I 5 drammi della seconda linea

I Delinquenti prestati al mondo della palla ovale raccontano uno dei ruoli più duri del rugby

seconda linea rugby

ph. Sebastiano Pessina

 

 

#5 – La maglia troppo corta

Essere i più alti della squadra non aiuta. La moda del momento men che mai. Le seconde linee sono destinate a vedere le loro reni scoperte ogni qual volta alzeranno le braccia per prendere la palla in touche. Non fosse per il freddo – e per la ‘canala’ del fondoschiena visibile dall’ISS -, non sarebbe poi così un dramma.

 

 

#4 – L’analisi dinamica della mischia

Ora noi non siamo proprio fisici, ingegneri o matematici. Ma non ci vuole un genio a capire che al centro di un incidente ordinato non si sta poi troppo comodi. Le seconde linee in mischia chiusa sono succubi di svariate forze: quella della loro prima linea, quelle della mischia avversaria che spinge, la loro spinta. Poi le pacche sul culo della terza centro ad ogni “via” dell’arbitro. Non è una bella vita.

 

 

#3 – Essere considerati i Lurch della squadra

Se non avete mai visto la famiglia Addams forse questa non la capirete (e per questo alleghiamo un video). La seconda linea spesso – come si dice a Roma – è grossa e “fregnona”, con un Q.I. leggermente più basso del resto della squadra (ma sempre più alto di quello dei piloni). A noi piace immaginarla così, ad ogni fischio dell’arbitro: “C H I A M A T O ?”

 

 

 

#2 – Non rendersi conto di dove si trovano

Provateci voi, dopo la mischia numero 15 in 65 minuti, a rendervi conto di dove è finito il pallone dopo il “è uscita!”.

 

 

#1 – Infilare la testa tra i deretani del pilone e del tallonatore

Questa è una di quelle cose che fa finire in analisi i giocatori di seconda linea al termine della loro carriera. Odori, rumori e dolori che ti porti dietro per tutta la vita, manco fossi un reduce del Vietnam.

 

Andrea Papale

 

Qui trovate le altre puntate: Le 5 cose che rendono triste una terza ala, I 5 drammi dell’essere ala, I 5 tipi di pilone che puoi trovare su un campo da rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Beach Rugby, Crazy Crabs campioni d’Italia

I Crazy Cabs vincono il Master Finale della Lega Italiana Beach Rugby laureandosi Campioni d'Italia

2 Agosto 2017 Delinquenza ovale
item-thumbnail

Beach Rugby, ultimi verdetti in attesa del Master Finale

Si è giocata l'ultima tappa del campionato italiano di beach rugby

26 Luglio 2017 Delinquenza ovale
item-thumbnail

Beach Rugby, resoconto della 5a tappa

Resoconto della quinta tappa della Lega Italiana Beach Rugby

19 Luglio 2017 Delinquenza ovale
item-thumbnail

Beach Rugby, resoconto della 4a tappa del campionato italiano

Beach rugby, resoconto della quarta tappa del campionato italiano

14 Luglio 2017 Delinquenza ovale
item-thumbnail

Beach Rugby, il Salento Rugby vince la Magna Grecia Cup

Il Salento Rugby si aggiudica la nona edizione della Magna Grecia Beach Rugby Cup

10 Luglio 2017 Delinquenza ovale
item-thumbnail

Beach Rugby, fuochi d’artificio nel terzo week end di regular season

Si è giocata la terza settimana della regular season del campionato Libr di Beach Rugby, ve la raccontiamo

6 Luglio 2017 Delinquenza ovale