Noceto, focus sulle giovanili

Ottima prova dell’Under 16 che supera l’Amatori Parma

noceto u16Il Rugby Colorno Junior strapazza l’Amatori Parma aggiudicandosi il derby di categoria. La giornata non era iniziata bene per i colornesi, costretti a rinunciare da subito all’utilizzo di Tosatto, infortunatosi al parco il giorno prima. La gara è invece iniziata bene con una meta al 4′ di Gemma trasformata da Allodi ma quasi immediatamente replicata dai parmigiani. L’Amatori si ripeteva più tardi portandosi in vantaggio per 12 a 7. Dopo molti attacchi rintuzzati colpo su colpo dai colornesi l’Amatori diventava estremamente falloso rimediando un giallo sul finire del primo tempo. Il Colorno sostituiva Ierardi (poi purtroppo sarebbe arrivata una diagnosi di frattura della clavicola) con Conforti spostando Turcanu ad estremo. Il secondo tempo non aveva storia con i biancorossi costantemente nella metà campo parmense e arrivavano altre due mete di Gemma (man of the match) che rendevano gli ospiti estremamente nervosi (ancora un giallo ed un rosso per loro). La partita si concludeva senza eccessivi pensieri per il Colorno confermando il risultato finale di 20 a 12. Nonostante la grande performance di Gemma tutta la squadra ha giocato con grande umiltà e sacrificio e la vittoria è il premio per tutto il lavoro svolto fino ad ora ed un buon viatico per la parte conclusiva della stagione. Formazione Rugby Colorno: IERARDI (dal 30′ CONFORTI), FRASCI, PUGLIESE, RAILEAN, TURCANU, ALLODI, PACCHIANI, BENCHEA, DIACON, LANDINI, DIOP, CECI, MAIONE, CARBONI, GEMMA. A disposizione ma non entrati: OTERI, TOLICI, OSIPOV.

SPETTACOLO UNDER 14, BATTUTO IL LANFRANCO PER 26 A 19

Grande soddisfazione anche per i ragazzi allenati da Paolo Bettati che a Formigine vincono 26 a 19 contro il Lanfranco. Accantonata l’idea di un triangolare, l’Under 14 scende in campo per una partita secca da 25’ per tempo. Dopo un inizio impostato sulla tattica e studio da ambo le parti, il Lanfranco sblocca la situazione con una meta e una trasformazione. È l’episodio che innesca la miccia dei colornesi. Da lì è il Rugby Colorno a fare la partita, aggredendo gli avversari, fisicamente prestanti e ben preparati, costringendoli nella loro metà campo. La gestione dell’ovale funziona, così come l’occupazione degli spazi in campo che per il Lanfranco si riducono notevolmente. I palloni persi sono ancora tanti, ma i miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti. Il gioco sviluppato dai colornesi è stato apprezzato dal tecnico Bettati che ha chiesto ai suoi concentrazione fino alla fine della stagione. Il buonumore imperversa nello spogliatoio della 14 e la vena poetica di Alle50 è più che mai prolifica. Pubblichiamo integralmente la poesiola che ci ha inviato: “E ALLORA MI VIEN DA PENSARE, CHE NOI UNDER 14 A RUGBY SAPPIAN GIOCARE. NIENTE E NESSUNO CI DEVE FERMARE. I NOSTRI AVVERSARI GRANDI E GROSSI NON DEVONO SPAVENTARE, ANZI CI DEVONO MOTIVARE. GRUPPO !!!!! CONCENTRAZIONE!!!!! RUCK !!!!!TOUCH!!!!!VELOCITA’ !!!!!SONO IL NOSTRO MOTTO E CON TUTTO QUESTO FAREMO UN GRANDE BOTTO!!!!!!!!QUINDI A TUTTI ATTENZIONE!!!!!ANCHE GLI U14 ARRIVERANNO A DESTINAZIONE!!!!!!!!”ALLE50

UNDER 16 FEMMINILE, BUON SECONDO POSTO A FERRARA
A causa di qualche infortunio e delle normali assenze per influenza, la 16 femminile allenata da Francesco Messori Roncaglia si è presentata al concentramento di Ferrara in sette. Quindi nessun cambio per le giovani biancorosse che giocano il rugby seven. Nonostante ciò le ragazze si sono aggiudicate il secondo posto battendo il Piacenza, il Castel San Pietro e il Bologna. Purtroppo il Ferrara si è rivelata ancora una volta la bestia nera: “La prova di carattere è stata degna di nota – ha commentato Messori Roncaglia -, le ragazze hanno reagito alle assenze giocando davvero bene. Esiste da parte delle nostre atlete un timore reverenziale nei confronti del Ferrara, partono già sconfitte. Stiamo lavorando su questo aspetto. Se dovessimo superare questo problema possiamo dirci davvero competitive sotto tutti i punti di vista”. Con le vittorie ottenute ieri, la 16 femminile stacca ulteriormente le inseguitrici puntando dritto alle finali.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club