Payne lancia il sasso: “Sexton è come Carter, e ai Mondiali…”

Il centro neozelandese gioca con la nazionale del trifoglio. E parla di compagni e prospettive iridate

COMMENTI DEI LETTORI
  1. 6nazioni 7 Marzo 2015, 12:28

    prima si deve passare il turno ai mondiali,poi si vedra’ se siete da finale….
    io credo che la finale sia una chimera.

  2. And 7 Marzo 2015, 12:31

    ..ma soprattutto è + forte di Ronan O’Gara!!

    riguardo a Payne deve fare di + , perché in queste partite ha francamente deluso

    • Rabbidaniel 7 Marzo 2015, 18:53

      Oddio, più forte di ROG…

      • Stefo 7 Marzo 2015, 19:03

        Rabbi tra sexton e Rog prendo Sexton…sul gioco al piede siamo ormai la’, sul come attacca la linea Sexton gli e’ sempre stato superiore e per quel che riguarda la difesa non c’e’ paragone, sempre stato megli Sexton e di parecchio.

        • Rabbidaniel 7 Marzo 2015, 19:53

          In difesa sì, per il resto non saprei dire chi sia nettamente più forte. Ma io sono di parte 😀

          • Stefo 7 Marzo 2015, 19:53

            No scusa Rog la linea come Sexton non l’ha mai attaccata…

  3. Katmandu 7 Marzo 2015, 12:32

    L’irlanda per me non vince il mondiale, manca di profondità, ma Payne ha ragione Sexton vale il migior DC, anzi forse anche di più il giochino è stupido ma se penso a quanto Sexton incide rispetto alla squadra… insomma se DC gioca sotto standard non si nota troppo,se Sexton esce sia il Racing che l’Irlanda ha un calo notevole nel rendimento generale

    • And 7 Marzo 2015, 12:36

      manca di profondità?? chiedilo @ Stefo

    • Stefo 7 Marzo 2015, 12:50

      kat manca di profondirta?In che ruolo scusa?
      A novembre ha battuto SAF e Aus con 18 (diciotto) infortunati tra cui Healy, O’Brien…ci sono due opzini in goni ruolo ed in alcuni (ali, aperture, terze) andhe di piu’…di cosa stai aprlando?!?!

      • Katmandu 7 Marzo 2015, 13:05

        stefo per me e ripeto per me le prime scelte non sono all’altezza dei tribinari lo si è visto bene anche nella gara contro l’Inghilterra fuori sexton, Madigan complice un gioco che tendeva a gestire la partita, è scomparso, in questo senso, un mondiale è una competizione strana può capitare andare a chiamare uno che era a pesca con gli amici per giocare la finale perchè non hai aletrnative…..

        • Katmandu 7 Marzo 2015, 13:06

          ps spero che gli irish vincano la William Webb Ellis cup

          • Stefo 7 Marzo 2015, 13:10

            Madigan e’ entrato quando l’Irlanda era gia’ entrata in modalita’ gestione, non ha impressionato, non e’ Sexton ma ci andrei calmino con sentenziare che non e’ all’altezza…mi sembra che ti attacchi all’episodio comunque, ti ripeto prendi la lista infortunati di novembre e ripensaci un po’ su

          • And 7 Marzo 2015, 14:43

            @Kat

            penso che per gli irlandesi l’obiettivo sia arrivare fra le prime 3. Che non ci sia profondità mi sembra ridicolo, ROG è stanno titolare 10 anni proprio x mancanza di alternative, ora tra Madigan, Keatley e Jackson sono + coperti.

        • mezeena10 7 Marzo 2015, 14:10

          Concordo con kat, la mediana di riserva non si avvicina manco un po’ alla qualità di Murray Sexton..
          Al mondiale può capitare di tutto, persino si rompano le 3 aperture designate..
          in questo ha ragione Kat per me..
          su Sexton migliore di Carter beh ne deve mangiare panini ancora..
          Carter ha oltre 10 anni di carriera al top, migliore apertura di tutti i tempi universalmente riconosciuta..
          Sexton è il migliore di spanne dell’emisfero nord, ma per essere paragonato al numero 1 deve dimostrare ancora molto, specialmente al prossimo mondiale..

          • vinicio 7 Marzo 2015, 15:46

            Sexton meglio di Carter ora sì…
            Meglio di Carter in assoluto no… Neppure se l’Irlanda vincesse il mondiale..

  4. And 7 Marzo 2015, 12:36

    su Payne: lo vedo + estremo e a 13 richiamerei Earls

    • Stefo 7 Marzo 2015, 12:54

      Payne lo preferisoc anche io estremo ma gli do atto di essere in crescita nel ruolo ed in difesa gia’ molto sicuro…Earla ma neanche morto lo abbiamo gia’ visto a 13 a livello internazionale e non ci sta proprio…

      • vinicio 7 Marzo 2015, 15:47

        Straquoto…
        Payne non sta facendo sfracelli ma penso dia quella solidità in mezzo al campo che vuole Schmidt…
        Earls magari potrebbe essere più brillante in attacco… ma per il resto è un difensore troppo debole per giocare 13 a livello di TM

      • Rabbidaniel 7 Marzo 2015, 18:58

        Earls a me piace come tipo di giocatore, ma ha troppe pause durante l’incontro. Sono contento che si stia ritrovando dopo l’infortunio.

        • Stefo 7 Marzo 2015, 19:04

          Non e’ un secondo centro di livello internazionale, all’ala ci sta anche se per riprendersi il posto in NAzionale sara’ dura ma al centro proprio no…

  5. gsp 7 Marzo 2015, 12:47

    Non so se é carter, ma oggi é davvero il meglio nell’emisfero nord. Fa tutto e bene e quando non c’é si sente eccome.

    • mezeena10 7 Marzo 2015, 14:14

      dell’emisfero Nord sicuro e di spanne sopra gli altri..
      oltre a Carter in NZ ci sono BB e Cruden, 2 fuoriclasse assoluti..
      Sexton lo metterei in un ideale podio..
      Ma per me col miglior Carter non ci sono paragoni..
      si potrebbero citare numerose partite, ma invito a rivedere le prime 2 della serie coi Lions britannici..
      partite perfette per un’apertura!

      • ginomonza 7 Marzo 2015, 14:28

        Ah ecco e poi non vuoi morire DC 🙂 🙂

      • And 7 Marzo 2015, 14:40

        sì ma 10 anni fa , Carter è finito da un pezzo, non ha + continuità è sempre rotto

        • frank 7 Marzo 2015, 15:05

          Scusa che ragionamenti fai? Il paragone che fa Payne è con il migliore Dan Carter, non con quello di adesso.

          • mezeena10 7 Marzo 2015, 16:56

            Talmente finito che il Racing Metro 92, mica amatori mentula asd, ne farà il giocatore più pagato della storia proprio quest’anno!

          • frank 7 Marzo 2015, 23:44

            Guarda mez aldilà del “finito” oppure no, è chiaro che in questo momento chiunque nel XV ideale PER GIOCARE UNA PARTITA DOMANI metterebbe Sexton e non Carter.

            Il discorso sui valori assoluti è diverso e anche un pò naif da fare, comunque sia Payne che te facevate un ragionamento in termini di retrospettiva, cosa che non ho capito se l’amico And abbia colto.

      • vinicio 7 Marzo 2015, 15:51

        Cruden e Barrett sono due fenomeni ma, ad oggi, sono per me un gradino sotto a Sexton per capacità di gestione e capacità di mettere punti “pesanti”…
        Sono però anche 5-6 anni più giovani e quindi hanno margini di crescita che Sexton non ha più.
        Quanto ad altri paragoni.. Il miglior Carter, così come i migliori Wilko e Larkham, sono ancora fuori portata…

  6. 6nazioni 7 Marzo 2015, 17:50

    e’ simile solo il numero della maglia (10)…..mahhhh che paragoni.
    carter migliore in tutto.

  7. Stefo 7 Marzo 2015, 19:46

    Intanto u secondo tempo tanto per cambiare indecente da parte del Leinster…ora anche la difesa fa acqua…

Lascia un commento

item-thumbnail

Summer Series: il secondo round di Argentina-Francia, la preview

Bleus per chiudere al meglio la finestra internazionale, nonostante i guai extra-sportivi, Pumas per entrare in forma e ingranare: calcio d'inizio all...

item-thumbnail

Summer Series: clamoroso a Durban! Il drop all’80’ di Frawley regala la vittoria all’Irlanda. Sudafrica battuto 24-25

Un match pazzesco deciso da una grande giocata a tempo scaduto del trequarti del Leinster

item-thumbnail

Summer Series: la preview di Sudafrica-Irlanda

A Durban secondo atto fra le prime due del ranking mondiale

item-thumbnail

Summer Series: la Georgia rimonta il Giappone in doppia inferiorità numerica

Altalena di emozioni a Sendai: i Brave Blossoms, in 14 sin dal 20', lottano e quasi portano a casa il match, salvo subire nel finale un'altra sanzione

item-thumbnail

Summer Series: I Wallabies battono il Galles in un secondo test pieno di emozioni

Festival di mete a Melbourne, alla fine la serie la vince un'Australia più brava a sfruttare gli errori avversari

item-thumbnail

Eden Park resta All Blacks, Inghilterra mai doma ma piegata per 24-17

La Nuova Zelanda, pur soffrendo, vince incontro e serie delle Summer Series 2024 sugli inglesi. Decisivo l'ingresso di Beauden Barrett nella ripresa