Gestione della pressione e lucidità nei 22 avversari: Tonga ci riporta sulla terra

Partire con i favori del pronostico ancora una volta si è rivelato un boomerang. Le parole dei senatori Cittadini e Geldenhuys

italia rugby

ph. Sebastiano Pessina

C’è profonda delusione sui volti degli Azzurri dopo la sconfitta di Padova contro Tonga, al termine di una partita che tutti alla vigilia avevano sperato potesse rappresentare la ciliegina sulla torta di un novembre comunque positivo per la prima vittoria di sempre contro una delle tre regine dell’Emisfero Sud. E invece, come già successo in passato, partire favoriti e con la pressione addosso non ha aiutato la squadra, che ha alternato fasi giocate con troppa foga (soprattutto nei 22 avversari) e sbandate difensive che hanno permesso agli isolani di rimanere sempre aggrappati nel punteggio senza mai sentirsi veramente battuti.

 

 

La pressione dei favoriti

Una delle situazioni che spesso la Nazionale azzurra ha faticato a saper gestire è quella di confermarsi dopo una vittoria, trovando continuità nella prestazione. Dato l’avversario di giornata e il successo della scorsa settimana, rispetto a Firenze questa volta la pressione era tutta sulle spalle di Favaro e compagni: per alcuni tratti l’Italia non è riuscita ad imporre il proprio gioco, ma soprattutto ha avuto in diverse occasioni troppa fretta di “sbrigare” la pratica Tonga giocando in piena zona punti senza la dovuta lucidità. Ne abbiamo parlato con Lorenzo Cittadini.

 

 

Dettagli ed esecuzione

Quintin Geldenhuys (che al momento di uscire ha ricevuto un caloroso saluto da compagni di squadra e un applauso dallo staff tecnico in piedi, ultima internazionale per lui?) ha parlato dello occasioni da punti non sfruttate (touche invece dei pali) e del peso che hanno avuto nell’economia della partita e, soprattutto, sul morale della squadra.

https://www.youtube.com/watch?v=1iqKZkzg-n8

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia: un cambio di capitano all’orizzonte?

Kieran Crowley sta valutando l'opzione in vista dei Test Match di novembre

19 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Kieran Crowley: “Nazionale A funzionale alla crescita dei giovani. Ci serve trovare identità. Importanti gioco al piede e limitare gli errori”

Abbiamo parlato con l'head coach azzurro, a cinque giorni dal via del raduno in vista di novembre

19 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: gli arbitri per i test match dell’autunno internazionale

Ufficializzati quest'oggi da World Rugby

15 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Convocati Italia: alla scoperta delle scelte di Kieran Crowley

All'ordine del giorno i ritorni di Minozzi, Fuser, Boni e Campagnaro da una parte, le assenze di Allan, Violi e Pasquali dall'altra

13 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Kieran Crowley: “Contento del gruppo, Allan fuori per motivi personali”

L'head coach in conferenza stampa fissa gli obiettivi dei test autunnali e rivela che l'apertura rimarrà a Londra

13 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nazionale Italiana Rugby: i convocati per i Test Match di novembre 2021

Crowley forma un gruppo di 34 giocatori: illustri ritorni e 4 potenziali esordienti

13 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale