All Blacks: ad un passo dalla storia dopo una stagione da padroni

Championship, Rugby World Cup e serie col Galles: mancano gli ultimi 80 minuti

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Quella contro l’Australia di sabato potrebbe essere per gli All Blacks la vittoria consecutiva numero 18, record mai riuscito a nessuna squadra Tier One di Ovalia. L’ultima sconfitta risale ad oltre un anno fa: era l’8 agosto 2015 e a Sydney l’Australia batteva McCaw e compagni con il punteggio di 27-19 grazie alle mete di Kepu (43), Ashley-Cooper (60) e White (71). Quel giorno esordiva in maglia neozelandese Nene Milner-Skudder, subito autore di una doppietta e tra le sorprese più belle del lungo 2015 che avrebbe portato la squadra di Hansen sul tetto di Ovalia per la seconda volta iridata consecutiva. La seconda partita delle 17 è proprio l’esordio alla Rugby World Cup 2015: vittoria contro una splendida Argentina in una delle partite più sofferte non solo della cavalcata iridata ma dell’intera striscia consecutiva. Il Girone è poi proseguito senza problemi contro Namibia, Georgia e Tonga e così i quarti di finali con il larghissimo successo per 43-10 contro una Francia scollata e che nulla ha potuto di fronte alla strapotenza kiwi. Si arriva così alla semifinale del 24 ottobre 2015 contro il Sudafrica: partita tiratissima e vittoria per 20-18 che vale la finale poi vinta con meno patemi contro l’Australia. Il 2015 si chiude così con la seconda Webb Ellis Cup alzata consecutivamente.

 

Il 2016 riprende con le tre sfide di giugno contro il Galles: un avversario sempre ostico e fisico ma in quel momento non difficile da affrontare come Inghilterra o Irlanda. L’avversario ideale, insomma, per aprire il nuovo ciclo senza i 707 caps di Richie McCaw, Keven Mealamu, Tony Woodcock, Dan Carter, Ma’a Nonu e Conrad Smith. Nel corso delle tre sfide contro i Dragoni esordiscono così Dixon, Squire, Tu’ungafasi, A. Savea e Tamanivalu. Si entra poi nel Championship 2016, dominato in lungo e in largo e condito dal debutto internazionale di Hames, Lienert-Brown e McKenzie.

 

 

All Blacks-Australia: 41-13, Auckland (15 agosto 2015)

 

All Blacks-Argentina: 26-16, Wembley  (20 settembre 2015)

 

All Blacks-Namibia: 58-14, Olympic Stadium Londra (24 settembre 2015)

 

All Blacks-Georgia: 43-10, Millennium Stadium (2 ottobre 2015)

 

All Blacks-Tonga: 47-9, Newcastle (9 ottobre 2015)

 

All Blacks-Francia: 62-13, Millennium Stadium (17 ottobre 2015)

 

All Blacks-Sudafrica: 20-18, Twickenham (24 ottobre 2015)

 

All Blacks-Australia: 34-17, Twickenham (31 ottobre 2015)

 

All Blacks-Galles: 39-21, Auckland (11 giugno 2016)

 

All Blacks-Galles: 36-22, Wellington (18 giugno 2016)

 

All Blacks-Galles: 46-6, Dunedin, (25 giugno 2016)

 

Australia-All Blacks: 8-42, Sidney (20 agosto 2016)

 

All Blacks-Australia: 29-9, Wellington (27 agosto 2016)

 

All Blacks-Argentina: 57-22, Hamilton (10 settembre 2016)

 

All Blacks-Sudafrica: 41-13, Christchurch (17 settembre 2016)

 

Argentina-All Blacks: 17-36, Buenos Aires (1 ottobre 2016)

 

Sudafrica-All Blacks: 15-57, Durban (8 ottobre 2016)

https://www.youtube.com/watch?v=CfcrGIqMZCA

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Iain Henderson si scaglia contro Warren Gatland: “Lions? Non sceglieva i giocatori in base allo stato di forma”

L'avanti irlandese accusa il tecnico di aver utilizzato solo i giocatori a lui familiari e non i migliori

23 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Inghilterra, Eddie Jones avverte quattro veterani: “O ritrovare la forma o al Mondiale 2023 non ci venite”

Il tecnico dei vicecampioni del mondo non le manda a dire a una parte "storica" del gruppo d'oltremanica

21 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Louis Lynagh convocato nel mini raduno dell’Inghilterra

Eddie Jones ha diramato le convocazioni per un camp di lavoro in vista di novembre: c'è anche il trequarti nato a Treviso

21 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Irlanda: Andy Farrell convoca 50 giocatori per preparare i Test Match di novembre

Lo staff tecnico pensa al futuro iniziando anche a valutare le possibilità a disposizione per il Sei Nazioni 2022

17 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Barbarians: Tra i convocati nomi eccellenti in campo e in panchina

Tanti nomi importanti tra i primi convocati dei Barbarians, che il 27 novembre giocheranno contro Samoa a Twickenham

8 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match