Italiani all’estero: tre esordi stagionali e un infortunio nei weekend di coppa

Per Campagnaro, Benvenuti e Appiah arrivano le prime presenze. Festuccia out per lo zigomo, bene Vosawai

ph. Andrew Boyers/Action Images

ph. Andrew Boyers/Action Images

I primi due weekend stagionali di coppe hanno visto protagonisti diversi italiani che militano in club esteri. Competizione per competizione, ecco come si sono comportati i nostri “emigrati” eccellenti.

 

Carlo Festuccia (Wasps): il tallonatore è partito titolare nelle due vittorie delle vespe contro Linster (8/8 nei placcaggi in ’55 minuti) e contro Tolone, ma dopo appena venti minuti del match con i campioni d’Europa è stato costretto ad uscire per un colpo al volto. Lo stesso giocatore ha fatto sapere via Facebook di essersi procurato una frattura allo zigomo, che è già stato operato. Ancora non sono stati resi noti i tempi precisi di recupero, anche se lo stesso Festuccia ha fatto sapere sempre dalla sua bacheca che si tratterà di “qualche settimana”.

Lorenzo Cittadini (Wasps): il pilone azzurro è sceso in campo gli ultimi venti minuti nella bella vittoria delle vespe contro i campioni d’Europa. Qui sotto gli highlights del match giocato alla Ricoh Arena.

 

Simone Favaro (Glasgow): per il terza linea Warriors 53 minuti da titolare nella sconfitta per 26-15 contro Northampton davanti al pubblico amico, con due placcaggi e tre utilizzi da ball carrier (voto 5 The Rugby Paper). Il match contro il Racing della prima giornata è stato rinviato.

Sergio Parisse (Stade Francais): il capitano azzurro ha giocato tutto il match perso dai parigini contro i Tigers, mentre la sfida tra il suo Stade e Munster è stata rinviata. Per Parisse a Weldford Road 5 placcaggi e 32 metri corsi palla in mano, e voto 6 da The Rugby Paper.

Michele Campagnaro (Exeter): il primo weekend di coppe ha visto l’esordio del giovane centro con la nuova maglia. Campagnaro ha giocato sette minuti nella sconfitta contro gli Ospreys e venti nella vittoria dei suoi Chiefs nel match con Bordeaux.

 

Challenge Cup

Giambattista Venditti e Joshua Furno (Newcastle): riposo per i due giocatori dei Falcons, che non sono scesi in campo né nella sconfitta contro Brive né nella larga vittoria degli inglesi contro i russi dell’Enisei per 55-7.

Manoa Vosawai (Cardiff):  partito dalla panchina nel match contro Clavisano, l’ex giocatore della Benetton è rimasto in campo 75 minuti nella sconfitta 32-20 dei suoi Blues contro gli Harlequins. Per The Rugby Paper la votazione è stata più che positiva, con voto 7: 22 placcaggi riusciti su 24 e 43 metri guadagnati palla in mano in 17 utilizzi da ball carrier.

Derrick Appiah (Worcester): il pilone italiano ha esordito con la maglia Warriors proprio nella sfida del Lanfranchi persa contro le Zebre. “È stata una piacevole coincidenza”, ci ha raccontato a fine partita.

Leandro Cedaro (La Rochelle): il seconda linea è partito titolare in entrambe le sconfitte dei gialloneri, prima contro Worcester (voto 6 TRP, 12 placcaggi su 12) e lo scorso weekend contro Gloucester (voto 6 TRP).

 

British&Irish Cup

Tommaso Benvenuti  (Bristol): per il centro azzurro  l’esordio stagionale è arrivato in B&I Cup. Ottanta minuti nella sconfitta 30-5 contro Ulster A e venti nella netta vittoria per 62-16 contro gli Scarlets Premiership.

 

Aviva “A” League

Tito Tebaldi (Harlequins): il mediano di mischia è partito titolare nel match di “A” League tra i suoi Quins e gli Wasps, sconfitti 38-28 dagli arlecchini.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

EPCR: Sam Simmonds è stato nominato ‘giocatore europeo dell’anno’

Il terza linea dei Chiefs ha battuto una concorrenza di assoluto rilievo

18 Ottobre 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: gli highlights della splendida finale tra Exeter e Racing 92

I momenti chiave del successo degli inglesi

18 Ottobre 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Exeter campione d’Europa

Terza finale persa dal Racing 92, che si arrende agli inglesi al termine di una partita epica finita 31-27

17 Ottobre 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights del trionfo in finale di Bristol su Tolone

Le azioni salienti della sfida di Aix-en-Provence

17 Ottobre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Video: Harry Randall segna la meta più rapida della storia europea

Il mediano di Bristol ha segnato dopo appena 15 secondi dal fischio d'inizio della finale: è record

17 Ottobre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: tre testa a testa della finale

Sei giocatori che possono decidere l'incontro se in grado di vincere lo scontro diretto con il proprio avversario

17 Ottobre 2020 Coppe Europee / Champions Cup