Test Match: solita e solida Inghilterra, Galles battuto 27-13

A Twickenham equilibrio nel primo tempo, poi la squadra di Jones domina la ripresa

COMMENTI DEI LETTORI
  1. carpediem 29 Maggio 2016, 17:53

    come ha diretto il buon Mitrea?

    • Rabbidaniel 29 Maggio 2016, 17:56

      Direi bene, resta il dubbio della meta di Clifford, ma ha lasciato valutare il TMO. Bella prova in generale.

      • Giovanni 29 Maggio 2016, 18:34

        Io non sono convintissimo del grounding corretto sulla seconda meta inglese. Ma anche lì si è affidato al TMO.

        • M. 29 Maggio 2016, 19:21

          La seconda tocca, si vedeva dalle due riprese frontali. E in quel caso live pareva in avanti, ma Mitrea si fida del segnalinee e convalida subito. Nell’altra i dubbi restano ma ha diretto bene sanzionando anche fuorigioci, taglia fuori, insomma cose che non sempre si vedono. Per me si merita la piena promozione.

        • mauro 29 Maggio 2016, 19:46

          ciao Giovanni, per me Watson schiaccia chiaramente e poi arriva Biggar che, oltre a bocciare il testone di North (oramai credo che torni a casa groggy ognivolta), allungando la gamba e scalciando il pallone da l’impressione del knock on.
          Te lo dice l’amico del giaguaro…

  2. LiukMarc 29 Maggio 2016, 17:53

    Inghilterra che vince e considerando che mancavano almeno quei 5-6 titolari, non è certo una brutta cosa. Galles da cui mi aspettavo qualcosa di più sinceramente, parte bene, gioca come sa, ma secondo tempo poco o nulla, giocatori sembrati poco in palla e in affanno, North e Liam Williams a giocare coinvolti pochissimo e mischia che finisce per pagare alla distanza – e la vedo durissima per loro in NZ con rischi di imbarcate da chilo.
    Inghilterra che va in Australia sapendo di poter contare su una buona base, set pieces che han funzionato, e si sono ripresi dopo un primo tempo cosi cosi e un Ford che non ha certo brillato oggi.
    Buon Mitrea, parla quando e quanto serve, al netto di quella meta. Dalle immagini che vedeva anche il TMO sembrava abbastanza chiaro l’in avanti, Marius poteva decidere anche andando contro il TMO.

    • faduc 29 Maggio 2016, 19:48

      …se un’apertura italiana a caso avesse giocato come Ford, l’avrebbero linciata…

  3. Rabbidaniel 29 Maggio 2016, 17:58

    Non ho le statistiche sottomano, ma il Galles è mancato nella difesa. Mischia messa sotto più volte dall’Inghilterra e la sensazione che abbiano patito, alla lunga, l’impatto fisico inglese.
    La squadra di Jones parte lenta, ma è inesorabile nel secondo tempo. In Australia possono aspirare alla serie.

  4. Paolo-01 29 Maggio 2016, 18:03

    OT
    Un ringraziamento a mamma Rai che ha anticipato all’ultimo momento l’orario della finale di Pro 12

    • Paolo-01 29 Maggio 2016, 18:04

      Quindi primi venti minuti persi

      • Grillotalpa 29 Maggio 2016, 18:08

        Speriamo che i diritti del Pro 12 li prenda qualcuno a cui interessa veramente il rugby e non per usarlo come tappabuchi.

    • Jock 29 Maggio 2016, 19:58

      Taci, che mi è andata di lusso, mia moglie era sintonizzata su quello schifo dei cavalli, a seguire, dalla 18,35, sono comparse le due squadre negli spogliatoi.

      • San Isidro 30 Maggio 2016, 01:49

        ahah, ammazza Jock, immagino sarai un appassionato di sport equestri…

  5. Grillotalpa 29 Maggio 2016, 18:05

    Nel complesso buona prestazione di Mitrea, nel Galles da salvare Liam Williams, Jamie Roberts, Amos e Webb, e poco altro nell’Inghilterra buona la prova della mischia soprattutto Lawes, Launchbury e Clifford e il solito Youngs che imprime un buon ritmo nel secondo tempo.

  6. ivo romano 29 Maggio 2016, 18:15

    Partita intensa e divertente,vittoria ampiamente meritata.
    Mitrea molto bravo.

  7. Giovanni 29 Maggio 2016, 18:41

    Primi 15 minuti con bianchi sonnecchianti e gallesi che ne approfittano (0-10), poi, nonostante la scarsa vena della mediana, entrano in azione le frecce albioniche e cominciano i dolori. Ford litiga coi pali (1 su 7 alla fine), ma al di là di ciò, non mi stupirebbe se in Australia Jones riportasse Farrell a 10, per sfruttare Burrell come primo centro. Secondo tempo con dragoni non pervenuti e padroni di casa che dilagano. Bello poter giocare senza Itoje-Kruis e non accorgersene perchè i cambi si chiamano Lawes-Launchbury: a chi troppo e a chi poco…

  8. faduc 29 Maggio 2016, 19:45

    Mitrea ha arbitrato all’altezza degli arbitri delle federazioni più accreditate. Sulla meta del n.8 inglese, il tocco di Cole non poteva essere valutato da Mitrea in quanto era coperto da almeno tre giocatori. Ha fatto la cosa più normale: finire l’azione, chiamare il tmo che ha valutato. Sgradevole assai l’atteggiamento dei Gallesi nell’occasione, soprattutto di Biggar, che è un gran giocatore, ma con noi italiani ha sempre un atteggiamento un tantino supponente

    • mauro 29 Maggio 2016, 19:48

      ma giusto un pelo…

    • giocogio 29 Maggio 2016, 23:56

      Un ex dello staff degli Ospreys di alcuni anni fa parlandobdi Biggar mi disse ” buon giocatore but not so clever”…

    • carlo s 30 Maggio 2016, 12:37

      Gli schemi degli inglesi, in ogni azione d’attacco, prevedono che vi sia un velo sul difensore da parte di uno dei trequarti inglesi. Erano falli da fischiare sistematicamente.
      Credo che gli Arbitri, dovrebbero essere più chiari sull’applicazione di questa norma

  9. faduc 29 Maggio 2016, 19:47

    Comunque, tra il 1imo e 2condo tempo stralcio di intervista a Catt, assai interessante

  10. albe 29 Maggio 2016, 23:05

    Aaaaa… Partiassa in confronto a Benevento-Rubano che davano su Ottochannel

    • San Isidro 29 Maggio 2016, 23:10

      ahah, pensa che io mentre la guardavo in streaming avevo la tv accesa su Mecenate Tv per vedere Amatori Badia-Civitavecchia…

  11. San Isidro 30 Maggio 2016, 01:02

    Non ho visto la gara con il massimo della concentrazione dal momento che, come detto sopra, mentre avevo lo streaming stavo guardando su Mecenate Tv lo spareggio per salire in Serie A tra Amatori Badia e Civitavecchia Centumcellae (in pratica passavo con lo sguardo da un livello ovale all’altro) e poi gli ultimi 10 minuti sono coincisi con l’inizio di Leinster-Connacht…vabbè, a parte questo, TM giocato con grande intensità, mi aspettavo un pò di più dal Galles dal momento che all’inizio era in vantaggio per 13-5, ottima prova invece per l’Inghilterra che, nonostante i diversi assenti per la finale di Premiership giocata ieri, s’impone nettamente siglando ben 5 mete, disastro alla piazzola per Ford, ma le giornate storte capitano a tutti…bel colpo d’occhio con un Twickenham credo tutto esaurito, buon auspicio per Eddie Jones in vista della serie australiana, meno per Gatland che dovrà guidare il Galles nella sua NZ per un ciclo di tre TM durissimi…
    Comunque la serie dei test estivi può dirsi cominciata, al via allo spettacolo, da non perdere assolutamente Samoa-Georgia l’11 Giugno, si prevedono botte da orbi…

    • San Isidro 30 Maggio 2016, 01:06

      ah, dimenticavo, buon arbitraggio di Mitrea nel complesso, adesso vediamolo all’opera in Giappone-Scozia, se rifarà bene magari la prossima stagione gli daranno pure una gara del 6N…

Lascia un commento

item-thumbnail

Autumn Nations Cup: torna Matiashvili nella Georgia per l’Irlanda

L'esperto estremo è uno dei sei cambi di Levan Maisashvili in vista del match di Dublino

27 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: Twickenham riapre, anche se per pochi tifosi

La federazione inglese permetterà un accesso contingentato al suo "tempio" il prossimo 6 dicembre

27 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: il programma e le dirette tv e streaming del terzo turno

Tre gare tutte da gustare: appuntamento con gli azzurri fissato per sabato sera, ma non mancano gli spunti da tutti i campi

27 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: Irlanda, ecco la squadra che aspetta la Georgia

Burns-Murray in mediana, Stockdale estremo. Nei ventitre capitanati da James Ryan c'è un debuttante assoluto

26 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: Galles, il XV per la sfida con l’Inghilterra

Faletau torna prendendosi la maglia numero 8, Biggar invece sarà all'apertura. Tutte le scelte di Pivac

26 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: Inghilterra, ecco la formazione che fa visita al Galles

George Ford sarà titolare come mediano d'apertura, Farrell trasloca a primo centro. Pack invariato

26 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match