Il cammino delle Zebre e quello personale: parla coach Jimenez

Il tecnico argentino di nuovo traghettatore. Per tornare competitivi

staff zebre rugby

ph. Sebastiano Pessina

Il prossimo impegno delle Zebre Rugby è in calendario contro gli Ospreys la prossima settimana. Una sfida impegnativa, senza molti nazionali, ma che arriva dopo quanto di buono fatto vedere contro i Wasps in Champions Cup. Contro le vespe, la squadra è stata condotta da coach Jimenez e Carlo Canna, subentrati rispettivamente a Gianluca Guidi e George Biagi sulla panchina e alla guida della squadra. E ora dalle pagine digitali dell’Eco di Parma, il tecnico argentino traccia la strada dei prossimi mesi.

 

“Lo spogliatoio va bene, non c’è nulla di particolare. Naturalmente tutte le situazioni che sono accadute portano un po’ di usura e queste sono scaturite nella decisione di Gianluca“, dice Jimenez a proposito dei recenti scossoni vissuti dalle Zebre. E a proposito dell’addio di Guidi: “Non è che non gli piacesse la squadra, sicuramente i risultati non l’hanno accompagnato, tutte le cose accadute hanno portato a questa usura di cui accennavo prima”. In azzurro tanti bianconeri, dicevamo: “Sono tutti ottimi giocatori, sono contento che la Nazionale prenda in considerazione tanti atleti delle Zebre. Uno stimolo in più per fare bene, per fare meglio“. Una parola infine sugli obiettivi del movimento Italia (“Dobbiamo essere ambiziosi come movimento, non tanto come club individuale”) e una su eventuali permit (“in Eccellenza e anche qui all’Accademia ci sono molti giovani che potrebbero tranquillamente stare qui”). Sul suo futuro Jimenez (per la seconda volta traghettatore a stagione in corso, dopo l’addio di Cavinato), non si nasconde: “La mia ambizione personale è crescere, ma non è detto che si cresca solo come coach, anche come assistente ci sono margini per migliorare”.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Pro14: Zebre-Connacht finisce 12-47. Irlandesi dilaganti a Parma

Gli ospiti fanno bottino pieno, trascinati al successo dalle mete di Alex Wootton

22 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: 5 motivi per seguire Zebre-Connacht

Kick-off al Lanfranchi previsto per le 15.30

22 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: la formazione delle Zebre contro Connacht

Cinque novità per i ducali verso Connacht: torna dal primo minuto David Sisi, ridisegnati i trequarti da Michael Bradley

21 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

La clamorosa meta segnata da Pierre Bruno delle Zebre

Rivediamo la stupenda segnatura del trequarti dei ducali: doppia veronica e palla schiacciata in maniera folle

18 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre-Ulster, Bradley: “Una dura lezione di cui faremo tesoro”

L'head coach analizza la gara che ha portato gli emiliani a cedere ai rivali irlandesi

17 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14, le Zebre si sciolgono di fronte ad Ulster: è 14-57

I padroni di casa escono dal campo dopo venti minuti e subiscono nove mete dagli avversari

16 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby