Treviso conferma: Van Zyl se ne va. E “The Cernal” saluta i tifosi

Il seconda linea nelle prossime settimane entrerà nello staff tecnico dei Cheetahs, agli ordini di Franco Smith

ph. Alfio Guarise

ph. Alfio Guarise

La scorsa settimana vi abbiamo annunciato che Corniel Van Zyl avrebbe lasciato Treviso al termine della stagione in corso per raggiungere il suo ex allenatore Franco Smith ai Cheetahs. Smith è da luglio sarà l’head coach della franchigia sudafricana, anche per il Super Rugby, e ha chiamato proprio il seconda linea per occuparsi degli avanti.
Ora anche il Benetton Treviso conferma la notizia e il giocatore scrive il suo saluto ai tifosi biancoverdi. Il comunicato:

 

Dopo otto anni in biancoverde, tornerà in Sud Africa al termine della stagione attuale uno dei giocatori più carismatici e ben voluti dal pubblico trevigiano: Corniel Van Zyl.
Nato a Nelspruit il 27 gennaio 1979, Cornelius Casparus – questo il nome all’anagrafe – è arrivato nella Marca nella stagione 2007/2008 al seguito dell’allora tecnico Franco Smith, dopo aver vinto 3 Currie Cup con la maglia dei Cheetahs ed aver indossato anche la divisa dei Pumas.
Seconda linea specialista nelle rimesse laterali, è diventato subito uno dei leader naturali del gruppo, fino ad essere un autentico allenatore in campo ed aver avuto più volte i gradi di capitano.
Vanta 8 caps con la Nazionale Italiana e l’apparizione nei mitici Barbarians, mentre con il Benetton è sceso in campo sinora per 162 volte. La presenza numero 163 è prevista per sabato prossimo nella partita di chiusura della stagione contro gli Scarlets. Per tributargli il giusto omaggio, la squadra ha deciso per l’ingresso in campo in solitaria di “The Cernal” (il colonnello in afrikaans).
A lui vanno i più sentiti ringraziamenti da parte di tutto il popolo del Benetton Treviso per quanto fatto in questi anni da Leone. A Corniel, alla moglie Donna e alle piccole Chiara e Giada, ogni migliore augurio per il futuro.
Lo stesso giocatore, ha chiesto di dedicare poche righe alla società ed ai propri tifosi: 

“A nome mio e della mia famiglia, vorrei ringraziare il club, i precedenti ed attuali tecnici e giocatori per essere diventati parte delle nostre vite. E’ stato un percorso fantastico con momenti sia buoni che difficili. Spero che abbiamo lasciato tracce del nostro passaggio qui a Treviso, così come Treviso ne ha lasciate nelle nostre vite. Celebreremo i nostri ricordi qui per sempre. Grazie a Treviso ed a tutti i tifosi per averci dato il benvenuto ed essere stati al nostro fianco negli anni. Spero di vedervi tutti alla partita sabato ancora una volta e per potervi salutare. Ci mancherete!
Grazie, Ciao
Corniel, Donna, Chiara e Giada”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Benetton Rugby, il punto di Zatta: “Attenzione alla disciplina. Con la rosa al completo miglioreremo”

Il numero uno dei veneti vuole compattare i ranghi in vista della ripresa delle ostilità fra due settimane

14 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: gli highlights di Ospreys-Benetton

Tutte le mete della partita persa dai Leoni, che hanno reagito troppo tardi per cercare la rimonta

13 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: il Benetton in 14 cade anche a Swansea, gli Ospreys vincono 24-20

L'espulsione di Lazzaroni al 11' condiziona la partita dei Leoni, dominati in mischia e in rolling maul. La reazione finale vale il bonus

12 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: il Benetton contro gli Ospreys per dimenticare Galway

Partita di difficile lettura a Swansea, tra due squadre in emergenza per le tante assenze. Calcio d'inizio alle ore 20:35

12 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: la formazione per la sfida con gli Ospreys

Le scelte di Kieran Crowley per la prima trasferta gallese della stagione

11 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, la carica di Luca Petrozzi: “I risultati arriveranno. Sono arrivato con l’intento di crescere”

Il mediano di mischia, tra i migliori in questo avvio di stagione, ha parlato a BEN TV

11 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
  1. davy 14 Maggio 2015, 09:59

    Mitico Corniel !!! Ce ne fossero come te …

  2. Inquietudine ovale 14 Maggio 2015, 10:08

    Noi speriamo in un arrivederci.

  3. try 14 Maggio 2015, 10:18

    Grande Cernal!!

  4. berton gianni 14 Maggio 2015, 10:37

    Come anche il presidente Mattarella sa, lui e’ il mio super-iper preferito giocatore.
    Sono commosso !!
    Thanks Bro !

  5. Gigi da Dolo – Ve 14 Maggio 2015, 10:43

    GRANDE, un grande tributo!
    Ha aiutato e tirato la carretta in maniera egregia, magari averne altri di come lui.

  6. andycri 14 Maggio 2015, 10:56

    Grazie Corniel.. Ci mancherai.

  7. papavero 14 Maggio 2015, 11:39

    Un grande giocatore, un grande uomo sempre educato e gentile.
    Un giocatore rispettato da tutti, al dì là della maglia che indossava.
    Spero anch’io in un’arrivederci.

  8. carpediem 14 Maggio 2015, 11:43

    grande!!!!!
    sicuri siano solo 8 le presenze in Nazionale?

    • San Isidro 15 Maggio 2015, 03:06

      penso di si perchè arrivò in azzurro alla RWC 2011 e, al di là del mondiale, non fece molti altri caps…

  9. fracassosandona 14 Maggio 2015, 11:49

    Grande Corniel e grande Vittorio Munari che l’ha portato in Italia…

  10. jeekelemental 14 Maggio 2015, 11:59

    Saluti e in bocca al lupo per il futuro.
    Duri ai banchi.

  11. Rabbidaniel 14 Maggio 2015, 12:11

    Per lui una gran opportunità di tornare a casa con un buon lavoro che lo può solo far crescere professionalmente.
    Noi perdiamo la sua competenza e la sua umanità.
    In bocca al lupo!

  12. Hullalla 14 Maggio 2015, 12:59

    E’ normale a fine anno salutare un certo numero di veterani che hanno dato tanto a questo sport… per Corniel un applauso perticolarmente forte e prolungato, oltre ad un in bocca al lupo di cuore a lui e alla sua famiglia.

    • Rabbidaniel 14 Maggio 2015, 14:00

      La cosa che dispiace è che stava iniziando un discorso tecnico e, comunque, è stato la miglior seconda linea di Treviso quest’anno, di gran lunga.

  13. giobart 14 Maggio 2015, 14:07

    Grazie per quello che hai fatto Corniel e buona futura con i Cheetahs!

  14. fracassosandona 14 Maggio 2015, 17:19

    sul post prepartita di domani si raccoglieranno conferme di partecipazione al terzo e quarto tempo post Scarlets della compagine Ghibellina di onrugby, che accoglierà benevolmente anche i profughi – transfughi guelfi vaticani…

    vorrete indicare se sarete in tribuna o in gradinata…

  15. tonibaruchel 14 Maggio 2015, 18:26

    Ciao fracasso , si può sapere dove si svolgerà il terzo ed il quarto tempo ?
    E se posso consigliare un ‘ottimo ritrovo dove poter assaporare dell’ottima
    birra urquell o dell’ottimo prosecco della zona delle colline di Champagne ,
    UNDICESIMO VINERIA vicino ai Vigili del Fuoco , strada Castellana .

    • fracassosandona 14 Maggio 2015, 21:35

      Credo che il terzo inizierà ai chioschetti del monigo. .. poi si vedrà come si impianta la serata. ..

  16. gattonero 14 Maggio 2015, 19:41

    grazie e auguri per la tua nuova esperienza professionale…

  17. San Isidro 15 Maggio 2015, 01:41

    Non mi aspettavo che continuasse a calcare i campi dell’alto livello anche l’anno prossimo (seppure quando è in forma a Treviso il suo lo fa molto bene), ma me lo vedevo ancora nello staff della Benetton come tecnico della rimessa laterale…naturalmente sulle decisioni personali non si discute e posso comprendere i tanti motivi che hanno spinto Corniel a questa scelta: il ritorno nella sua SA (oltretutto nel Free State dove ha già giocato), una bella opportunità di carriera da allenatore, la voglia di lavorare al fianco della amico Smith…
    In bocca a lupo! O meglio, al ghepardo!
    ps: Treviso che ora deve trovarsi qualcun’altro che alleni la touche…

Lascia un commento