Champions Cup: Zebre, niente da fare a Tolosa. Finisce 54-15

I ducali pagano carissimo un primo tempo con sei mete concesse

tolosa rugby

ph. Reuters

Partono bene le Zebre che dopo appena tre minuti trovano la meta con Tommaso D’Apice che cattura una rimessa di casa ai cinque metri, ma da quel momento in poi il primo tempo è di completa marca francese. Tolosa raddrizza subito il match con Galan (pick and go avanzanti con il pack), poi in sequenza arrivano le mete di Perez (break di Flood dopo touche rubata), Huget (break di Gray e ricicli veloci alla mano), Bonneval (buco profondo di Huget che serve il sostegno che deve solo schiacciare), Flood (dopo calcio che beffa Palazzani nel rimbalzo) e Steenkamp (meta sotto i pali dopo cariche). Le Zebre sul finale di frazione si riaffacciano avanti con Furno che non trova l’abbrivio giusto. I primi quaranta si chiudono sul 40-10 Tolosa.

 

Nella ripresa le Zebre giocano decisamente con un piglio diverso e maggiore aggressività. Vero che lo Stade forza forse in modo eccessivo l’esecuzione, ma la difesa rovesciata ducale più di una volta mette in difficoltà la linea francese. Dopo cinque minuti arriva la meta di Meyer, su allargamento dopo bella carica verticale di Afamasaga. Un placcaggio raddoppiato forza la turnover ball recuperata da Bellini che si invola, ma sugli sviluppi dell’azione una cacciata a terra al limite sventa il pericolo per i padroni di casa. Tolosa torna in carreggiata e prima del finale di partita marca con Perez (alla bandierina) e David (invenzione al piede di McAlister). Finisce 54-15.

 

 

Tolosa: Huget, Bonneval, Fritz, Flood, Perez, McAlister, Marques; Galan, Gray T., Dusautoir (c), Tekori, Lamboley, Johnston, Tolofua C., Steenkamp
A disposizione: Mauvaka, Kakovin, Van Dyk, Faasalele, Tolofua S., Bezy, David, Kunatani

Marcatori Tolosa
Mete: Gillian Galan (6), Paul Perez (16, 57) Yoann Huget (20), Arthur Bonneval (23), Toby Flood (25), Gurthro Steenkamp (37), Yann David (62)
Conversioni: Toby Flood (7, 21, 24, 26, 38, 58, 63)
Punizioni:

 

Zebre Rugby: Guglielmo Palazzani, Mattia Bellini, Matteo Pratichetti, Faialaga Afamasaga, Kayle Van Zyl, Carlo Canna, Marcello Violi, Derick Minnie, Johan Meyer, Joshua Furno, George Biagi (c), Gideon Koegelenberg, Pietro Ceccarelli, Tommaso D’Apice, Bruno Postiglioni
A disposizione: Carlo Festuccia, Andrea De Marchi, Guillermo Roan, Valerio Bernabò, Christoffel Du Plessis, Carlo Engelbrecht, Serafin Bordoli, Tommaso Castello

Marcatori Zebre Rugby
Mete: D’Apice (3), Meyer (45)
Conversioni: Canna (4)
Punizioni: Canna (10)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

16 anni fa, “la mano di Rob Howley” per quella leggendaria meta nella finale di Heineken Cup

Uno dei momenti più incredibili nella storia della massima competizione europea

23 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Rivoluzione in vista per la Champions Cup?

Aumenterebbero le squadre in corsa e sarebbe stravolta la formula. Per ora arrivano segnali positivi

15 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: come funzionerà la prossima edizione?

Mentre i club di Top 14 decidono le norme per la qualificazione, la coppa regina potrebbe cambiare format

6 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Undici anni fa il Bloodgate, uno degli scandali più clamorosi nella storia di Ovalia

Una delle pagine più buie, in tempi recenti, dello sport ovale

12 Aprile 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Coppe europee: rimandate anche semifinali e finali

Sarebbero andate in scena il primo ed il quarto weekend di maggio

24 Marzo 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Saracens, abbiamo un problema (ma non è il monte salari)

L'EPCR ha convocato un'udienza disciplinare a causa di un permesso di lavoro nel Regno Unito scaduto ad un giocatore degli inglesi

7 Febbraio 2020 Coppe Europee / Champions Cup