Calvisano spegne le Fiamme Oro, Rovigo stoppa San Donà

La squadra romana si porta sul 18 a 3 e poi praticamente si ferma subendo la rimonta. Mogliano travolge Prato

ph. Tommaso Del Panta

ph. Tommaso Del Panta

Soltanto tre gare di questa undicesima giornata di Eccellenza sono state giocate, con Viadana-Petrarca Padova e L’Aquila-Lazio che nei giorni scorsi sono state rinviate a data da definirsi per le avverse condizioni meteo.
Un turno a metà che ha comunque dato importanti indicazioni.

 

Rovigo – San Donà 52-17
I rossoblu interpretano in maniera molto fisica una partita importante per la loro classifica contro un avversario di tutto rispetto che incoccia in uno stop che però non mette la parola “fine” alle speranze di play-off della squadra allenata da Jason Wright. Più equilibrato il primo tempo, rossoblu che dilagano nella ripresa. Espulso Mahoney al 75′, qualche minuto dopo stessa sorte anche per Koroi.

 

Fiamme Oro – Calvisano 21-55
Partono fortissimo le Fiamme Oro che prima della mezz’ora si portano già sul 18 a 3 ma che poi subiscono la rimonta dei campioni d’Italia in carica, che dopo le mete di Bergamo e Canavosio si completa con un drop di Violi che al 55′ porta i lombardi in vantaggio 18 a 21. Poi il crollo definitivo dei cremisi che subiscono un punteggio forse fin troppo punitivo. Grande comunque la reazione della squadra bresciana.

 

Mogliano- Cavalieri Prato 64-7
Quattro mete tra il nono minuto e il 26′ regalano il bonus ai padroni di casa che poi non si fermano e fanno loro l’ennesima partita a senso unico di questo campionato che vede protagonisti in campo i Cavalieri, squadra grintosa e volenterosa ma con una rosa non all’altezza (anche oggi solo 22 giocatori in lista, compreso l’allenatore/giocatore Moreno).

classifica eccelenza

 

I TABELLINI.

 

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – domenica 8 febbraio 2015

Eccellenza, XI giornata
FEMI-CZ RUGBY ROVIGO DELTA v LAFERT SAN DONÀ 52-17

Marcatori: p.t. 5′ m. Vian tr. Cornwell (0-7), 14′ m. Ferro tr. Basson (7-7), 16′ m. Van Niekerk tr. Basson (14-7), 20′ cp. Cornwell (14-10), 24′ m. McCann tr. Basson (21-10), 29′ m. e tr. Basson (28-10), 32′ m. Bernini tr. Cornwell (28-17), 41′ cp. Basson (31-17); s.t. 18′ m. Ferro tr. Basson (38-17), 25′ m. Montauriol tr. Basson (45-17), 41′ m. Frati tr. Basson (52-17)

FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta: Basson, Menon, Majstorovic, Van Niekerk, McCann (13′ st. Ngawini), Rodriguez (26′ st. Farolini), Bronzini (18′ st. Frati), Ferro (26′ st. Lubian E.), Ruffolo, De Marchi, Montauriol (cap.) (33′ st. Maran), Caffini, Ravalle (28′ st. Balboni), Ceccato (18′ st. Mahoney), Quaglio (28′ st. Pozzi).  All. Frati

Lafert San Donà: Dotta (cap.), Barbieri, Iovu, Bertetti (33′ st. Bona), Damo, Cornwell, Patelli (22′ st. Zanet), Bernini, Vian Gianmarco (24′ st. Bacchin), Preston (33′ st. Masarin), Sala, Koroi, Filippetto (19′ st. Pesce), Giovanchelli (33′ st. Cincotto), Zanusso (26′ st. Cendron). A disposizione: Furlan.    All. Wright/Dal Sie

Arbitro: Vivarini (Piove di Sacco).  g.d.l.: Piran (Padova), Lorenzetto (Treviso).   quarto uomoBorraccetti (Forlì)

Cartellini: 31′ st. rosso Mahoney (Rovigo), 38′ st. rosso Koroi (San Donà), 40′ st. giallo Berini (San Donà).
Man of the match: Joe Van Niekerk (Rovigo)

Calciatori: Cornwell 3/3 (San Donà), Basson 8/8 (Rovigo)
Note: giornata nuvolosa e fredda, 1° circa, terreno leggermente pesante. Spettatori circa 1100. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Luigi Equisetto, ex rossoblù e storico allenatore delle giovanili rodigine e azzurre, recentemente scomparso.

 

Roma, caserma “S. Gelsomini”, 8 febbraio 2015
11^ giornata Campionato nazionale di Eccellenza 2014-2015

FIAMME ORO RUGBY vs CAMMI CALVISANO 21-55 (18-8)

Marcatori: 5’ cp Benetti (3-0), 8’ cp Seymour (3-3), 12’ m Amenta tr. Benetti (10-3), 19’ cp Benetti (13-3), 24’ m Zitelli (18-3), 28’ m Bergamo (18-8), 45’ m Canavosio tr Seymour (18-15), 50’ cp Seymour (18-18), 55’ dp Violi (18-21), 59’ m Castello tr. Seymour (18-28), 61’ cp Benetti (21-28), 64’ cp Seymour (21-31), 68’ cp Seymour (21-34), 71’ m Castello tr Seymour (21-41), 76’ m De Jager tr Seymour (21-48), 80+2 m Steyn tr Seymour(21-55)

Fiamme Oro Rugby: Barion, Sepe, Massaro (cap), Anderson (21’ Forcucci), Bacchetti, Canna, Benetti (72’ Marinaro), Amenta, Favaro (61’ Balsemin), Amenta, Sutto, Cazzola F., Pettinari (37’ Ceglie – 76’ Pettinari), Cerqua (61’ Vicerè), Naka (50’ Cocivera).   A disposizione: Mammana, Thomsen.   all. Pasquale Presutti

Cammi Calvisano: De Jager, Di Giulio, Canavosio (54’ Chiesa), Castello (72’ Susio), Bergamo, Seymour, Ambrosio (41’ Violi M.), Steyn, Mbandà, Belardo, Beccaris (48’ Kalou), Cavalieri (72’ Andreotti), Costanzo (69’ Morelli), Ferraro, Scarsini (33’ Violi E.).   A disposizione non entrati: Biancotti.   All. Gianluca Guidi

Arbitro: Blessano (treviso)

Man of the match: Ben Seymour (Calvisano)
Calciatori:   Fiamme Oro: Benetti 4/6 (cp 3/4, tr 1/2).   Calvisano: Seymour 9/10 (cp 4/4, tr 5/6), Violi M. 1/1 (drop 1/1).   Punti conquistati: Fiamme Oro 0, Calvisano 5.
Note: Spettatori 500 ca., in tribuna il Presidente della Federazione italiana rugby, Alfredo Gavazzi. Man of the match premiato dal presidente delle Zebre Rugby, Pierluigi Bernabò.

Mogliano V.to, Stadio “Maurizio Quaggia”
Domenica 8 Febbraio 2015 – ore 15,00
Campionato Italiano di Eccellenza di Rugby 2014/2015

MARCHIOL MOGLIANO RUGBY Vs R.C. I CAVALIERI PRATO, 64 – 7 (31-0)

Marcatori: pt.: 9′ meta Barraud(5-0); 14′ meta Filippucci, tr. Barraud (12-0); 24′ meta Morsellino Tr. Barraud(19-0); 26′ meta Gatto tr. Barraud (26-0); 34′ meta Gatto (31-0);    st.: 41′ meta Guarducci, tr. Barraud (38-0); 17′ meta Morsellino (43-0); 22′ meta Benvenuti, tr. Barraud (50-0); 31′ Cemicetti, tr. Biffi (50-7); 34′ meta Bocchi, tr. Barraud (57-7); 38′ meta Kruger, tr. Barraud (64-7)

MOGLIANO RUGBY: 15 Barraud, 14 Morsellino (st. 58′ Bruno), 13 Benvenuti, 12 Pavan R., 11 Guarducci, 10 Endrizzi (st. 62′ Ramadoro), 9 Semenzato, 8 Filippucci (v.Cap.)(st. 74′ Halvorsen), 7 Cicchinelli, 6 Corazzi, 5 Van Vuren (st. 45′ Bocchi), 4 Maso, 3 Kruger, 2 Gatto (68′ st. Gega), 1 Ceccato Andrea (Cap.)(st.74′ Schiavon).   a disp.: 16 Gega, 17 Schiavon, 18 Rouyet, 19 Bocchi, 20 Halvorsen, 21 Van Zyl, 22 Ramadoro, 23 Bruno.   All.: Properzi, Galon

CAVALIERI PRATO: 15 Lunardi, 14 Dublino, 13 Biancanello (62′ st. Muyodi), 12 Gentile, 11 Roveda (66′ st.Bernardo), 10 Ciaurro(st. 45′ Biffi), 9 Sportolari, 8 Petillo cap., 7 Vaschi, 6 Mhadhbi, 5 Pierini (45′ st.Celerino), 4 Cemicetti, 3 Bigoni, 2 Marchetto, 1 Datola,   a disp.: 16 Hazana, 17 Moreno, 18 Celerino, 19 Muyodi, 20 Biffi, 21 Gobbi Frattini, 22 Bernardo.   All.: Malpaganti

Arbitro: Bertelli.

Cartellini: 22′ giallo Sportolari; 46′ giallo Cecchinelli; 50’giallo Celerino.
Man of the match: Gatto (Mogliano).
Calciatori: Barraud 7/10, Biffi 1/1.
Note: Giornata soleggiata e non molto fredda, terreno in buone condizioni, spettatori circa 500.
Punti conquistati: Mogliano Rugby 5 , Cavalieri Prato 0

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite: altri due rinforzi in mischia per il Mogliano

La squadra veneta potrà contare su due giovani atleti in seconda e terza linea

21 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Altro colpo del Mogliano: preso un altro ex Benetton e Nazionale azzurro

Il club veneto si rinforza ulteriormente con un giocatore che contemporaneamente lavorerà anche nella società biancoverde

19 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Mogliano scatenata sul mercato. Arriva un giovane tallonatore

Il club veneto continua a inserire degli avanti nel suo roster

18 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: un pilone campione d’Italia per Mogliano

Dopo Ferraro e Pettinelli, un altro grande innesto fra gli avanti per i biancoblu

16 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, Colorno: presentato il nuovo capoallenatore

Gli emiliani sono pronti a ripartire per la stagione 2024-2025

14 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Viadana, coach Pavan: “Ora è vietato fermarsi. Questa grande stagione dev’essere una base di partenza”

Il tecnico: "Prima eravamo una sorpresa, poi siamo diventati una realtà, adesso dobbiamo riconfermarci"

13 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite