Laureus World Sports Awards 2017: le Fiji Seven a rappresentare il rugby

Gli isolani campioni olimpionici in carica unici rappresentanti della palla ovale

fiji rio rugby seven

ph. Phil Noble/Action Images

Dopo aver fatto man bassa di premi nel 2016 con gli All Blacks (miglior squadra) e Dan Carter (Comeback of the Year ovvero atleta rientrato dopo un infortunio), il rugby continua ad essere presente ai Laureus World Sports Awards, prestigiosi riconoscimenti assegnati ogni anno ad atleti che si sono distinti nella stagione sportiva trascorsa. La nazionale Seven delle isole Fiji, che alle Olimpiadi di Rio ha conquistato una storica medaglia d’oro nel torneo maschile, è nella shortlist per il premio di Laureus World Breakthrough of the Year Award: gli isolani dovranno vedersela con l’atleta etiope Almaz Ayana (campionessa olimpionica dei 10.000 metri, con tanto di record del mondo); l’atleta sudafricano Wayde van Niekerk (campione olimpionico nei 400 metri, pure lui con record del mondo); il pilota Nico Rosberg campione del mondo in carica di Formula Uno; il Leicester City di Claudio Ranieri capace di vincere la Premier League; la nazionale di calcio dell’Islanda arrivata ai quarti di finale degli Europei. Piccola curiosità: a difendere i colori italiani c’è Beatrice Vio, campionessa paralimpica e mondiale in carica di fioretto individuale, inserita nella shortlist della “Personalità sportiva dell’anno con disabilità”. I premi verranno assegnati il 14 febbraio.

 

Atleta maschile dell’anno: Cristiano Ronaldo, Usain Bolt, Mo Farah, Andy Murray, Stephen Curry, LeBron James.

Atleta femminile dell’anno: Simone Biles, Katie Ledecky, Allyson Felix, Angelique Kerber, Elaine Thompson, Laura Kenny.

Squadra dell’anno: Mercedes Petronas (Formula Uno), Portogallo (calcio maschile), Real Madrid (calcio maschile), Brasile (calcio maschile, squadra campionessa alle Olimpiadi), Chicago Cubs (baseball), Cleveland Cavaliers (basket).

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Alyssa d’Incà: “Vogliamo due vittorie con bonus”

Le Azzurre sono di fronte a un rush finale che le vede opposte a Scozia e Galles

18 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia, Nanni Raineri: “Battaglia in conquista e migliorare l’avvio di gara contro la Scozia”

Il tecnico della nazionale femminile lancia le Azzurre verso la sfida di sabato

18 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Siya Kolisi è nella lista delle 100 persone più influenti del 2024 di Time

La nota rivista ha inserito il capitano del Sudafrica nel suo prestigioso elenco di personalità

18 Aprile 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Gli 8 candidati al premio di Miglior giocatore della Champions Cup

Quattro giocatori del Leinster fra i contendenti. Voto aperto al pubblico fino al 25 maggio, giorno della finale

18 Aprile 2024 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto TV e streaming del 20 e 21 aprile

Tornano i campionati per il rush finale della stagione regolare, mentre prosegue il Sei Nazioni femminile

18 Aprile 2024 Rugby in TV
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Un grande ritorno e un possibile esordio nell’Italia che sfida la Scozia

Raineri recupera 3 giocatrici infortunate e ridisegna il reparto trequarti

18 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile