Nazionali giovanili: successi per Under 18 e Selezione Under 17

L’Italia Under 18 di coach Brunello trionfa a Dublino contro i pari età irlandesi

COMMENTI DEI LETTORI
  1. carpediem 21 Febbraio 2015, 17:34
  2. poros 21 Febbraio 2015, 17:35

    Anche se una rondine non fa primavera, rimane pur sempre una bellissima notizia, anzi due bellissime notizie.
    Cappello!

    • Giovan Battista 21 Febbraio 2015, 19:07

      Per l’under 18 non direi ” una rondine non fa primavera”!!!
      Ha battuto nell’ordine cronologico….Argentina…Francia e Irlanda ora!!!

  3. CARTER-FOREVER 21 Febbraio 2015, 17:35

    braviiiii!! complimenti! e non date retta ai soliti che adesso spareranno le solite cazzate”ma era la terza squadra quella irlandese” bravi e complimenti ancora godetevi questo fantastico momento!

  4. CARTER-FOREVER 21 Febbraio 2015, 17:36

    e complimenti anche alla 17

  5. MarcoRugby89 21 Febbraio 2015, 17:45

    Ottime Notizie. Soprattutto Per la Nazione Under 18 che conferma un ottimo progresso avendo battuto U20 Uruguay , U19 USA , U18 Argentina , U18 Francia e U18 Irlanda . Ottimi propositi per il campionato Europeo U18 che di solito mi sembra si svolga in primavera giusto ?

  6. moro0 21 Febbraio 2015, 17:45

    Che questa U18 sia una flebile luce in fondo al tunnel??

  7. MarcoRugby89 21 Febbraio 2015, 17:47

    Ed ovviamente complimenti alla Under 17 che batte una selezione molto ostica sicuramente . A sud della francia il rugby è molto sviluppato .

    • dieg 22 Febbraio 2015, 18:39

      Purtroppo la selezione del Nord vince 40 à 10 contro Under 17
      La regione parigina è una veritabile sorgente di giovani gioccatori
      Ex: Bastareau …

  8. tony 21 Febbraio 2015, 17:53

    Beh finalmente una buona notizia….

  9. kinky 21 Febbraio 2015, 17:57

    Bene, grande notizia perché questa vittoria, che viene dopo una serie importante di vittorie, ci fa capire che il’ 97 è un ottima annata! Buona nidiata di giovani speranze.
    Qualcuno è a conoscenza di un sito dove poter vedere questa partita? Grazie

    • Intenditore 21 Febbraio 2015, 18:32

      97 anno di Grenoble, quando si dice il caso….

  10. berton gianni 21 Febbraio 2015, 18:02

    Mi accodo ai complimenti.
    Bravi i virgulti e bravi pure sti benedetti coaches italici, sempre bistrattati.

  11. Sergio Martin 21 Febbraio 2015, 18:04

    Evvai!! Il domani è la risposta!

  12. Marco Manny 21 Febbraio 2015, 18:05

    Forse è un segnale…. probabilmente il lavoro progettuale della Federazione va rivisto dalle squadre under 18 in su 🙂

  13. Katmandu 21 Febbraio 2015, 18:11

    Bene, una vittoria é sempre piacevole, due ancora meglio!
    Comunque questa giornata é la riprova di quanto dicevo l’altro giorno, senza scatenare polemiche, all’estero puntano tanto sulla tecnica e fin ai 18 anni se la giocano, vorrei ricordare le vittoie pesanti di brunello in sudafrica o le vittorie contro francia, selezione scolastica inglese etcetcetc
    Il problema poi arrivando in U20 e loro aumentano atleticamente dopo aver imparato per bene la tecnica ci fanno il qiulo cubico

    • Giovan Battista 21 Febbraio 2015, 19:10

      ecco dove bisognerebbe puntare di più…il materiale fino ai 16 anni c’è! ora bisogna puntare su staff tecnici proprio in quelle categorie… dalla under 16 alla 18….

      • Katmandu 21 Febbraio 2015, 19:20

        E invece non hai capito il ragionamento, i nostri sembrano più preparati fisicamente rispetto alle altre compagini fino ai 18 anni, e quindinsopperiscono col fisico a limiti tecnici, almeno le poche partite dis eleziono giovanili che ho visto, il problema é che poi loro mettono su il fisico ma han più competenze, apprese prima e li vengono fuori i 61 punti e ciappeli

        • Giovan Battista 21 Febbraio 2015, 21:59

          mah…non credo sia un problema fisico…secondo me invece fra i 18enni azzurri, da qualche anno a questa parte, e gli altri ci sono meno differenze a livello di competenze…il problema è il livello di gioco fra i 18 ed i 20 anni,,,,e qui torno al discorso che ci vogliono sia tecnici preparati, sia campionati under 18 seri!!!

        • Andrea B. 22 Febbraio 2015, 01:29

          Mhhhh…che da noi, fin dal minirugby, si impari meno bene la tecnica rispetto all’estero è uno dei miei chiodi fissi…però, sia per genetica che per il fatto che questi ragazzi francesi, inglesi,irlandesi delle selezioni avranno minimo dieci anni di sport e di allenamenti alle spalle, non credo che siano tanto più mingherlini dei nostri e quindi noi altri si prevalga per “ignoranza”…
          Il gap dopo forse si crea perché questi giovani stranieri si inseriscono nelle accademie delle loro squadre pro e grazie al doppio tesseramento giocano con continuità nelle squadre satellite in campionati minori ma comunque di elevato livello…mentre i nostri che fanno? Le riserve in A del mercenario straniero di turno?
          Ecco perché poi i loro U20 ci spianano e qualcuno particolarmente dotato poi esordisce a 21-22 anni al 6Nazioni…

          • tony 22 Febbraio 2015, 08:58

            In gran parte vero….perchè nei club c’è la cultura del risultato poco accompagnata dalla cultura della formazione per questo vado dicendo che le responsabilità dei nostri scarsi risultati vanno ripartite fra Federazione e Club…..

          • Giovan Battista 22 Febbraio 2015, 15:01

            concordo….ci mancano campionati seri u18…

  14. Tanito Tikaram 21 Febbraio 2015, 18:17

    La selezione irlandese aveva il nome di “Ireland Clubs”. Non so questo cosa voglia dire: forse che si tratta di ragazzi non ancora inseriti nelle franchigie?
    Non è per togliere prestigio a questo nuovo successo del gruppo di Brunello, ma se la squadra avversaria non era una nazionale vera e propria è giusto saperlo.

    • TommyHowlett 21 Febbraio 2015, 18:54

      Qualche anno fa a livello di U18 avevamo battuto l’Ireland Academy e anche allora si diceva che era una selezione più debole rispetto all’Ireland Clubs (che abbiamo battuto oggi)

      • Stefo 21 Febbraio 2015, 19:13

        Gli U18 non sono Academy in Irlanda o sono Schools o sono Clubs o sono Schools&Clubs come formazione.

        • frank 21 Febbraio 2015, 21:56

          occhio che passi per denigratore delle italiche gesta…

  15. ciupalla 21 Febbraio 2015, 18:17

    complimenti a tutte e due le formazioni…
    vorrei ricordare che in under 17 ci sono ragazzi che sono passati in pochi mesi da un campionato italiano regionale ad un incontro internazionale……!!!

  16. 6nazioni 21 Febbraio 2015, 18:24

    u.18 arrivederci ai campionati europei di categoria
    chi vince festeggia chi perde giustifica.
    non e’ la nazionale irlandese, la francia e’ una selezione delle accademie.
    due vittorie sempre meglio che le asfaltate di questi mesi.

    • Jack458 21 Febbraio 2015, 22:55

      Sono andato a controllare ed è a tutti gli effetti la nazionale under 18 dell Irlanda!! Provengono quasi tutti da munster leinster e connacht…

  17. gsp 21 Febbraio 2015, 18:44

    bravissimi ragazzi. avanti cosi’.

  18. TommyHowlett 21 Febbraio 2015, 18:48

    Ma perché quando vinciamo gli altri non sono mai le nazionali vere? Contro chi abbiamo giocato a L’Aquila e a Dublino?

    • TommyHowlett 21 Febbraio 2015, 18:55

      Ovviamente faccio riferimento alla Francia battuta come U18, non alla partita odierna

  19. carmante 21 Febbraio 2015, 19:27

    Altro che Accademie……..la consapevolezza già più volte confermata che il Brunello e’ proprio un ottimo vino…..!
    Bravi ragazzi!

  20. Mr Ian 21 Febbraio 2015, 19:36

    Finalmente delle buone notizie….BRAVISSIMI TUTTI!!

  21. Appassionato_ma_ignorante 21 Febbraio 2015, 20:10

    Ho sentito poco parlare di Brunello e quel poco che ho sentito è positivo e i risultati sono altrettanto positivi. Deve essere un signor allenatore.

  22. Hullalla 21 Febbraio 2015, 22:08

    Bravi ragazzi!
    Restate umili, continuate a lavorare e vi toglierete altre soddisfazioni.

  23. lear 21 Febbraio 2015, 23:55

    Adesso qualche “gufo” sarà molto dispiaciuto.

  24. fracassosandona 22 Febbraio 2015, 00:39

    Proposta: dato che questa nidiata sembra ottenere buoni risultati con brunello, non sarebbe il caso di promuoverlo all’under 20 in modo che continui lui il lavoro con questo gruppo per altri due anni?

    • Cuco23 22 Febbraio 2015, 00:50

      Fracasso, è da un sacco di tempo che propongo di affidare la nazionale maggiore a Troncon e Brunello dopo il RWC: infatti se dobbiamo ricostruire e ripartire pressoché da zero con un nuovo ciclo meglio dare il tutto in mano a due allenatori che sanno su che giovani puntare visto che sono anni che ci lavorano assieme

    • Giovan Battista 22 Febbraio 2015, 15:05

      sarebbe eccezionale come idea…ma dubito che la federazione prenda per buono questa tua proposta!!!

  25. faduc 22 Febbraio 2015, 10:13

    Bene, ma il problema rimane. Dove andranno a giocare passati i venti anni, nell’eccellenza attuale?

  26. borghy 22 Febbraio 2015, 14:57

    Sono molto felice
    valter Borghetto

  27. giobart 23 Febbraio 2015, 13:58

    Molto bene, alla faccia di quelli che dicono che non produciamo giocatori buoni!

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia under 18: i convocati (tutti 2007) per il raduno di Parma dal 22 al 25 luglio

Coach Paolo Grassi ha operato una scelta particolare, chiamando soltanto atleti classe '07

17 Luglio 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

Italia Under 18: i convocati per il raduno dell’Aquila

Diramata una lista di trenta giocatori che si ritroveranno nel capoluogo abruzzese la prima settimana di luglio

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

Italia U20-Spagna U20: la diretta streaming

Calcio d'inizio alle 18:00 per la sfida di San Benedetto del Tronto

15 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

A Parma le prime Women’s Summer Series per le squadre giovanili del Sei Nazioni

L'Italia U20 femminile sfiderà Scozia, Galles e Irlanda

item-thumbnail

Italia Under 20 Femminile: le azzurrine convocate per il raduno di Rimini

L'elenco delle 32 atlete diramato dal tecnico Diego Saccà per preparare le Summer Series

30 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

Italia U19: gli Azzurrini superano il Galles 46-36

La squadra allenata da Alessandro Castagna chiude il ciclo internazionale con una vittoria

21 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili