Test-match verso la RWC: una Italia “titolare” per affrontare il Galles

Dentro Parisse, Gori, Masi, Garcia e Geldenhuys. McLean va in panchina con Canna, Vunisa e Palazzani

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Ultimo test di preparazione in vista del Mondiale per la formazione azzurra, attesa dalla Francia a Twickenham per il debutto iridato il prossimo 29 di settembre. Il ct Jacques Brunel sceglie una formazione che verosimilmente vedremo in campo nella sua totalità o quasi anche in quella occasione. Sabato contro il Galles si chiede agli azzuri non solo uno scatto d’orgoglio, ma anche idee e forza propositiva.
Nel XV titolare torna capitan Parisse, Edoardo “Ugo” Gori rientra dopo la squalifica con Palazzani che va in panchina e Violi in tribuna.

 

Jacques Brunel, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che affronterà il Galles sabato 5 settembre al Millennium Stadium di Cardiff alle ore 17 locali (18 in Italia) nel terzo e conclusivo test-match di preparazione alla Rugby World Cup 2015.

L’incontro verrà trasmesso in diretta in chiaro su DMax (canale 52 digitale terrestre | Sky canale 136-137 | TivùSat canale 28) a partire dalle 17.50 italiane con telecronaca di Antonio Raimondi e commento tecnico di Vittorio Munari.

Sette cambi alla formazione titolare vista nel secondo test contro la Scozia di sabato scorso a Murrayfield, con Sergio Parisse che dopo aver saltato gli ultimi tre incontri della Nazionale, torna alla guida degli Azzurri e del pacchetto di mischia con la maglia numero otto ed i gradi di capitano.

Ad affiancarlo in terza linea confermati Minto e Zanni, sempre in campo dal primo minuto nelle prime due sfide di stagione, mentre in seconda linea Geldenhuys riparte dal calcio d’inizio dopo essere sceso in campo nella ripresa in Scozia.

Il terzo cambio nel pacchetto di mischia è sul lato sinistro della prima linea, con Michele Rizzo che rileva la maglia numero uno da Matias Aguero, con Leonardo Ghiraldini tallonatore e Martin Castrogiovanni pilone destro: per il numero tre azzurro e per capitan Parisse è la centotredicesima apparizione internazionale.

In mediana Brunel affida per la terza gara consecutiva la maglia numero dieci al ventiduenne Tommaso Allan mentre Edoardo Gori, scontata la squalifica, torna mediano di mischia dopo aver lasciato spazio nelle ultime due gare a Guglielmo Palazzani, che parte dalla panchina.

Tre cambi nella linea arretrata, dove Venditti torna a formare la coppia di ali con Leonardo Sarto e Masi completa il triangolo allargato ad estremo mentre Luca Morisi passa da primo a secondo centro per fare spazio a Gonzalo Garcia.

In panchina vanno il tallonatore Andrea Manici, i piloni Aguero e Cittadini, Bernabò come seconda linea, il flanker e numero otto Vunisa, la coppia mediana Palazzani/Canna e McLean come utility back.

Scontro diretto numero 23 tra Galles ed Italia, con bilancio ampiamente favorevole ai dragoni di Warren Gatland che, dal 1994 ad oggi, hanno vinto 19 incontri perdendone 2. Unico pareggio nel 2006, proprio a Cardiff, 18-18.

Arbitra l’irlandese George Clancy.
Questa la formazione dell’Italia per la partita di sabato a Cardiff:

15 Andrea MASI (Wasps, 93 caps)

14 Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 18 caps)*

13 Luca MORISI (Benetton Treviso, 15 caps)*

12 Gonzalo GARCIA (Zebre Rugby, 36 caps)

11 Giovambattista VENDITTI (Newcastle Falcons, 28 caps)*

10 Tommaso ALLAN (USAP Perpignan, 16 caps)

9 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 42 caps)*

8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 112 caps) – capitano

7 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 18 caps)

6 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 89 caps)

5 Joshua FURNO (Newcastle Falcons, 30 caps)*

4 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 56 caps)

3 Martin CASTROGIOVANNI (Racing ’92, 112 caps)

2 Leonardo GHIRALDINI (Leicester Tigers, 77 caps)

1 Michele RIZZO (Leicester Tigers, 18 caps)

a disposizione

16 Andrea MANICI (Zebre Rugby, 12 caps)*

17 Matias AGUERO (svincolato, 35 caps)

18 Lorenzo CITTADINI (Wasps, 39 caps)

19 Valerio BERNABO’ (Zebre Rugby, 24 caps)

20 Samuela VUNISA (Saracens, 7 caps)

21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby, 10 caps)

22 Carlo CANNA (Zebre Rugby, 2 caps)

23 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 70 caps)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Monty Ioane: “Vestire l’azzurro sarebbe la realizzazione di un sogno”

Le parole del trequarti di Treviso dopo il suo primo contatto con il gruppo azzurro nel raduno di Parma

11 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Franco Smith: “Vincere e far crescere nuovi giocatori, queste sono le nostre sfide”

Il commento del commissario tecnico azzurro al termine del raduno di Parma: "Nuove abitudini ed etica del lavoro per costruire la nuova Italia"

10 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Luca Bigi e l’importanza del primo raduno dopo lo stop forzato

Il capitano azzurro racconta i primi giorni di lavoro della Nazionale al raduno di Parma dopo tanti mesi senza rugby

9 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Monty Ioane, i primi passi in azzurro. Bisegni e Riccioni segnano la strada

Sta nascendo la "nuova" nazionale di Franco Smith

8 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Opportunità è responsabilità: inizia il nuovo ciclo degli Azzurri

A Parma incomincia il primo raduno della nuova stagione: un'Italia di giovani con l'occasione di prendere in mano il proprio futuro

6 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Dean Budd si è ritirato

Il seconda linea ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo, lo ha annunciato tramite i suoi profili social

4 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale