Europei U18, l’Italia di Brunello crolla: l’Inghilterra vince 39-12

Pesante passivo per gli azzurrini che subiscono gli avversari sin dai primi minuti di gioco. Torneo comunque molto positivo

COMMENTI DEI LETTORI
  1. albe 4 Aprile 2015, 16:36

    Purtroppo troppa la differenza nei 3/4 fra la formazione rimangeggiata del primo tempo e quella del secondo, in cui il parziale é di 10 a 12.
    Superiori in mischia ma infilati troppo nei 3/4 nel primo tempo, nella ripresa bella difesa avanzante e qualche giocata interessante!
    In ogni caso bravi ragazzi per il bel percorso!

    • Tanito Tikaram 4 Aprile 2015, 16:41

      Sei riuscito a vederla in streaming? Io ho provato tante volte ad aprire i link senza che si caricassero del tutto

      • albe 4 Aprile 2015, 16:46

        Si l ho vista tutta e si vedeva bene… L ho guardata dal telefono ma in francia

      • aristofane 4 Aprile 2015, 16:47

        Bisognava attivare un IP Francese, io uso “Hola!BetterInternet”, funziona molto bene.

        • Tanito Tikaram 4 Aprile 2015, 16:53

          Ah, grazie. Sta per iniziare la finale Francia-Georgia ma a questo punto credo che non la guarderò.
          Dovrebbe iniziare fra pochi minuti anche la partita europea del Calvisano, ma anche lì non si sa ancora se il link funzionerà o no

  2. aristofane 4 Aprile 2015, 16:38

    Io ho visto solo il secondo tempo, ho visto una grande fisicità inglese, soprattutto con le terze, e una grande velocità dell’ala (11), che si è creato da solo una meta. Noi quadrati, soprattutto con l’entrata di alcune pedine importanti, sia in difesa che in mischia. Alcuni buoni schemi d’attacco, ma alcuni errori di handling di troppo. Gli inglesi sono migliori soprattutto sul lato fisico e sull’handling, che significa che sono più abituati a tenere il pallone in mano a certe velocità di gioco e decisione.

    • ginomonza 4 Aprile 2015, 16:52

      Allora sono superiori in tutto,mi sembra 🙁

      • aristofane 4 Aprile 2015, 16:56

        Non in mischia, touche e nell’organizzazione. Il fisico i nostri lo possono costruire, come la capacità di giocare ad alta velocità, basta aggregarli a situazioni professionali molto serie.

        • xnebiax 4 Aprile 2015, 17:54

          situazioni professionali molto serie… vuoi dire mandarli all’estero? Inghilterra appunto, o Nuova Zelanda. 😀

  3. TommyHowlett 4 Aprile 2015, 16:38

    Non spaventiamoci troppo. Gli inglesi sono superiori e sicuramente più abituati a partite del genere. Per noi un bel torneo che con un po’ di fortuna poteva finire meglio e cosa più importante un interessante gruppo di ragazzi sui quali poter lavorare nel futuro immediato.

  4. tunga 4 Aprile 2015, 16:43

    Insieme al risultato della 17 un bel sorriso

  5. cla 4 Aprile 2015, 17:13

    davvero una bella mossa, ti vai a giocare la finale per il terzo posto e tu che fai? smembri la squadra. Risultato: 39 pappine,6 mete prese e una mazzata al morale a una squadra finora imbattuta. complimenti all’allenatore

    • balin 4 Aprile 2015, 17:19

      Ahaaa mi sembrava che mancasse un commento del genere,
      avrai pure ragione però o sei sul campo con lui a contatto della squadra o hai doti divinatorie.
      Ovviamente italicamente son già dimenticate la serie di vittorie ed una sconfitta “ai calci”

  6. cla 4 Aprile 2015, 17:35

    ho visto la formazione, che doti divinatorie. nel secondo tempo con la squadra titolare 10-12. questi sono fatti.
    nel primo tempo squadra allo sbaraglio, con 3/4 fuori ruolo e avanti riserve, e capitano in panchina. mah
    potevano giocarsela la partita, piuttosto che fare esperimenti,quelli li fai nelle amichevoli, senza contare che l’inghilterra era l’unica squadra d’elite, ancora non incontrata

    • lear 5 Aprile 2015, 10:26

      A mio modesto parere Brunello ha fatto bene a cambiare formazione perché, forse, ha voluto testare il resto del gruppo in una partita che conta e non in una amichevole che non dice niente. Questo potrebbe dire che forse dovrebbe proseguire con la guida anche in U20. Poi i ragazzi devono sapere che la filosofia “tutti utili ma nessuno indispensabile” aiuta a crescere in questo momento della loro vita sportiva.

  7. ANDY72 4 Aprile 2015, 18:44

    Questa partita non cancella quanto di buono i ragazzi di Brunello hanno fatto fino ad oggi. Contro gli inglesi squadra rimaneggiata ma vedo comunque del positivo. Avanti così sperando che Brunello prosegua il percorso allenando in futuro l’under 20.

  8. ginomonza 4 Aprile 2015, 20:52

    La Francia ha battuto la Georgia 57 a 0

  9. barry 4 Aprile 2015, 22:46

    Ma svanita la finale sarà meglio provare i ragazzi mai visti che cercare un risultato che nn conta niente…… boh gente strana qui!!!
    Ma sei un fenomeno uno che critica una squadra che ha perso una partita su 8 ….. bravo sei un grande….!

  10. cla 4 Aprile 2015, 23:09

    tutte partite che non contavano niente. ha vinto con il galles per un piazzato facile sbagliato dai gallesi a 2 dal termine, e ha pareggiato contro la ” temibile” georgia. forse con l’inghilterra poteva essere un occasione per provare la squadra contro una forte, a cosa e’ servito mandare la gente allo sbaraglio? a parte che ti giocavi il terzo posto. se poi perdere 39 a 12 serve a qualcosa, va bene cosi’

  11. lear 5 Aprile 2015, 10:54

    Le scelte che ha fatto Brunello, a mio modesto parere fino ad ora ha dimostrato capacità e competenze, vogliono dimostrare semplicemente cosa vogliamo fare domani. Perché non si possono affrontare e programmare i prossimi due anni (periodo entro il quale questi ragazzi devono dimostrare se sono carne o pesce) con un gruppo di 10/13 giocatori cosiddetti all’altezza!!

    • ginomonza 5 Aprile 2015, 11:59

      Scusa e le partite precedenti?a cosa sono servite?
      A L’Aquila abbiamo battuto la Francia che ne ha rifilato 57 alla Georgia,ha battuto l’Inghilterra che ce ne ha date 39!
      Domanda che Francia era in quel di L’Aquila?
      Nei tornei si va per cercare di vincere non per fare esperimenti.

  12. barry 5 Aprile 2015, 12:42

    tu si che ne capisci….

  13. burger 5 Aprile 2015, 19:39

    27 punti di scarto in under 18 vediamo in under20 i miglioramenti quali saranno

  14. Pp 6 Aprile 2015, 09:25

    Partita sempre in controlo da parte dei padroni di casa che piazzano ad inizio ripresa l’accelerata decisiva
    A Galway non è mai semplice, innanzitutto per ragioni brutalmente climatiche e anche stasera il clima era decisamente invernale con il vento che arriva dall’Oceano Atlantico poco distante. E poi c’è una squadra che negli ultimi due anni è cresciuta in maniera continua e che è stata plasmata con grande pazienza da Pat Lam. QUESTA LE PRIME RIGHE SCRITTE SU UNA PARTITA FINITA 53A5 PERSA DALLA BENETTON CONTRO CONNACT

    Pesante passivo per gli azzurrini che subiscono gli avversari sin dai primi minuti di gioco. Torneo comunque molto positivo
    E’ arrivato un pesantissimo 39a 12……..
    QUESTO INVECE IL COMMENTO DI UNA PARTITA FINITA 39A12 ITALIA CONTRO INGHILTERRA RIPETO INGHILTERRA NON CONNACT

    Grande giornalista per niente fazioso dove è ben distinto il commento Benetton ,Munari etc e fir…..senza gurdare in faccia a nessuno ai ragazzi soprattutto!

    Continua pure cosi che fai il bene del rugby italiano

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia under 18: i convocati (tutti 2007) per il raduno di Parma dal 22 al 25 luglio

Coach Paolo Grassi ha operato una scelta particolare, chiamando soltanto atleti classe '07

17 Luglio 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

Italia Under 18: i convocati per il raduno dell’Aquila

Diramata una lista di trenta giocatori che si ritroveranno nel capoluogo abruzzese la prima settimana di luglio

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

Italia U20-Spagna U20: la diretta streaming

Calcio d'inizio alle 18:00 per la sfida di San Benedetto del Tronto

15 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

A Parma le prime Women’s Summer Series per le squadre giovanili del Sei Nazioni

L'Italia U20 femminile sfiderà Scozia, Galles e Irlanda

item-thumbnail

Italia Under 20 Femminile: le azzurrine convocate per il raduno di Rimini

L'elenco delle 32 atlete diramato dal tecnico Diego Saccà per preparare le Summer Series

30 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

Italia U19: gli Azzurrini superano il Galles 46-36

La squadra allenata da Alessandro Castagna chiude il ciclo internazionale con una vittoria

21 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili