Dall’Albania alla Nazionale, passando per Treviso: parla Ornel Gega

Il metamen del tour nelle Americhe racconta le sue prime impressioni su Conor O’Shea e sul nuovo corso azzurro

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Tre mete (tutte decisive), una presenza importante a sostegno del pack azzurro e, in generale, una vistosa crescita che gli è valso il posto di titolare in assenza di Ghiraldini. Ornel Gega è senz’altro una delle note positive del tour azzurro nelle Americhe e, più in generale, del 2016 dell’Italrugby, considerando le ottime prestazioni sfornate nei due match giocati da titolare al Sei Nazioni, tant’è che Conor O’Shea ha voluto subito puntare sul tallonatore di origini albanesi, che in un’intervista a Il Gazzettino ha esternato le sue prime impressioni sul ct irlandese: “Una persona pacata, ma sa farsi rispettare. A lui non serve gridare per farsi ascoltare e soprattutto farsi capire […] Coinvolge e responsabilizza tutti, ma soprattutto lascia liberi noi giocatori di fare certe scelte”. Un gruppo azzurro che, a detta del 26enne, “deve acquisire fiducia e gettare le basi per il futuro. Il tour ha dimostrato che ci sono buone possibilità”.

 

Gega ritroverà un nuovo allenatore anche al Benetton Treviso, con cui ricomincerà la stagione tra venti giorni: “Non conosco Crowley, ma da quanto mi hanno riferito i compagni è un tecnico che lavora in modo scrupoloso e attento. Speriamo che la squadra sia effettivamente competitiva”. L’ex giocatore di Mogliano si contenderà il posto con i pari ruolo Giazzon, Bigi e Santamaria, ma per il nativo di Alessio “la concorrenza fa solo bene, ti porta giorno dopo giorno a migliorare, a cercare di dare sempre di più. Sarebbe solo negativo se un giocatore avesse sempre il posto assicurato”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Un altro Puma per il Benetton: ecco Lautaro Bazan Velez

Il mediano di mischia argentino rinforza la rosa dei Leoni

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommaso Menoncello: “La fiducia che il club ripone nei miei confronti è gratificante”

La stella dei biancoverdi e della nazionale vuole alzare l'asticella degli obiettivi di squadra

item-thumbnail

Benetton Rugby: Tommaso Menoncello rinnova il suo contratto con i Leoni

Il trequarti continuerà a fare parte del roster biancoverde

item-thumbnail

Benetton Rugby: Lazzaroni e Zani entreranno nello staff dei Leoni

Due nuovi capitoli ovali per gli uomini che hanno chiuso la loro carriera da giocatori

item-thumbnail

URC Awards: il Benetton Rugby è il club più innovativo della stagione 2023/24

Il club biancoverde è stato premiato per gli ottimi risultati raggiunti fuori dal campo