Dylan Hartley pronto a guidare l’Inghilterra: “Risponderò alle critiche”

Il nuovo capitano inglese vuole scacciare i fantasmi del passato. Eddie Jones: “Ha fatto degli errori, ma nella vita si cambia”

ph. Action Images via Reuters / Andrew Boyers

ph. Action Images via Reuters / Andrew Boyers

La scelta di affidare la fascia di capitano a Dylan Hartley, squalificato per 54 settimane nella propria carriera, ha destato non poche perplessità in Inghilterra, ma Eddie Jones tira dritto per la propria strada: “Dylan può guidare la squadra con l’atteggiamento che vogliamo ed in maniera intransigente. Il rischio più grande sarebbe stato non prendere rischi – ha dichiarato l’head coach australiano a Rugby365 – Tutti commettiamo degli errori quando siamo giovani. Anche io ne ho compiuti tanti quando ero un giovane allenatore. Hartley ha fatto degli errori, ma nella vita si cambia. Se il cambio di leadership è dovuto ad errori di Robshaw? No, Chris ha fatto un lavoro fantastico per quattro anni, ma abbiamo deciso di prendere una nuova direzione”.

 

Dopo la nomina ha parlato anche lo stesso Hartley alla BBC, dicendosi “fiducioso di me stesso come giocatore a livello internazionale. Ho guidato il mio club per sei anni e ho imparato molto. Qualche volta ho sbagliato – ha detto il tallonatore inglese -, ma il passato resterà dov’è. Ho fatto cose che non si possono cancellare e da cui non posso fuggire, ma ho imparato le lezioni. Ora devo dare l’esempio e rispondere alle critiche. Sono ben consapevole della reputazione che mi porto dietro, ma riesco ad esprimermi al meglio quando sono gioco al limite. So solo di non dover andare oltre quel limite”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni