Sei Nazioni: Italia, altra sconfitta pesante. A Cardiff vince il Galles 67-14

Gli Azzurri soffrono costantemente l’attacco dei Dragoni, che marcano nove volte. In meta Palazzani e Garcia

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

CARDIFF – Dopo cinque minuti, un bel placcaggio di Sarto e un gettone di Roberts che dà il primo avanzamento al Galles, i padroni di casa marcano con Webb che sugli sviluppi di una cassaforte mal costruita batte la guardia e marca. L’Italia si affaccia nei 22 avversari ma senza successo, il possesso resta ai gallesi che allungano dalla piazzola. Palla in mano siamo poco pericolosi, con Allan che senza avanzamento è costretto ad impattare la linea, mentre in difesa la squadra di Brunel si fa sentire e a farne le spese sono North e Lydiate, con il terza linea che lascia il posto a Moriarty. Biggar decide allora di esplorare lo spazio al piede, Odiete va in difficoltà concedendo la mischia chiusa ai cinque. Non arriva la marcatura ma nell’ordine il giallo a Palazzani e altri tre punti per il Galles. Ci complichiamo le cose sbagliando tre touche consecutive e ci salviamo su un ovale male allargato dalla linea veloce di casa in piena zona rossa. E’ preludio alla marcatura, che arriva troppo facilmente dopo buco da prima fase di Biggar e doppio due contro uno giocato con Roberts che manda l’apertura sotto i pali. L’Italia non c’è in campo, da possibile situazione di pericolo nella metà campo gallese nasce la risalita del campo che di passaggio in passaggio porta Davies in meta. E nel giro di due minuti perdiamo Bellini e Pratichetti. In finale di tempo non vanno due cassaforti e i primi quaranta si chiudono sul 27-0 Galles.

 

L’inizio match è un lunghissimo multifase, che erode metro dopo metro e assorbe la difesa fino alla meta in bandierina di Roberts. Su turnover ball Odiete è bravo ad evitare tre avversari ma sbaglia il passaggio che avrebbe potuto aprire la strada verso la linea di meta di casa. Nel frattempo sono usciti Castrogiovanni e Bernabò ed entrati Chistolini e Jacopo Sarto, con il terza linea delle Zebre all’esordio internazionale. Passano pochi minuti e un finto penetrante da prima fase spalanca lo spazio a North che si invola, cambia passo e schiaccia. Capovolgimento di fronte proprio con il debuttante flanker protagonista, che corre lungo l’out destro senza trovare fortuna nel riciclo. La difesa di casa è per la prima volta sotto pressione, la maul macina metri e Palazzani smuove lo zero dal tabellino azzurro. Ogni volta che il Galles ha la palla costruisce pericoli, e Liam Williams dopo bella azione schiaccia la sesta meta dei suoi. Si torna dall’altra parte e la bella iniziativa di Allan manda Garcia in meta dopo bell’offload. Passa un minuto e da touche maul Moriarty marca segna i primi punti internazionale della sua carriera. Nel finale Odiete intercetta e si invola, ma c’è un vantaggio per il Galles che batte velocemente e marca per l’ottava volta. Si riprende con l’ultima azione, e arriva anche la nona con Davies. Finisce 67-14.

 

Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Hallam Amos, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb, 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Dan Lydiate (c), 5 Luke Charteris, 4 Bradley Davies, 3 Samson Lee, 2 Scott Baldwin, 1 Rob Evans
A disposizione: 16 Ken Owens, 17 Gethin Jenkins, 18 Aaron Jarvis, 19 Jake Ball, 20 Ross Moriarty, 21 Gareth Davies, 22 Rhys Priestland, 23 Gareth Anscombe

Marcatori Galles
Mete: Webb (5), Biggar (28), Davies (32), Roberts (45), North (50), Liam Williams (56), Moriarty (64, 78), Davies (80)
Conversioni: Biggar (5, 28, 35, 56), Priestland (64, 78 80)
Punizioni: Biggar (14, 20

 

Italia: 15 David Odiete, 14 Mattia Bellini, 13 Andrea Pratichetti, 12 Gonzalo Garcia, 11 Leonardo Sarto, 10 Tommaso Allan, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Sergio Parisse (c), 7 Alessandro Zanni, 6 Francesco Minto, 5 Valerio Bernabo, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Davide Giazzon, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Oliviero Fabiani, 17 Matteo Zanusso, 18 Dario Chistolini, 19 Jacopo Sarto, 20 Abraham Steyn, 21 Alberto Lucchese, 22 Kelly Haimona, 23 Luke McLean

Marcatori Italia
Mete: Palazzani (54), Garcia (60)
Conversioni: Haimona (54, 60)
Punizioni:

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sergio Parisse ha un sogno: salutare la maglia azzurra in una sfida contro gli All Blacks

Il totem azzurro vorrebbe un ultimo caps in azzurro contro la nazionale più titolata e prestigiosa al mondo

26 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

La rinuncia di Matteo Minozzi spiegata da Lee Blackett, l’allenatore dei Wasps

Un ulteriore punto di vista che spiega ancor meglio i motivi del forfait dell'azzurro

25 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: i convocati dell’Italia per il torneo

Nei 32 Azzurri scelti da Franco Smith, ci son ben 4 possibili esordienti. Oltre a questi c'è anche un gruppo con 5 invitati

25 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia, Leonardo Ghiraldini: “Fermarmi ora è una mia decisione, ho sempre onorato questa maglia”

Le parole dell'ex tallonatore azzurro, che ha vestito per 107 volte la maglia dell'Italia tra il 2006 e il 2020

25 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: Matteo Minozzi rinuncia al torneo

La Nazionale azzurra dovrà così fare a meno del suo estremo

24 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Leonardo Ghiraldini si ritira ufficialmente dalla Nazionale italiana

Il 36enne ex capitano dice basta con l'azzurro al termine di una carriera gloriosa, da 107 caps

24 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale