Eccellenza: Viadana chiude il capitolo piloni e tallonatori

La società lombarda annuncia che almeno per quanto riguarda la prima linea la rosa è al completo

ph. Alfio Guarise

ph. Alfio Guarise

Tre nuovi arrivi e cinque conferme. Il Viadana fa sapere che il roster della prima linea in vista della prossima stagione è completo. Il comunicato del club giallonero:

 

La prima linea giallonera è completa. Cinque atleti sono stati confermati dalla passata stagione e sono tre i nuovi volti arrivati alla corte di coach Casper Steyn a completamento dello zoccolo duro del pack viadanese. “Ci sono rinforzi di qualità in tutto il reparto avanzato – sottolinea Ulises Gamboa, assistant coach – che dovranno integrasi al meglio con chi continua il proprio percorso con questa società. Siamo certi che, oltre a partire da una base importante, ci siano grandi potenzialità da sviluppare attraverso il lavoro di gruppo alternato ad un focus mirato sulle necessità individuali per cercare di ottenere il massimo. E’ inoltre nostra intenzione – continua il tecnico di Buenos Aires – dare la possibilità ai giocatori di aumentare le proprie competenze e ricoprire più ruoli, un’ottica che punta alla crescita del singolo volta all’innalzamento del livello qualitativo di tutto il pacchetto”.  PILONI SINISTRI:Enrico Cafaro, Antonio Denti e Luca Marchini. TALLONATORI: Roberto Santamaria e Giovanni Scalvi. PILONI DESTRI; Alberto Cavallero, Mark Irving e Lorenzo Romano.

Enrico Cafaro: Nato a Nocera Inferiore il 22 marzo 1989, è alto 181 cm e pesa 114 kg. Può giocare sia a sinistra che tallonatore ed è particolarmente a suo agio in mischia chiusa. Dopo aver vestito le maglie del San Gregorio, Venezia Mestre Rugby e L’Aquila, è passato al Pro Recco (Serie A) con il quale due anni fa è arrivato in semifinale, mentre nella stagione appena conclusa si è giocato l’approdo in Eccellenza proprio allo Zaffanella di Viadana contro i Lyons Piacenza che vinsero il confronto con i liguri.
Mark Irving: Pilone destro possente che proviene dai Newcastle Falcons. Atleta inglese nato a Whitehaven il 26 aprile 1989, alto 195 cm e pesa 136 kg; ha giocato con Aspatria, Ballymena e Preston Grasshopper durante il periodo universitario trascorso all’University of Central Lancashire. Prima di approdare al rugby professionistico con i “Falchi”, si è messo in mostra in National League One con la squadra di Tynedale e successivamente nel “serbatoio” della prima squadra di Newcastle, l’Academy con cui ha mostrato le sue doti nella “A” League.
Lorenzo Romano: Altro pretendente alla maglia giallonera numero 3 con alle spalle un percorso di alto livello. Inizia l’avventura in Celtic League con la maglia degli Aironi (2011-12) fissando a 12 le presenze in campo più 6 in European Rugby Champions Cup (ex Heineken Cup). L’anno successivo prende l’aereo che lo porta in Inghilterra per una stagione di Premiership a Londra divisa tra Wasps e Saracens. Al termine dell’esperienza londinese fa il suo rientro in Italia dove si accasa a Calvisano per un anno salvo poi approdare, nella stagione appena conclusa, alle Zebre in PRO12.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Gli highlights della finale Scudetto Calvisano-Rovigo

Ovvero una carrellata di calci piazzati dell'infallibile Paolo Pescetto, più le tre mete segnate nel secondo tempo

19 maggio 2019 Foto e video
item-thumbnail

La delusione del Rovigo

"Nel secondo tempo non abbiamo rispettato nessun principio del gioco", ha detto Umberto Casellato dopo la finale persa

19 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Il settimo Scudetto del Calvisano

La finale contro Rovigo è stata "la partita perfetta" per Brunello. Il vice Giuseppe Mor: "Dopo la fase iniziale, tanti non ci credevano più"

19 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: lo Scudetto è di Calvisano, al San Michele è 33 a 10

Calvisano legittima il successo nel finale, dopo aver scavato il solco grazie al piede di Pescetto

18 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Calvisano e Rovigo si giocano lo Scudetto numero 89

Quinta finale in sei anni tra le due squadre. Si gioca a Calvisano (con probabile pioggia), calcio d'inizio alle ore 17:45 e diretta tv su Rai Sport

18 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Calvisano-Rovigo: le formazioni della finale Scudetto

La prima linea rodigina torna titolare per l'atto conclusivo, tutti confermati tra i bresciani

17 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12