Pulizie al collo, con la spalla e su giocatori a terra: sul breakdown tutto è lecito?

Rosso e squalifica ad Herrera e Lavanini vanno nella giusta direzione. Sperando nell’effetto deterrente…

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Stefo 1 Giugno 2016, 08:48

    Beh le prese al collo e pulizie in ruck estreme erano state messe nel mirino nei TM di agosto 2015 e nella RWC, e bisogna anche dire con applicazione di regole e sanzioni abbastanza continua (anche se in qualche caso non si e’ punito come in altri).
    Vero pero’ che piano piano dopo il Mondiale la sensazione e’ che si sia tornati indietro e permesso troppo…la speranza e’ che si ritorni alla tolleranza zero.

    • Hullalla 1 Giugno 2016, 10:07

      Bisogna anche dire che nei raggruppamenti bisognerebbe stare in piedi, mentre si vede regolarmente che i giocatori magari stanno su con le gambe ma mettono ta testa e la parte alta del busto a terra, per impedire la contesa. In questo modo chi volesse contendere la palla non ha nessun modo per portare via gli avversari: non puoi ne’ spostarli ne’ camminargli sopra (te lo fischiano sempre e comunque).

      • Hullalla 1 Giugno 2016, 10:08

        tutto questo indipendentemente dall’episodio in se.

  2. narodnik 1 Giugno 2016, 09:15

    la squalifica e’ stata anche leggera per tutti e due tra l altro.

  3. fr78it 1 Giugno 2016, 09:39

    A prescindere dal fatto che il possesso fosse sicuro o meno: a giudicare dal filmato l’intervento sembra pensato e voluto per colpire e far male.
    Direi anche io che il giocatore se l’ è cavata con il minimo sindacale scontato del massimo previsto.
    …se si confronta con l’episodio di parisse si può capire la differenza tra uno scontro cercato e voluto e uno casuale e sfortunato.

  4. malpensante 1 Giugno 2016, 09:57

    La questione è l’uso della spalla tout court, e non riguarda solo i bd. Tolleranza ormai generalizzata su questa roba qui, pericolosissima, ma anche sui placcaggi non chiusi o dove le mani e le braccia hanno la stessa importanza che per un Trex, per non parlare degli sgabelli a gogò che prendono un giallo ogni morte di papa, anziché un sacrosanto rosso diretto. Problemi che da isolani sono diventati australi e ormai sono anche europei. Chiedere al neo capitano del Galles per informazioni.

  5. pride 1 Giugno 2016, 12:20
  6. Mr Ian 1 Giugno 2016, 12:42

    molto volte si lasciano correre certi interventi per non rallentare il gioco, la pulizia fisica del bd ci sta, è nell evoluzione del rugby. L entrata intenzionalmente violenta, come i rossi agli argentini, sono assolutamente da punire.

  7. Katmandu 1 Giugno 2016, 12:55

    Il problema è sempre quello degli altri giorni i regolamenti non si applicano, gli arbitri han paura di tirare fuori i cartellini, si vedono anche molti placcaggi senza chiudere che passano in cavalleria
    Ese si deve finire la partita 12 contro 11 pazienza

    • narodnik 1 Giugno 2016, 13:11

      il fatto e’ che se si incomincia a punirli come nel caso partita jaguares i giocatori non lo fanno piu’ o lo fanno molto meno,uguale discorso per lanci e introduzioni storte.

  8. giobart 1 Giugno 2016, 13:47

    Tra un po’ passeremo direttamente dal rugby alla danza artistica con una palla ovale, peccato perché si stà snaturando lo sport più bello del mondo!

    • Eva P. 1 Giugno 2016, 15:12

      Oh, come sono “machi” questi eroi sprezzanti delle regole, che mostrano viril disprezzo per l’inutile integrità fisica dell’avversario!
      E’ rugby, mica danza artistica, perbacco!

      • narodnik 1 Giugno 2016, 15:17

        aggiungo non e ‘manco wrestling ne’ calcio fiorentino,ci sono delle regole e vanno rispettate,un colpo cosi’ alla nuca o al collo puo’ avere effetti irreparabili.

    • balin 1 Giugno 2016, 18:58

      Dimentichi come sia cambiato il fisico del giocatore di rugby medio, riguardati i video di qualche incontro anni 70-80 e capirai qualcosa in più sulla effettiva pericolosità di certi comportamenti

  9. Stefo 1 Giugno 2016, 14:08

    Tra le altre cose da oggi alcuni cambiamenti del regolamento testati al sud entrano in vigore per tutti:
    http://www.worldrugby.org/news/165437

  10. faduc 1 Giugno 2016, 19:06

    …il testar no di Lavanini spero fosse per il dispiacere di aver lasciato in inferiorità la squadra, e non la mancata accettazione dell’espulsione, altrimenti siamo messi male

  11. Ovale1985 2 Giugno 2016, 02:10

    La dinamica e la fisicità del rugby odierno porta ormai ad esasperare anche questa fase del gioco. Secondo me se tutte le regole delle ruck dovessero essere rispettate rigorosamente ogni tre raggruppamenti ci sarebbe una penalità soprattutto per il fatto che rimanere sempre sui propi appoggi nel contesto è fisicamente molto difficile

Lascia un commento

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso

item-thumbnail

Jasper Wiese “pianta” Ross Vintcent, viene espulso e ora rischia di saltare Sudafrica-Irlanda

Il terza linea sudafricano potrebbe ricevere una squalifica che gli impedirebbe di disputare il doppio match più atteso dell'anno

item-thumbnail

All Blacks, Sam Cane: “Non sono un giocatore finito”

Il flanker manifesta la sua gran voglia di finire la propria carriera internazionale al meglio

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles