come organizzazione e gioco, sufficientemente combattivi, vedo un po’ di luce , lasciamo perdere il risultato deciso da episodi e decisioni arbitrali.

    • ermy 18 Giugno 2017, 17:16

      Ciao Tony, tu che sei informato, dove li piazzano adesso ‘sti ragazzi?
      a Riccioni quando riva in Ghirada ghe portemo un fià de ovi sbatui!!! 🙂
      Una cosa non capisco : ma De Masi è già di Treviso, no? E allora quale il senso di prendere la sua riserva Bronzini?

      • tony 18 Giugno 2017, 17:33

        Credo , Lamaro, Rizzi e Cannone a Padova in orbita Benetton…. Licata, Bianchi e Vaccari che non c’era alle Fiamme, Zanon e Cioffi a Rovigo in orbita Benetton, Zilocchi che non c’era a Calvisano con un altro paio, Masselli credo resti dov’era, un paio a Reggio ma non ricordo chi mi sembra Fontana e un’altro.Credo che molti fungeranno da permit con allenamenti continuativi presso le franchigie le quali ora possono disporre in qualsiasi periodo dell’anno dei permit e non solo nelle finestre.

        • ermy 18 Giugno 2017, 17:39

          Allora bene! E quel Cannone??? Me par forte! Padova si diceva?

          • ermy 18 Giugno 2017, 17:41

            Scusa, hai già scritto, Cannone a Padova! Bel petardo!

          • gin fizz 18 Giugno 2017, 18:57

            Quando vedrai a Treviso Bronzini, ti spiegherai il perché e capirai.

        • LiukMarc 18 Giugno 2017, 17:43

          Fontana e Panunzi (oggi infortunato) a Reggio

      • gin fizz 18 Giugno 2017, 18:55

        Quando lo vedrai a Treviso ti spiegherai il perché.

        • ermy 18 Giugno 2017, 19:06

          Beh, spiegamelo tu, perchè è grande e grosso?

          • franzele 19 Giugno 2017, 01:01

            Credo di sì. Un bel manzo…
            Bronzini de Riace, lo chiameno.

  14. Grillotalpa 18 Giugno 2017, 17:03

    L’Italia non ha perso per il fallo all’ultimo minuto, (secondo me rosso esagerato, ma giallo ci stava), ma per quanto sprecato durante tutta la partita dopo aver dominato sia il possesso che il territorio, ovvio che se ti trovi a +2 alla fine un errore compromette il risultato, non parlerei di furto, ma analizzerei la gestione della nostra partita per continuare a crescere

  15. ciupalla 18 Giugno 2017, 17:04

    DISCIPLINA E INTELLIGENZA FANNO LA DIFFERENZA…….nel rugby……..mi spiace..a me questa nazionale piace …mi ha divertito ed emozionato….ha dimostrato che quando gioca con “i piedi per terra” puo’ competere con tutti…..peccato che alcuni giocatori si dimenticano questo …..la colpa e’ di chi li considera gia’ giocatori affermati…..potrei elencare innumerevoli errorifatti da i vari Rizzi,Licata;zanon,rimpelli,masselli……sono giovani devono crescere e sbagliare……ma bisogna dirglielo quando sbagliano……non vedere sempre con i paraocchi…..pro 12,nazionale……..ma per piacere!!!!…..bianchi ha fatto una grossissima ingenuita’……gli verra’ detto o la colpa sara’ degli arbitri…..?….comunque bel gruppo che spero vada ci dia soddisfazioni….

  16. barry 18 Giugno 2017, 17:05

    Gruppo di giocatori fantastico ma questo staff non li ha fatti rendere per il loro potenziale. Una ripeto una (1) partita vinta in tutto l anno rispetto alle 6 di fila con l u18 di Brunello.

    Se non passavamo grazie alla debacle dell argentina avremmo perso anche con la Georgia e dopo un sei nazioni disastroso (non si può perdere con un Irlanda del genere in casa) il risultato è al di sotto della sufficienza. Siamo ottavi e teniamolo buono….. ma lo staff in una stagione mediocre ha le responsabilità maggiori.

    Detto questo in fir cosa fanno …..tutti promossi alle zebre!!!! VERGOGNOSO VERGOGNOSO VERGOGNOSO

  17. TommyHowlett 18 Giugno 2017, 17:06

    Bravi, bravi, bravi… ma alla fine siamo sempre lì a piangere sulla sconfitta. Ne vinciamo una di un punto e ne perdiamo due di un punto. Stavolta però qualcuno ha dato una mano ai gallesi. E non siamo stati noi. O almeno non solo noi con i nostri errori. In questo torneo comunque abbiamo dimostrato di avere chiuso il gap con le celtiche. Speriamo non sia solo per quest’anno…

  18. dart2002 18 Giugno 2017, 17:11

    Nel finale secondo me hanno avuto paura di vincere. Detto ciò, la decisione sul placcaggio punito con il rosso è quanto meno opinabile.
    Peccato aver dato x persa la partita con l’Australia…
    Magari, visto anche il risultato della Scozia, ci si poteva trovare a giocare per il quinto posto.
    Comunque questa squadra è in grado di giocare con quasi tutte le squadre incontrate, a differenza della nazionale maggiore

  19. xnebiax 18 Giugno 2017, 17:12

    Complimenti al duo Orlandi & Troncon che quando la loro squadra è superiore perdono sempre di un solo punto. 😉

    • xnebiax 18 Giugno 2017, 17:13

      L’anno prossimo aspettiamoci delle belle partite con le Zebre belle dominanti che perdono di un solo punto. 🙂 🙂

  20. Turch 18 Giugno 2017, 17:18

    Pilone noezelandese da una spallata volontaria sull’uomo senza palla e prende il giallo.

    2 pesi e 2 misure, come sempre

    • Obelix-it 18 Giugno 2017, 20:34

      Diciamo che il giallo ci stava al Black, mentre al nostro giusta la punizione, mail rosso non ci stava assolutamente…

  21. LiukMarc 18 Giugno 2017, 17:18

    Certo che se dai a Bianchi un rosso per quel placcaggio e solo un giallo al pilone NZ che va di spalla sul mento dell’inglese a passaggio completato, be, le regole le interpretano tutti un po’ come vogliono

  22. Bariddu 18 Giugno 2017, 17:23

    http://www.worldrugby.org/video/258268
    intanto i babyBlacks stanno masticando l’Inghilterra, se alla fine li inghiottono o li sputano ancora non sò…

  23. ermy 18 Giugno 2017, 17:24

    Allora : bravi ragazzi! Se la sono giocata con tutti alla fine, e fatto 4 mete agli AB!
    Oggi però non si è perso per il rosso (che non c’era) ma per la solita quantità di errori… ho visto questi ragazzi fare spesso le cose in coppia : difendo su uno in due e lascio il canale dei 5 sguarnito ( vedi Esposito ieri), prendo le palle al volo in due e lascio dietro sguarnito alla mercè del primo rimbalzo sbagliato e un millimetrico in avanti ci ha salvato da meta sicura 3 vs 0 ( ai nostri tempi da dinosauri chi arrivava da dietro chiamava e quello sotto girava attorno a coprire…), boh, sembra che non si fidino l’uno dell’altro…
    adesso vediamo che fine faranno, dove andranno a giocare, oltre a Riccioni e i soliti, colpito da Cannone! Chi se lo piglia?

    • tony 18 Giugno 2017, 17:41

      @ermy ciao detto sopra Cannone a Padova in orbita Benetton… così si dice.Pertanto in Benetton: Bronzini e Riccioni, e in orbita Benetton :Zanon,Cioffi,Lamaro,Cannone e Rizzi.

    • Hullalla 18 Giugno 2017, 17:44

      Anche ai miei tempi (che sono un po’ meno remoti) era normale che uno saltasse e uno coprisse, che le ali restassero sull’ultimo uomo e che si raddoppiasse solo se in soprannumero in difesa, col primo placcatore che andava molto basso e il raddoppio alto, che i 2 contro 1 andassero regolarmente in meta… pero’ se ci fai caso anche nel Sei Nazioni (anche non nell’Italia) si sono visti giocatori mangiarsi soprannumeri lampanti per voler entrare loro… boh… sara’ il professionismo che ti spinge ad essere piu’ egoista di un tempo per metterti piu’ in luce???

