Laureus Sports Awards: trionfa il rugby grazie agli All Blacks

I campioni del mondo 2015 premiati come miglior squadra. Riconoscimento anche per Dan Carter

ph. Hannibal Hanschke/Action Images

ph. Hannibal Hanschke/Action Images

Ad inizio marzo sono state annunciate a Berlino le nomination ai Laureus World Sports Awards 2016, prestigiosi riconoscimenti assegnati ogni anno ad atleti che si sono distinti nella stagione sportiva trascorsa. Tra i candidati della Laureus World Team of the Year erano presenti anche gli All Blacks campioni del mondo 2015,  assieme a Barcellona (calcio), Golden State Warriors (basket), Gran Bretagna (tennis), Mercedes (F1) e alla nazionale femminile di calcio degli Stati Uniti, mentre nella short list del premio Laureus World Comeback of the Year (atleta rientrato dopo un infortunio) c’era l’apertura neozelandese Dan Carter, oltre a Jessica Ennis-Hill (atletica), Mick Fanning (surf), Michael Phelps (nuoto), David Rudisha (atletica) e Lindsay Von (sci alpino). Ebbene sia gli All Blacks che Dan Carter si sono aggiudicati l’importante riconoscimento, battendo i concorrenti sopra elencati. A ritirare il premio a Berlino, assieme all’ex apertura, anche coach Steve Hansen e Richie McCaw. “Siamo un piccolo paese ed ottenere questi riconoscimenti è fantastico – ha dichiarato l’ex capitano – Il nostro obiettivo era bissare il successo iridato del 2011 e raggiungere un traguardo mai riuscito prima a nessuno. Farlo, è stato davvero speciale”. I premi di miglior atleta sono stati invece assegnati ai tennisti Novak Djokovic (secondo successo consecutivo) e Serena Williams.
Curiosità: anche il Sudafrica campione del mondo nel 2007 e l’Inghilterra nel 2003 si sono aggiudicati il premio come miglior squadra, mentre il Laureus World Comeback of the Year 2015 era stato assegnato a Schalk Burger.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Top10: le formazioni del sabato della 12^ giornata

Calvisano e Valorugby vogliono rimontare sulla zona playoff, Mogliano e Torino cercano punti per la salvezza

27 Gennaio 2023 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Giustizia sportiva: Ivan Nemer squalificato fino a fine stagione

La sentenza del Tribunale Federale arriva in seguito all'atto razzista nei confronti del compagno di squadra Cherif Traoré

27 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

URC: i XV di Munster e Ospreys, avversarie delle italiane

Le formazioni delle due squadre impegnate a Treviso e a Parma

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella

item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione per la sfida contro gli Ospreys

Ritorna in campo Lorenzo Pani dopo la squalifica. Il capitano sarà Tommaso Boni

item-thumbnail

Nominato il nuovo amministratore delegato del Sei Nazioni, succederà a Ben Morel da aprile

Si tratta di Tom Harrison, ex capo dell'England and Wales Cricket Board (ECB) ed ex dirigente di IMG Media e ESPN STAR Sports

27 Gennaio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni