All Blacks: guai in terza linea. Read e Kaino in dubbio per i Lions

Entrambi sottoposti ad interventi chirurgici lottano per essere in campo a fine giugno

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Il capitano degli All Blacks Kieran Read ed il compagno di reparto Jerome Kaino potrebbero non essere in campo per il trittico di sfide che si terrà tra fine giugno ed inizio luglio tra la Nuova Zelanda ed i British & Irish Lions; a darne notizia e il sito stuff.co.nz .
Dopo essersi infortunato al pollice per uno scontro occorsogli nella sfida fra i suoi Crusaders e i Cheetahs, con operazione già riuscita presso l’ospedale di Bloemfontein, il n.8 dei campioni del mondo si è detto però ottimista in vista di un suo rientro sui campi da gioco in sei settimane. E’ chiaro quindi che salterà gran parte della stagione nel Super Rugby potendo magari poi essere disponibile per il test match che gli All Blacks disputeranno contro Samoa (17 giugno) una settimana prima di affrontare la selezione dell’Emisfero Nord.
Stessa sorte, ma per un infortunio al menisco del ginocchio, è capitata al n.6 Kaino: durante la sfida Blues-Hurricanes, il flanker ha percepito un dolore e dopo accertamenti si è reso necessario l’intervento chirurgico. Anche per lui l’idea è quella di rientrare in corrispondenza della sfida di preparazione alla serie contro i Lions, contro la nazionale samoana.

 

 

In Nuova Zelanda comunque si pensa già ai possibili sostituti: Liam Squire, Elliot Dixon, Steven Luatua sono i tre nomi in rampa di lancio, senza dimenticare la possibilità di spostamenti tattici delle figure di Sam Cane e Ardie Save. Le alternative e la profondità non mancano.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Un altro All Black giocherà per Tonga dalla prossima estate (e potrebbe sfidare l’Italia)

La nazionale tongana potrebbe ritrovarsi questa estate con una coppia di centri fortissima, e in estate sull'isola arriveranno anche gli Azzurri

item-thumbnail

Antoine Dupont il numero uno al mondo? Non per Wayne Smith

Il coach di lungo corso del rugby neozelandese ha espresso la sua preferenza su un mostro sacro degli All Blacks

item-thumbnail

Autumn Nations Series: il Giappone di Eddie Jones aggiunge una nuova sfida al tour europeo

I Brave Blossoms affronteranno un 2024 ricco di impegni stimolanti

item-thumbnail

All Blacks: Scott Robertson dovrà rinunciare al suo astro nascente in mediana

Il talentuoso Cameron Roigard era il maggior indiziato per la numero 9, ma è incappato in un brutto infortunio

item-thumbnail

L’Australia di Schmidt costruisce il suo staff pescando in Nuova Zelanda

Non solo Laurie Fisher al fianco del nuovo tecnico dei Wallabies: ci sarà anche Mike Cron, leggendario tecnico della mischia ordinata degli All Blacks...