Antidoping, in Francia si cambia: controlli mirati e non più a sorte

La FFR fa sapere che i controlli a tappeto verranno presto messi in soffitta: costano troppo e non danno risultati

ph. Andy Clark/Action Images

ph. Andy Clark/Action Images

L’Agence française de lutte contre le dopage (AFLD) è l’agenzia transalpina invstita del compito di combattere il doping in tutte le discipline sportive. Nel 2013 ha effettuato 11mila esami e nel rugby – uno degli sport più sorvegliato – sono stati trovati 22 casi positivi, la maggior parte però relativi all’uso di cannabinoidi. Insomma, tutto fuorché degli eccitanti.
Il sistema però finora utilizzato, quello del controllo a tappeto verrà messo presto in soffitta, come dice a Midi Olympique Christian Bagate, responsabile della lotta al doping per la FFR, la federazione transalpina di rugby: “Il nome sorteggiato e i controlli di gruppo per 24 giocatori quando alla fine ne hai un solo vero sospettato lì in mezzo sono sistemi che presto non useremo più. E’ un metodo che non dà risultati e costa tantissimo”.
Il dirigente annuncia quella che è una vera rivoluzione nella lotta al doping: “Sceglieremo i giocatori che vogliamo controllare, esperti e scienza avranno più spazio. Prima gettavamo l’esca e speravamo che qualcuno rimnesse attaccato all’amo ora invece i pesci verranno identificati prima”.
Come? Bagate dice chiaramente che sono stati studiati dei parametri che “ci permettono di capire che quel giocatore o quell’altro sono suscettibili del nostro interesse”. Parametri che ovviamente non vengono rivelati. In attesa di quel passaporto biologico che in Francia ha comunque fatto più passi che da noi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Paolo Garbisi titolare nel Tolone che sfida La Rochelle al barrage di Top 14

Ruolo da protagonista per l'azzurro nella partita più importante della stagione per i francesi

14 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Rugbymercato: François Mey potrebbe andare in prestito in ProD2

Secondo i media francesi il Clermont dovrebbe prestare nelle serie inferiori alcuni dei suoi espoirs più brillanti

13 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Il Top 14 non ha mai avuto così tanto pubblico

Nessun campionato ha così tanti tifosi allo stadio come quello francese

13 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

TOP14: al via i barrage per l’accesso alle semifinali

Il 15 e il 16 giugno si decideranno le sfidanti di Stade Toulousain e Stade Francais

9 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: cosa c’è in ballo nell’ultima giornata

Ultimi 80 minuti del massimo campionato francese: ecco cosa resta da decidere

7 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Da Tolone i primi dettagli sull’arrivo di Gianmarco Lucchesi

Il tallonatore Azzurro pronto a sbarcare in Top 14 alla corte di Sergio Parisse e Andrea Masi

6 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14