      • gian 18 Giugno 2017, 18:09

        Per me sono troppo confidenti nelle proprie capacità fisiche, vedono l’avversario flottare leggermente e pensano di potergli prendere l’interno o avere la possibilità di reciclare come SBW, un volta puntavi l’interno per portare fuori l’avversario e lasciare più spazio al compagno e poi palla a qiest’ultimo e gambe

        • ermy 18 Giugno 2017, 19:13

          Boh, può essere… io non vedo mai corse a raddrizzare, come dici tu, eppure anche nel rugby di oggi avrebbero un senso… Insomma è più veloce e più fisico, ma le basi restano quelle…

          • gian 18 Giugno 2017, 21:02

            Infatti chi gioca semplice pare un’alieno

    • gian 18 Giugno 2017, 17:46

      Petrarca, pare

  24. tunga 18 Giugno 2017, 17:27

    il cartellino. é una vergogna senza fine.
    potete dire wuello che volete ma guardate la finale nz inghilterra minuto 68 il pilone delka nz aspetta guarda l avversario e gli spara una spallata con le braccia sui fianchi sotto il mento . arbitro guarda il tmi é da il giallo.
    mi fa vomitare tutto qiesto

  25. xnebiax 18 Giugno 2017, 17:27

    La regola è che il contatto con la testa viene sanzionato.
    Se il contatto è con forza si da il rosso.
    Bianchi, con il suo ottimo placcaggio, ha preso di spalla il gallese. Sul mento l’ha preso. Il rosso è praticamente inevitabile.
    Vero che è difficile andare ancora più bassi… ma vogliono, per questioni di sicurezza (che personalmente condivido), eliminare gli impatti violenti con collo e testa.

    • ermy 18 Giugno 2017, 17:37

      Ognuno vede quello che vuole vedere, ma se guardi l’impatto non è sulla testa! È a braccia aperte, che poi tentano di chiudere, sulle spalle/petto del gallese, tutto regolare, se non fosse arrivato così forte nessuno se ne sarebbe accorto. Se poi, dopo l’impatto uno di 190 scivola toccando collo, mento o testa di uno di 175 tutte le partite finirebbero a 7.lo stesso arbitro durante nostra azione sulla linea di meta non si accorge di una pulizia al collo grande come una casa!
      Comunque, episodi, non si è perso per quello.

      • Bariddu 18 Giugno 2017, 17:59

        concordo, è stata la durezza dell’impatto che ha acceso tutte le lanternine, il rosso rimane a terra frastornato (come dargli torto!) e allora vai dal tmo, guarda e riguarda, qualcosa alla fine devi fare.
        Con altri 8 arbitri su 10 non succedeva niente.
        Se applichi questo metro a tutto, come dici tu, non si gioca piu a Rugby.

    • gioviale 18 Giugno 2017, 17:57

      Se vuoi eliminare totalmente quel tipo di impatti vai a giocare a bocce così stai tranquillo. Rugby è rugby.
      Se entri a cattivo, chiudi apposta la spalla, stai alto… ma un Bianchi è entrato da manuale: con accompagnamento. Durissimo, veloce e forte ma regolare! Se bocce non ti piace, c’è anche danza, curling, pallavolo, touch rugby, tiro con l’arco. Per favore non cominciamo ad edulcorare lo sport più bello del mondo con queste storie sulla sicurezza

      • mp 18 Giugno 2017, 18:36

        Lo spieghiamo anche a Pyper che ieri ha dato solo il giallo a Kerr Barlow che ha cercato di decapitare Halfpenny?
        Solite storie, dispiace ma il due pesi e due misure è evidente. Dove si può interpretare (e nel rugby si può interpretare ovunque) si butta addosso la croce a noi e a quelli come noi…

        • mp 18 Giugno 2017, 18:38

          Scusa Gioviale, ho replicato sotto il tuo commento ma in realtà era riferito al commento di xnebiax!

  26. Grillotalpa 18 Giugno 2017, 17:28

    Nuova Zelanda con almeno 3-4 individualità fuori categoria, a volte però sapendo di essere più forti diventano troppo leziosi

  27. 6nazioni 18 Giugno 2017, 17:32

    la differenza con gli altri mondiali u.20 e’ sostanziale,sia nei risultati finali
    sia nella volontà dei ragazzi di non mollare mai.
    Ci sono come al solito delle lacune nel gioco espresso, mancanza di fitness si arriva sempre stravolti…… ma alla fine una vinta e le altre perse,
    bisogna ringraziare gli argentini x l’ottimo 8 posto.
    (notevole le 4 mete agli A.B.)
    Il mio pronostico e’ STATO SMENTITO FINALE 11/12 BRAVI RAGAZZI punto

    • 6nazioni 18 Giugno 2017, 17:37

      spazzolata con gli interessi degli a.b. agli inglesi x adesso e’ un
      cinquantino.
      di nuovo bravi RAGAZZI, 4 mete son tanta roba

  28. Pumba 18 Giugno 2017, 17:37

    Peccato davvero , la vittoria ci stava. La matematica dice che abbiamo vinto una sola partita e purtroppo resta questo. Però resta anche il piazzamento storico e restano anche le partite giocate alla pari (apparte i marziani vestiti di nero , che comunque 4 mete le hanno prese…). A questo punto si può dire che questi ragazzi fanno ben sperare veramente. I tanti (troppi) errori dicono anche che ci sono enormi margini di miglioramento. Il prossimo step è che continuino a crescere ed affermarsi nei vari club/franchigie e se così sarà qualche ragazzo potremmo già vederlo al prossimo 6N … ma quello maggiore non l’U20 e non lo dico perché penso che debbano diventare i salvatori della patria , ma perché solo così potrebbero fare un ulteriore salto in avanti , loro come ragazzi e anche la nazionale maggiore.

    • LiukMarc 18 Giugno 2017, 17:49

      Serve qualcuno che gli insegni a non commettere certi errori, o quantomeno li guidi sulla strada giusta (alcuni sono errori “individuali”, come saltare in due sullo stesso ovale). Speriamo bene

      • Pumba 18 Giugno 2017, 18:19

        Giusto , verissimo. Però è ispetto alle partite che vediamo delle franchigie e della nazionale maggiore mi pare che già partano da un livello diverso da chi li ha preceduti. Speriamo che siano rose e non cachi 😉

  29. 6nazioni 18 Giugno 2017, 17:47
    • 6nazioni 18 Giugno 2017, 18:01

      64 – 17 oleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee punto
      questo è rivolto hai GUFI

  30. gioviale 18 Giugno 2017, 17:49

    Questi giocano bene perché hanno imparato fin da piccoli da chi sapeva insegnare davvero.
    Forse, spero, a breve vedremo partite, al di la dei risultati, dignitose combattute come questa.
    Arbitri che non hanno giocato a rugby paurosi, accademici da far smettere subito: non credo alla teoria del complotto, alla teoria delle incompetenze si:
    Arbitri spesso sportivi mancati e un po’ frustrati. Quello di Bianchi regolarissimo placcaggio in avanzamento non devi fischiare figuriamoci il giallo…. il rosso poi…

  31. 6nazioni 18 Giugno 2017, 17:59

    non sono umani giocano da DIO ,superati i 60 punti, disfatta delle rose,
    se credono di essere vicini al rugby n.z. si sbagliano di grosso
    Mica x caso il sig. Gavazzi e’ allo stadio, se si , prenda tutto lo staff u.20
    degli a.b. e li porti in ITALIA, grazie x il regalo, questi sono soldi spesi bene
    x il rugby italiano punto

    • Bariddu 18 Giugno 2017, 18:02

      ma va, Gavazzi è in Georgia? ma per le partite o per andare a donnine?

  32. Airone valle Olona 18 Giugno 2017, 18:00

    Bravi comunque!
    Questo mondiale lascia una chiara indicazione a prescindere dai risultati delle singole partite: i ragazzi sono stati alla pari di gallesi scozzesi e irlandesi.
    Visti i risultati del nostro movimento in questi anni è tanta roba e un filo di speranza per il futuro c’è.

  33. tony 18 Giugno 2017, 18:01

    Comunque da quando seguo i mondiali giovanili è la prima volta che vedo un’Italia con un’identità di gioco,combattiva poi il materiale è buono ma non quello delle super potenze, come pure le competenze, ma è molto migliorata l’organizzazione che è scuola Irlandese , in questo si vede la mano di Aboud

    • 6nazioni 18 Giugno 2017, 18:04

      QUINDI BRUNELLO TRONCON E ORLANDI non contano un cazzo, bene
      tutto merito dei trifogli.
      non credo che sia cosi punto

      • tony 18 Giugno 2017, 18:10

        Vedi ho detto organizzazione, …… se poi vuoi buttarla sulla caciara Ti lascio a Te stesso…..

        • 6nazioni 18 Giugno 2017, 18:17

          tony i mondiali li hanno organizzati i georgiani, su con la
          vita lascia perdere la caciara.

  34. Corry.ro 18 Giugno 2017, 18:04

    Indubbiamente mi hanno fatto divertire più della maggiore. ci sono ragazzi con un futuro certo a meno che non si perdono strada, strada. la cosa che mi ha colpito è anche l’intelligenza e la voglia di fare e non mollare mai. Con uno staff tecnico migliore avrebbero potuto darci maggiori soddisfazioni. Bravi!

    E intanto dall’altra sponda COS che ancora una volta si dice “contento della squadra”. Ecco svelato il motivo per cui siamo fermi al punto “0”. Per lui va sempre bene tutto!

  35. Appassionato_ma_ignorante 18 Giugno 2017, 18:09

    Osservazioni sparse. 1) Con l’Irlanda abbiamo vinto di un punto, con Galles e Scozia perso di uno. Conclusione siamo lì. 2) Stavolta dagli spogliatoi con la testa fra le nuvole è uscito il Galles. 3) I ragazzi sono stati in palla per tutti e 80 i minuti (salvo le due amnesie sulle due mete gallesi). 4) Sbaglio o, alla fine, siamo i soli che hanno saputo rifilare 4 mete alla Nuova Zelanda?
    Se dietro, nella filiera, ci sono ragazzi e risorse altrettanto valide, allora il futuro non è poi così cupo.

  36. Goode is good 18 Giugno 2017, 18:31

    La partita l hanno persa giocando una rimessa laterale veloce a 5 metri dalla meta avversaria…essendo in vantaggio bisognava ragionare di piu….da quella azione è nata la meta gallese…

  37. gattonero 18 Giugno 2017, 18:40

    finalmente, dopo anni, una nazionale che sa dare emozioni,bravi a tutti i ragazzi complimenti…
    Rizzi avra’ sbagliato dei piazzati,ma e’ la migliore apertura sfornata negli ultimi anni…

  38. sturginho 18 Giugno 2017, 18:55

    Oggi la squadra migliore ha perso, peccato davvero

    • ermy 18 Giugno 2017, 19:18

      La squadra migliore per vincere deve fare un punto in più, chiuso lì!
      E poi i gallesi hanno fatto 3 mete e noi 2, richiuso lì! 🙂

  39. Bariddu 18 Giugno 2017, 19:03
  40. Bariddu 18 Giugno 2017, 19:06

    ho rivisto il placcaggio: quel rosso nemmeno a Disneyland lo danno, dai siamo seri sù…

    • Bariddu 18 Giugno 2017, 19:09

      non le tocca neanche le spalle, colpisce le braccia strette sul petto mentre il rosso si era accartocciato, come dicevo nell’altra chat durante la partita. E’ assurdo e basta.
      Poi son giovani, vanno educati alla sicurezza ecc ecc okay, ma se fischi roba così nei senior, allora non si gioca piu a Rugby

      • cammy 18 Giugno 2017, 20:31

        43:45 o 43:52 del video postato sopra da te.. gli arriva in faccia.. discorso chiuso..

