Pesaro perde la partita e la possibilità di playoff

I sogni della Pesaro Rugby si infrangono contro la mischia del Noceto

noceto pesaroI giallorossi perdono l’imbattibilità del campo del Toti Patrignani, uscendo sconfitti per 33-17, perdendo la possibilità di giocarsi la finale per la serie A. Una mischia troppo leggera e una coperta senza dubbio troppo corta, con ogni cambio inferiore di almeno 20 chili rispetto al diretto avversario, le chiavi della sconfitta. Oltre a questo, una Pesaro Rugby che ha faticato a costruire il suo gioco, con troppi errori ingenui alla mano, complice anche la tensione, e troppi falli. Peccato, perché Pesaro nel primo tempo era riuscita ad avere la meglio, segnando subito tre mete contro le due nocetane, chiudendo la frazione sul 17-12. Però se i nocetani segnavano entrambe le volte con la mischia, Pesaro due delle tre le faceva di pura rapina. Al 5’ era bravo Gai a calciare vero la linea di meta e Babbi ad approfittare di un errore della difesa. Se poi al 19° Pesaro costruiva una bella meta con Biagetti, al 23° realizzava la terza calciando una pallone avanti alla sua metà campo, riconquistandolo nei 22 avversari schiacciando poi con Iacob. Fra l’altro due mete arrivate mentre il Noceto era in 14 a causa del giallo a Mori. Purtroppo la pressione pesarese terminava qui e nel secondo tempo dopo i primi dieci minuti si spegneva. Un avanti di Jaouhari dava agli emiliani la possibilità di una mischia nei 22 e da qui la bella meta di Carritiello per il sorpasso emiliano. Pesaro provava a reagire cambiando qualche giocatore, ma era il Noceto grazie alla mischia a realizzare altre due mete arrotondando il risultato finale sul 33-17 e preparandosi ai festeggiamenti di fine partita.

PESARO RUGBY – NOCETO 17-33
PESARO: Babbi, Biagetti, Gai, Iacob, Jaouhari (20’ st Danieli), Martinelli, Ballarini, Maccan, Cecconi, Shaho, Battisti, Sanchioni (30’ Curuzzi), Santini (32’ Badiali), Galdelli, Casoli (10’ st Angeli) All. Ballarini A disp. Longhi, Minardi, Borelli
NOCETO: Malinovskyy, Ravanetti, Ghiretti, Carritiello, Londino, Albertini, Negrello, Mori, Menichelli, Boccalini, Minori, Mazzoni, Coraci, Saccomanni, Morini All. Viappiani A disp. Cammi, Demaldè, Bongiorni, Mancuso, Serafini, Gabelli, Guidetti
Arb: Passacantando (L’Aquila), guardalinee Caprini (San Lorenzo in Campo), Gatta (Pesaro)
Marcatori: 5’ m Babbi, 14’ m tec. Noceto tr Negrello, 19’ m Biagetti, 23’ m. Iacob tr Babbi, 32’ m. Coraci, 12’ m Carritiello tr Negrelli, 18’ m Minari, 31’ m. Boccalini

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 maggio 2015 Club