Test-match: i Barbarians la spuntano di un nulla, Irlanda battuta 22 a 21

Al Thomond Park di Limerick la selezione a inviti si impone di misura grazie a due mete del gallese Alex Cuthbert

COMMENTI DEI LETTORI
  1. mezeena10 28 Maggio 2015, 23:16

    colpa di Deans!

  2. marcoV 29 Maggio 2015, 00:09

    OT clamoroso… ma le due finali di Premiership sono state una roba da infarto:
    http://www.planetrugby.com/story/0,25883,3823_51938,00.html

    • ginomonza 29 Maggio 2015, 00:35

      Le hai viste?

      • marcoV 29 Maggio 2015, 13:22

        Ops, ho scritto Premier ma intendevo Championship, ovviamente!
        @gino purtroppo no, spero di riuscire a scaricarle da qualche parte! Trovi facilmente gli highlights però!
        Avendo trascorso, per motivi diversi, un po’ di tempo a Bath (non a caso mia squadra inglese preferita) e a Cardiff, Bristol è sempre stato posto di passaggio ed aeroporto di riferimento, quindi ho qualche piacevole ricordo di sbevazzate e serate in città. Poi la massiccia presenza di giocatori gallesi fa sì che abbia un occhio di riguardo per questa squadra.
        Però un’altra, l’ennesima, cocente delusione per Bristol! Con una rosa ed un allenatore di prima fascia (e profumatamente pagati, immagino!) non ce l’hanno fatta nemmeno stavolta.
        Negli ultimi 6 anni (ovvero da quando c’è questo formato della Championship) Bristol ha vinto la stagione regolare 4 volte, perdendo 3 volte la finale (3!!!) ed una volta addirittura la semi.
        Dopo Exeter e London Welsh (2014), questo è l’anno in cui a far festa tocca a Worcester. La partita di andata a Bristol, tiratissima, è stata decisa da una meta allo scadere, proprio quando Bristol sembrava averla portata a casa andando sul +6 al 76′. Il vantaggio di 1 punto è stato poi decisivo al ritorno, quando la rimonta dei giocatori di Robinson è stata annullata ancora allo scadere, con la meta di Pennell e la conversione decisiva di Lamb.
        Grande differenza nei pack, forse più all’andata, che ha pesato parecchio. Maul e mischie ordinate mi son parse quasi a senso unico, decisive nei 160′.
        In Premiership ci va, di un soffio, Worcester.

    • soa 29 Maggio 2015, 09:38

      Ma Benvenuti è rotto? Ultima partita il 29/03 con un totale di 327 minuti giocati in cinque partite.

      • marcoV 29 Maggio 2015, 13:35

        Non credo sia rotto… temo non si sia mai inserito.
        Oltre a Tommy, una rosa esperta con gente navigata come Skirving e Sorenson, i gallesi Ian Evans, Ryan Jones, Peel, Henson, Morgan, Nicky Robinson, i samoani Anthony Perenise e Jack Lam, gli argentini Gaston Cortes e Senatore. Dimentico sicuramente qualcuno…

  3. Stefo 29 Maggio 2015, 16:43

    Partita cois’ quella di ieri, Irlanda che segue i Barbarians nel cercare di divertire il pubblico ma intensita’ da partita di fine stagione con paura di farsi male per il mondiale…che pero’ non ha avitato che Madigan e McGrath si lasciassero andare ad una sciocchezza ciascuno ed ora rischiano.

    Penso che anche Schmidt abbia preso la partita piu’ per un’occasione per valutare alcuni singoli che un gruppo e/o la squadra, anche guardando le scelte chiaro che voleva vedere gente che era fuori dal giro da un po’ per scelta sua o infortunio…direi che Gilroy esce bene (non puo’ lasciarlo fuori dal gruppo alalrgato), Henry cosi’ cosi’, qualche falletto di troppo ma tutto sommato mostra di esserci, Furlong per me si e’ guadagnato la chiamata nel gruppo alalrgato pe ril suo scrummaging, meno bene invece D.Kearney se lo chiama inizialmente con la ricchezza di opzioni nel ruolo e’ per fiducia personale nel ragazzo, Luke Marshall anche cosi’ cosi’…O’Shea anche cosi’ cosi’ ma il ragazzo qualche settimana fa giocava la finale di AIL come Kelleher ed ha poi giocato nel Leinster una aprtita..aspettarsi di piu’ era duretta.

    • kinky 29 Maggio 2015, 17:28

      Ueee Stefo….la settimana prossima mercoledi, giovedi e venerdi sarò a Dublino!

Lascia un commento

item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match

item-thumbnail

Una giornata da Lions su Sky Sport Arena

Giovedì 21 maggio rivedremo le ultime tre tournée dei Leoni nell'Emisfero Sud. Spettacolo assicurato

item-thumbnail

World Rugby posticipa i tour: Italia, niente America a luglio

Sarà un'estate senza test match tra i due emisferi, oltre agli azzurri ferme anche le altre nazionali

item-thumbnail

Mete o Touchdown: rugby e football americano si stanno avvicinando?

Gli sport ovali potrebbero uniformare per certi aspetti il sistema realizzativo

item-thumbnail

Australia: nuove idee di gioco per la ripartenza del rugby, fra cui il doppio-arbitro

I coach del Super Rugby offrono nuovi spunti ovali per rendere più fluide e accattivanti le partite