Il rugby Seven in Italia, presente e futuro: tre interviste dalla Nazionale in giù

Con coach Vilk, Orazio Arancio e Matteo Mazzantini tracciamo un profilo verticale. E quel progetto/svolta…

COMMENTI DEI LETTORI
  1. xnebiax 2 Giugno 2017, 13:29

    Bell’articolo.
    Continuo a pensare che sostituire il trofeo eccellenza con una competizione a 7 sarebbe un’idea da non trascurare.
    Per Vilk sarebbe utile. I coach dell’eccellenza dovrebbero pensare in modo diverso e sarebbero stimolati. I giocatori potrebbero imparare cose che non avrebbero imparato altrimenti.
    Ovviamente per far crescere il 7 serve che le società lo facciano praticare alle loro giovanili.

    Spero proprio quest’anno la nazionale faccia meglio dell’anno scorso. Peccato per l’assenza di Ragusi. Avrei visto bene anche Buondonno, Odiete, Francescato e Iannone.

  2. Danthegun 2 Giugno 2017, 13:48

    L’unica via alla creazione di un gruppo Seven stabile è la creazione di una squadra in seno alle Fiamme Oro, che a mio avviso dovrebbero rinunciare al 15.
    Ho sempre pensato che la nazionale 7 potesse essere utilizzata come passaggio fondamentale per lo sviluppo di giovani 3/4 e lo credo ancora.

    • xnebiax 2 Giugno 2017, 16:25

      Non solo dei 3/4.

    • carneade 2 Giugno 2017, 18:56

      Sarebbe perfetto. Sport Olimpico – squadra militare (o pseudo tale).
      Potremmo considerare anche una femminile.
      E sarebbe il caso di non fare più il 15, che non mi sembra abbia senso nel contesto della ns Eccellenza.
      Fossi uno Zambelli od un Toffano mi darebbe molto fastidio avere una squadra pagata dal ministero degli interni che mi fa concorrenza e forse mi porta via anche i giocatori .
      Nulla di sbagliato nell’attività delle FFOO,è il “contrasto” con le altre squadre che dventa un problema. Forse è meglio che diventino la ns nazionale seven a tempo pieno.

    • Pumba 2 Giugno 2017, 21:21

      Mi sembra un’ottima idea. Ragazzi che si allenano appositamente per giocare a 7. A maggior ragione visto che è uno sport olimpico è giusto che le forze armate facciano il suo come per le altre discipline. Oltretutto si toglierebbe dall’eccellenza una squadra che secondo me non dovrebbe proprio starci.

      • Pumba 2 Giugno 2017, 21:22

        Non avevo letto il commento di carneade … siamo d’accordo allora ! 😉

  3. Obelix-it 3 Giugno 2017, 00:07

    Se e’ stata di Mazzantini l’idea del torneo Sevens, in CRV dovrebbero fargli un monumento: e’ di gran lunga l’idea migliore che sia uscita dal comitato negli ultimi anni.

    I ragazzi si divertono, giocano e, come ha detto, migliorano ed imparano ad usare skill che altrimenti nel 15 non userebbero mai.

    Spero vivamente che il CRV il prossimo anno si levi dai maroni i tornei primavera (non ci vuole andare nessuno….) e invece istituzionalizzi per il dopo-campionato il torneo sevens. Farebbe solamente bene….

    • xnebiax 3 Giugno 2017, 10:36

      Ci dice che il 7s non è propedeutico al XV secondo me ha bisogno di un buon oculista.
      Farebbe benissimo a molti giovani fare 7s prima di passare in Pro12.

Lascia un commento

item-thumbnail

La decisione ufficiale di World Rugby sulla stagione dei 7s

Il governo mondiale ha preso posizione anche sull'assegnazione dei titoli

30 Giugno 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

E se Inghilterra, Galles e Scozia si unissero permanentemente in team UK?

Una soluzione che potrebbe presto essere presa per le compagini 7s

29 Giugno 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italseven verso le Challenger Series a Montevideo

I ragazzi di Andy Vilk giocheranno contro Giappone, Zimbabwe e Paraguay. Serve migliorare l'11esimo posto della prima tappa del circuito

19 Febbraio 2020 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Italseven deludente nella prima giornata delle Challenger Series

Azzurri del Sevens sconfitti da Germania e Uganda nella prima giornata a Vina del Mar, in uno stadio quasi vuoto per il nuovo torneo internazionale

16 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italia, nel weekend il kick-off del world 7s challenger: i convocati

Il nuovo torneo prende il via sabato 15 da Vina del Mar

13 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italseven: i convocati per le Challenger Series

Si riduce a 14 il numero di atleti che restano a disposizione di Andy Vilk per l'avventura in America Latina

7 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven