L’Auckland Rugby Academy arriva in Italia: ufficiali le date in primavera

Si inizia il 25 aprile e si chiude il 15 maggio: tecnici, dirigenti e preparatori fisici saranno nel Bel Paese. Ancora qualche data libera

Auckland Rugby Union

Tra la fine di aprile e metà maggio una delegazione di una delle più importanti realtà del rugby neozelandese sarà in Italia per una serie di incontri con le nostre società. Una opportunità imperdibile. Il comunicato:

 

L’Accademia di Rugby dell’Alto Livello di Auckland annuncia “Tour of Italy 2016”. Il Direttore della Accademia della prestigiosa Auckland Rugby Union, Ant Strachan, conferma che quattro specialisti dell’Alto Livello saranno in Tour per i Club italiani nel 2016.
Per tre settimane, dal 25 Aprile al 15 Maggio il gruppo, che comprenderà specialisti allenatori, un amministratore dell’Alto livello e un preparatore atletico, visiteranno vari club lungo il territorio italiano per promuovere ed offrire a giovani giocatori ed allenatori italiani una panoramica sulla filosofia e ideale rugbistico della nazione tre volte campione del mondo.
Il Direttore Ant Strachan spiega: “La Auckland Rugby Academy guarda all’Italia come una nazione con grandissime possibilità di crescita partendo proprio dal rugby di base. Sappiamo comunque che potrebbero essere vari i modi per aiutare il rugby di base, ma abbiamo l’occasione’ di viaggiare e visitare club in vari regioni del Bel Paese e questo ci dà l’opportunità di dare immediatamente una mano a quei club che hanno voglia di far crescere il proprio vivaio e soprattutto gli allenatori”.
Un certo numero di club hanno già espresso il proprio interesse ad ospitare il gruppo neozelandese prenotando date e compilando una lista di contenuti su cui gli specialisti offriranno sessioni teoriche e pratiche. Ant Strachan aggiunge: “Ogni club è differente dagli altri ed è importante tenerlo in mente, per questo chiediamo al club di dirci che tipo di aiuto possiamo offrire. Dal momento che abbiamo un’estesa esperienza nel comunicare direttamente con vari club a vari livelli, non solo in Nuova Zelanda, ma anche per esempio nella America del Sud, il poter intervenire direttamente nella sede del club, di fronte ai propri soci che siano giocatori, allenatori, genitori o amministratori offre un punto di grande vantaggio per poter osservare come il rugby da noi viene strutturato e sviluppato in modi diversi e potenzialmente innovativi”

 

La Auckland Rugby Union ha sviluppato il più sofisticato modello di sviluppo dell’Alto Livello in Nuova Zealanda, se non in tutto l’Emisfero del Sud, con più di 60 giocatori provenienti dalla propria accademia che hanno militato nella ITM Cup appena conclusa. Malekai Fekitoa, Charles Piutau, Steven Luatua e Charlie Fumaina sono tra gli All Blacks più recenti ed otto sono stati i giocatori della Auckland Academy che hanno aiutato la Nazionale U20 a vincere il Mondiale Juniores 2015 giocatosi proprio in Italia.
Ant Strachan spiega che l’accademia è frequentata anche da giocatori internazionali: “La nostra Accademia ha senza dubbio il miglior programma di sviluppo dell’Alto Livello accessibile anche giocatori ed allenatori stranieri. Non solo perché ha sede ad Eden Park, il Tempio del Rugby, non solo perché è nel paese dove la nazionale è tre volte campione del mondo, ma soprattutto perché è disegnato per aiutare ogni tipo di giocatore di qualunque livello a migliorare le proprie abilità sia tecniche che tattiche ed ad aiutare gli allenatori ha confrontarsi con i migliori istruttori di rugby al mondo . Parliamo di giocatori ed allenatori che hanno intenzione di migliorare e progredire in qualunque cammino che il rugby possa offrire, sia a livello giovanile che professionistico. L’accademia è aperta ogni anno da gennaio fino a novembre ed i nostri programmi comprendono non solo la parte alto livello ma anche il vivere con una famiglia kiwi, giocare per uno dei club della Auckland Rugby Union e vivere un’esperienza indimenticabile in uno dei paesi più belli al mondo con una palla di rugby in mano! Non male direi”.

 

Borse di Studio

Due borse di studio, una per un ragazzo ed una per una ragazza, sono offerte dall’ Accademia per il periodo 2016. I vincitori, che verranno inseriti nei programma di sviluppo rugby gratis, verranno scelti personalmente dallo staff tecnico di Auckland dopo aver scrutinato le squadre delle sessioni tecniche in campo. 

Ci sono ancora alcune date disponibili nel calendario del Tour Italiano del 2016 per ospitare gli specialisti dell’accademia. Club interessati, devono mettersi subito in contatto attraverso il proprio rappresentante con ENGAGE RUGBY NZ mandando una email a: info@engagerugbynz.com
Maggiori informazioni sul “Tour of Italy 2016” e tutti i corsi del 2016 per giocatori, allenatori, arbitri e staff di supporto presso l’Accademia Internazionale di Rugby di Auckland sono disponibili sul sito: www.engagerugbynz.com

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nazionale Italiana Rugby: unà novità nelle convocazioni per i test match

Ci sarà un debutto mancato nella selezione "A" e dunque lo staff azzurro ha fatto una modifica tra i trequarti con un nome in aggiunta

19 Ottobre 2021 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Italia “A”: ufficializzato un nuovo test internazionale il 14 novembre

La seconda selezione azzurra giocherà al Plebiscito di Padova la sua seconda partita autunnale dopo il debutto in Spagna

item-thumbnail

Tranquilli Lions, Mornè Steyn non ci sarà nel 2033. Ma la sua carriera continua…

Il leggendario numero 10 si ritira dal rugby internazionale per concentrarsi su famiglia e dare tutto ai suoi Bulls

19 Ottobre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Il ritorno in campo di Ma’a Nonu (e Hosea Gear) in un contesto unico tutto neozelandese

La leggenda degli All Blacks ha giocato in un match di Heartland Championship, divertendosi come un bambino il giorno di Natale...

19 Ottobre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

Benetton, Hame Faiva: “Finalmente rientro in campo”

Il tallonatore, convocato anche con la Nazionale "A", sta per chiudere il suo lungo stop dovuto all'infortunio al ginocchio

item-thumbnail

Fiji: i convocati per novembre, tra i quali “spunta” anche Rory Best

La squadra del Pacifico giocherà con una selezione tutta fatta da elementi che militano in Europa, e avrà tre grandi "ex" nello staff tecnico

19 Ottobre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match