        • Bariddu 18 Giugno 2017, 20:40

          ci arriva dopo, scivolando perche l’altro si abbassava, ma il primo impatto è sulla spalla-braccio. io la vedo così.
          il contatto c’è stato daccordo, ma allora quando in mischia dai le pacche sulla testa alla prima linea avversaria che è crollata cosa fai, gli dai dei rossi?

        • tony 18 Giugno 2017, 20:42

          Cammy va bene cosi incominciano a sentire le palle degli italiani visto con non l’aveva fatto volontariamente ci rispetteranno

      • gian 18 Giugno 2017, 21:11

        Ma porco zio, cosa vedete, l’italiano arriva forte e basso, ma è 20cm più alto del gallese, quest’ultimo si abbassa, il nostro con la spalla dx lo prende in pieno in faccia
        non volontario, non cattivo, fallo non rosso

  41. frank 18 Giugno 2017, 20:34

    8 risultato storico.

    Comunque peccato perché con un pò più di attenzione e tenuta mentale con la Scozia nel girone e oggi si sarebbe potuto vincere, finendo con un 3-2 anziché 1-4.

    Amen.

  42. tunga 18 Giugno 2017, 20:45

    leggo in alcuni post l ha colpito con la spalla. ma dD. santo con cosa deve placcaere?

    • gian 18 Giugno 2017, 21:16

      Se prendi la testa con la spalla è fallo, questo si dice

  43. DropMan 18 Giugno 2017, 21:06

    Grandissimo peccato, la vittoria sarebbe stata meritata.
    È davvero un bel gruppo, i ragazzi (chi più chi meno) hanno i numeri. Non sarebbe per niente una pazzia provare il prima possibile in nazionale maggiore Cioffi, Zanon, D’Onofrio, Rizzi, Trussardi, Licata, Riccioni, Rollero; e magari “blindare” Troncon ed il suo staff fino a fine mandato di O’Shea per fare il passo in avanti in nazionale maggiore insieme ai suoi “vecchi” ragazzi.
    Eh sì, bisogna essere lungimiranti!

  44. tunga 18 Giugno 2017, 21:16

    mo non esageriamo.
    xche qualcosa da dire ci sarebbe…….
    xche cosi.poca panchina x dare vitalita negli ultimi 15 min ?

  45. carlo s 18 Giugno 2017, 22:32

    alla fine avevano deciso che doveva vincere il galles…
    si vedeva, si percepiva.
    l’ultimo non era neppure fallo, altro che rosso

    comunque questa sconfitta non toglie nulla ai ragazzi, anzi… bravi

    • gian 18 Giugno 2017, 23:07

      Il 10 rosso si è, evidentemente, buttato, tra l’altro non era neanche in area, solito rigore comprato, VERGOGNAAAAAA!!!!!1!!1!

  46. fracassosandona 18 Giugno 2017, 22:34

    Innanzitutto complimenti ai ragazzi che hanno dato tutto in ogni partita.
    Affermazione che non mi sento di fare né per la maggiore né per l’emergenti.
    Ma per favore non date meriti a Troncon che pwr me è il limite maggiore di questa squadra.
    Se li fosse tenuti Brunello, vedetevi tabellini e risultati dell.u18 di 2 anni fa, a questo mondiale le partite vinte sarebbero state tre.
    Invece una vittoria su 5 come tutte le altre edizioni.
    Vale l’ottavo posto? Sono contento ma oltre agli indubbi meriti ci ha detto culo almeno due volte, sennò era il consueto undicesimo.

    • gian 18 Giugno 2017, 23:14

      D’accordissimo sui complimenti, su brunello e sulla buona sorte che la formula di questo torneo rende spesso essenziale per le squadre non di vertice, per fargli raggiungere posizioni interessanti

  47. onit52 18 Giugno 2017, 22:52

    Con piacere non ho letto nessuna critica per m.m. oggi!

    • carlo s 18 Giugno 2017, 23:04

      trussardi ha fatto un gran partita

      • Camoto 18 Giugno 2017, 23:58

        Già, ha colpito tutti.
        Solo un appunto, dopo qualche accellerata rimane poco reattivo alle contro-ruck, ma parliamo di dettagli. Oggi ritmo, passaggio e difesa da 8.

Lascia un commento