Il Sei Nazioni dei record, tra turisti e nuovi accordi televisivi

Il Board starebbe prendendo in considerazione l’offerta delle pay-tv per il Regno Unito

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Nuovi record per il Sei Nazioni. L’edizione 2015 del torneo, come si apprende da una video agenzia dell’ANSA, ha registrato un totale di 140 milioni di telespettatori, mentre il dato sul movimento di tifosi e appassionati dice che per ogni città ospitante il torneo vale circa 40 milioni di Euro. E a proposito di televisione, arriva quest’oggi dal Telegraph la notizia che il Board del torneo starebbe considerando le offerte della pay-tv per la messa in onda dell’evento nel Regno Unito a partire dal 2018, quando cioè sarò scaduto l’attuale accordo con la BBC. John Feehan, Chief Executive del Sei Nazioni, spiega: “Il torneo non è mai stato così in salute e i nostri broadcaster terrestri sono stati fantastici. Ma bisogna essere onesti. Dobbiamo continuare a crescere, generando ricavi che permettano alla competizione di raggiungere nuovi traguardi. Senza tutto ciò che arriva dal Sei Nazioni, la maggior parte delle federazioni coinvolte non sopravviverebbe. E i diritti televisivi sono una voce estremamente importante nei ricavi, quindi possiamo dire che stiamo considerando diverse opzioni. E’ un mercato aperto”. Nel regno Unito il Sei Nazioni è un Category B event, ovvero può essere trasmesso in diretta esclusiva sulla pay-tv, mentre possono essere trasmessi in chiaro differita e/o highlights.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni