Post Zebre-Worcester: “soddisfazione e consistenza” nelle parole dei protagonisti

Coach Guidi e capitan Biagi contenti della prestazione dei bianconeri. E per Appiah è stato l’esordio in maglia Warriors….

ph. Luca Sighinolfi

ph. Luca Sighinolfi

PARMA – “Consistenza” è la parola che più risuona nella sala stampa del Lanfranchi dopo la vittoria delle Zebre in Challenge Cup contro Worcester, la terza stagionale dopo i due precedenti successi celtici. Consistenza del pacchetto di mischia che ha dominato lungo tutti gli ottanta minuti, consistenza della linea veloce brava ad attaccare gli spazi costruiti da carrier e terze linee, consistenza difensiva di entrambi i reparti con tutti i giocatori ad impattare bene sia nelle linee verticali che scalando al largo. Ecco le dichiarazioni raccolte a fine match.

 

Guidi: lasciare gli avversari a zero mete non sarebbe stato male, la squadra era dispiaciuta per l’ultima in cui bastava una lettura semplice ma anche questo è sintomo di maturità. Comunque non possiamo che essere contenti per la prestazione: ci siamo adattati al meteo, siamo stati efficaci nell’uno contro uno e nella difesa da prima fase, abbiamo gestito bene la conquista…In una parola, siamo stati consistenti. Sono molto contento per questo gruppo di lavoro, che si dimostra leale, si allena bene e i risultati si vedono. Con tutti i ragazzi c’è grande stima e fiducia, e queste prestazioni fanno ben sperare. La strada è lunga, ci attende una durissima trasferta contro gli Scarlets, sarà una settimana di lavoro intenso. Dopodomani [lunedì, ndr] 18 nostri giocatori andranno allo stage della Nazionale, devo dire che Andrea De Rossi ha fatto davvero un buon lavoro. Una parola infine sulla mischia: tutti hanno giocato bene, in prima linea  Chistolini, Manici, Lovotti e Ceccarelli sono il nuovo corso di giovani che già iniziano a giocare in modo internazionale. Individualmente poi abbiamo ragazzi che si stanno esprimendo molto bene, come Meyer, Bisegni e Jacopo Sarto.

 

Victor Jimenez: c’è stato un grande lavoro dei ragazzi, l’abbiamo preparata bene ed è così che volevamo giocarla. Sono contento anche per la difesa dei drive: abbiamo alternato diverse tipo di difesa, contestando e non, e qui sta il merito di George Biagi di saper leggere il gioco. Essere superiori in conquista contro una squadra di Premiership è sempre una grande cosa.

 

George Biagi: siamo molto contenti, abbiamo fatto quello che andava fatto. C’è in più la meta subita alla fine, ma siamo comunque soddisfatti per aver battuto una squadra inglese con questo gap. Quando sei in grado di mettere in difficoltà gli avversari tutto è più facile. Sulla difesa del drive da touche ci siamo allenati parecchio dopo aver avuto problemi ad inizio anni. Con coach Guidi lavoriamo molto su difesa ed aggressività, e ci sta trasmettendo questo spirito. Dal primo all’ultimo minuto dobbiamo essere aggressivi e bravi a punire gli errori avversari. Sappiamo che questo è l’atteggiamento giusto.

 

Andrea Lovotti: è una partita che darà grande fiducia. Siamo partiti con la testa giusta, segnando e non lasciandoli respirare. In settimana abbiamo lavorato bene sul coordinamento in mischia chiusa, e ci sentiamo fiduciosi. Vincere dà sempre soddisfazione, ma anche vincere la partita nella partita…

 

Derrick Appiah: per l’ex pilone di Mogliano quella di sabato contro le Zebre è stata la giornata del suo esordio con la maglia di Worcester. Ecco cosa ci ha raccontato della nuova esperienza: “E’ stata la mia prima partita, e che fosse proprio qui in Italia è stata una piacevole coincidenza. Per noi è andata male, le Zebre hanno giocato meglio. Personalmente, il mio obiettivo è continuare a crescere. L’esperienza in Premiership è ideale, è davvero dura e rispetto all’Eccellenza un altro livello, ma è una gioia immensa potersi allenare in un simile ambiente. All’inizio è stata tosta, soprattutto sotto l’aspetto fisico, ma sono giovane e voglio continuare ad imparare”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Pro14: Zebre-Connacht finisce 12-47. Irlandesi dilaganti a Parma

Gli ospiti fanno bottino pieno, trascinati al successo dalle mete di Alex Wootton

22 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: 5 motivi per seguire Zebre-Connacht

Kick-off al Lanfranchi previsto per le 15.30

22 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: la formazione delle Zebre contro Connacht

Cinque novità per i ducali verso Connacht: torna dal primo minuto David Sisi, ridisegnati i trequarti da Michael Bradley

21 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

La clamorosa meta segnata da Pierre Bruno delle Zebre

Rivediamo la stupenda segnatura del trequarti dei ducali: doppia veronica e palla schiacciata in maniera folle

18 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre-Ulster, Bradley: “Una dura lezione di cui faremo tesoro”

L'head coach analizza la gara che ha portato gli emiliani a cedere ai rivali irlandesi

17 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14, le Zebre si sciolgono di fronte ad Ulster: è 14-57

I padroni di casa escono dal campo dopo venti minuti e subiscono nove mete dagli avversari

16 Novembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby