La corsa all’assegnazione della RWC 2023: l’Irlanda è ottimista

Il presidente del board organizzatore di Dublino dice di avere già oggi il 40% dei voti necessari

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Sudafrica, Francia, Irlanda e Italia sono le federazioni che hanno annunciato essere interessate all’organizzazione dei Mondiali del 2023. Argentina e – forse – USA le seguiranno. L’iter burocratico è iniziato ufficialmente qualche giorno fa e il primo passo per tutti sarà quello di presentare una dichiarazioni d’intenti entro il mese di giugno.
L’IRFU ha chiamato Richard “Dick” Spring a fare da presidente del board del comitato organizzatore che sostiene la candidatura irlandese. Spring è stato leader del partito laburista del suo paese tra il 1982 e il 1997, più volte ministro e uomo di sport: ha giocato a foorball gaelico, hurling e rugby vestendo la maglia del Munster, dei London Irish e per tre volte anche quella della nazionale alla fine degli anni ’70.
Intervenuto a RTÉ Radio 1, Spring si è detto molto ottimista sull’assegnazione del torneo: “In questo momento credo che possiamo contare su circa il 40% dei voti”.
Spring ha spiegato che ci saranno novità nel numero degli elettori: “Oggi i voti nel board sono in tutto 27, ma saliranno a 35 o 40. Ne sapremo qualcosa di più preciso in autunno. Quello che comunque è certo è che abbiamo costruito ottime relazioni con tanti partner e che il nostro dossier è completo”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Bundee Aki squalificato per tre settimane

Mondiale finito per lui: contro gli All Blacks l'Irlanda non avrà il suo primo centro titolare

14 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019, qui Inghilterra: i dubbi di Eddie Jones verso i quarti di finale

La partita non disputata contro la Francia sembra aver scompaginato i piani del tecnico della formazione britannica

14 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019, Scozia: le dichiarazioni di Townsend e Laidlaw dopo il ko col Giappone

Allenatore e capitano non cercano scuse analizzando i motivi della sconfitta e dell'eliminazione subita

14 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Come ha fatto il Giappone?

I nipponici hanno compiuto un'impresa straordinaria, vincendo il proprio girone e proponendo uno stile di gioco quasi unico al mondo

14 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: i momenti migliori di Giappone-Scozia

Gli highlights di una partita epica, con le mete spettacolari dei nipponici e il tentativo di rimonta degli scozzesi

13 Ottobre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: il tabellone dei quarti di finale

Programma, orari e incroci delle partite della fase a eliminazione diretta, che inizieranno sabato 19

13 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
  1. soa 20 Maggio 2015, 09:46

    Il dossier è completo, capito FIR? Com-ple-to.
    Noi, invece, siamo a questo punto: “E’ stata istituita una Commissione per la presentazione della candidatura dell’Italia alla Rugby World Cup 2023 coordinata dal Vice Presidente Vicario, avv. Nino Saccà, e composta da Fabrizio Gaetaniello, Michele Manzo, Andrea Rinaldo e Pier Luigi Bernabò”.
    #friends #partyhard #iosonoio #testaalta #moltinemicimoltoonore

    • kinky 20 Maggio 2015, 10:02

      beh Soa, io sinceramente manco me la prendo (forse sbagliando) perchè non ci credo minimamente al mondiale in Italia nel 2023!

      • soa 20 Maggio 2015, 12:50

        Io me la prendo non tanto per il mondiale, ma perché andiamo a sbandierare ai quattro venti che vogliamo farlo e, quando gli altri hanno già i dossier belli pronti, noi abbiamo appena fatto la commissione. Tante ciacole e basta.

    • gsp 20 Maggio 2015, 10:54

      il dossier deve essere completo quando devi presentarlo, non oggi. non guadagni nessun punto in piu’. mi preoccupa di piu’ l’allegra combriccola.

      • soa 20 Maggio 2015, 12:52

        Come dicevo sopra a @kinky, è che mentre gli altri hanno già finito tutto, noi lo sbandieriamo da due anni e abbiamo appena fatto la commissione. E che commissione aggiungo!

  2. Alberto da Giussano 20 Maggio 2015, 11:29

    Il dire, oggi, abbiamo pronto tutto e già in tasca il 40% dei voti, mi sa di grande rodomontata tesa a spaventare chi , magari, è ancora in dubbio.

    • Rabbidaniel 21 Maggio 2015, 00:09

      Loro, bene o male, hanno anche gli stadi. Noi? Mi sa che le rodomontate vengono da altre parrocchie.

  3. frank 20 Maggio 2015, 11:48

    Sciocchi Irlandesi! Cosa credono di fare contro l’Italica Federazione?!

  4. Emy 20 Maggio 2015, 17:47

    Non so esattamente cosa sia necessario mettere nella dichiarazione d’intenti, ma direi che “entro il mese di giugno” è piuttosto vicino e che in Italia siamo ancora lontanucci anche dagli intenti… Pensando poi a cosa hanno già pronto le altre candidate anche solo in termini di impianti, beh…

    • Rabbidaniel 21 Maggio 2015, 00:10

      Emy cosa vuoi che sia avere già un piano degli stadi coinvolti? 😛

  5. Giovanni 21 Maggio 2015, 10:55

    Uff, come siete impazienti! Una cosa alla volta, per favore: prima c’è l’accordo tv per i mondiali juniores, poi penseranno pure al dossier per la RWC2013. Chi va piano, va CalviSano e va lontano.

Lascia un commento