Guinness Pro12: il cinismo è tutto gallese, gli Ospreys battono Treviso

Finisce 13-33 una gara che il Benetton prova a far sua a inizio ripresa ma vinta dagli ospiti che hanno le idee più chiare

ph. Alfio Guarise

ph. Alfio Guarise

Partita tutto sommato equilibrata nei primi 40 minuti, con il Benetton che i mischia chiusa è superiore agli ospiti ma che non sa pungere. Sono gli Ospreys a marcare i primi punti al terzo minuto, i veneti cercano di riorganizzarsi ma non portano grandi pericoli. Al 20′ il pareggio con un piazzato di Hayward. Sei minuti più tardi i veneti rimangono in 14 per un cartellino giallo a Bacchin che costa anche la punizione del 3-6. Treviso resiste in inferiorità numerica ma capitola quando torna in 15 contro 15 al 39′ quando Walker infila una linea difensiva non proprio messa al meglio. Biggar colpisce il palo e non trasforma, si va al riposo sul 3-11.

 

Il secondo tempo vede i ragazzi di casellato ben più decisi e determinati. Si riversano nella metà campo gallese e non ne escono più. Al 41′ c’è il cartellino giallo per Nicky Smith e al 51′ quello a Rhys Weeb, in mezzo – al 49′ – la meritata meta di un Ragusi davvero presente e velocissimo a infilare la retroguardia Ospreys sul lato sinistro dell’attacco della squadra di casa. Al 54′ è una punizione di Hayward da posizione centrale a portare per la prima volta in vantaggio i biancoverdi che vanno sul 13 a 11.
Al primo attacco però gli Ospreys vanno in meta con Evans che al 64′ conclude al meglio una penetrazione che aveva portato Walker a un metro dalla liea bianca. Bigar sbaglia ancora e si va sul 13-16. Inerzia che passa a favore dei gallesi e che al 72′ allungano con un piazzato di Biggar e si portano sul 13-19.
Al 77′ la meta di Tipuric, davvero molto bella nella costruzione, chiude la gara ma allo scadere arriva anche il bonus con Webb. Finisce 33-13, punizione forse eccessiva per il Benetton.

 

Nell’altra partita giocata stasera larga vittoria dei Warriors che regolano Cardiff 36 a 17 con 5 mete, tre marcate da Peter Horne tra il 27′ e il 40′. Gli ospiti riescono a rnedere meno pesante il punteggio nell’ultima fase della partita. Scozzesi che mantengono così il primo posto in classifica.

 

Benetton Treviso: 15 Jayden Hayward, 14 Andrea Pratichetti, 13 Luca Morisi, 12 Enrico Bacchin, 11 Ludovico Nitoglia, 10 Sam Christie, 9 Edoardo Gori, 8 Mat Luamanu, 7 Francesco Minto, 6 Paul Derbyshire, 5 Corniel Van Zyl (c), 4 Marco Fuser, 3 Rupert Harden, 2 Davide Giazzon, 1 Matteo Zanusso
Riserve: 16 Albert Anae, 17 Romulo Acosta, 18 Matteo Muccignat, 19 Antonio Pavanello, 20 Meyer Swanepoel, 21 Nicola Cattina, 22 Simone Ragusi, 23 James Ambrosini

 

Ospreys: 15 Dan Evans, 14 Tom Grabham, 13 Jonathan Spratt, 12 Josh Matavesi, 11 Eli Walker, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb, 8 Dan Baker, 7 Justin Tipuric, 6 Dan Lydiate, 5 Tyler Ardron, 4 Alun Wyn Jones (c), 3 Aaron Jarvis, 2 Scott Baldwin, 1 Ryan Bevington
Riserve: 16 Scott Otten, 17 Nicky Smith, 18 Dmitri Arhip, 19 Lloyd Peers, 20 James King, 21 Tom Habberfield, 22 Sam Davies, 23 Ben John

 

Marcatori per il Benetton Treviso
Mete: Ragusi (49)
Conversioni: Hayward (50)
Punizioni: Hayward (20, 54)

 

Marcatori per gli Ospreys
Mete: Walker (39), Evans (64), Tipuric (77), Webb (79)
Conversioni: Biggar (78, 80)
Punizioni: Biggar (2, 26)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Un altro Puma per il Benetton: ecco Lautaro Bazan Velez

Il mediano di mischia argentino rinforza la rosa dei Leoni

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommaso Menoncello: “La fiducia che il club ripone nei miei confronti è gratificante”

La stella dei biancoverdi e della nazionale vuole alzare l'asticella degli obiettivi di squadra

item-thumbnail

Benetton Rugby: Tommaso Menoncello rinnova il suo contratto con i Leoni

Il trequarti continuerà a fare parte del roster biancoverde

item-thumbnail

Benetton Rugby: Lazzaroni e Zani entreranno nello staff dei Leoni

Due nuovi capitoli ovali per gli uomini che hanno chiuso la loro carriera da giocatori

item-thumbnail

URC Awards: il Benetton Rugby è il club più innovativo della stagione 2023/24

Il club biancoverde è stato premiato per gli ottimi risultati raggiunti fuori dal campo