Benetton, rinnovi in prima linea: Rae e Manu restano fino a fine stagione

La speranza è di avere il giovane pilone scozzese anche la prossima stagione

COMMENTI DEI LETTORI
  1. kinky 27 Gennaio 2015, 09:26

    Evidentemente Ferrari in Manu avrà visto delle potenzialità! Intanto crediamogli, certo Manu non si è fatto mettere sotto ma quando è entrato Harden , ragazzi, è stato uno spettacolo!!!

    • carlo s 27 Gennaio 2015, 09:55

      devo dirti che a me Sabato Manu è piaciuto, mentre Harden lo trovo fortissimo in chiusa ma in mezzo al campo…. è una gruviera

      • western-province 27 Gennaio 2015, 11:05

        io facevo fatica a riconoscere Manu da Loamanu quindi non mi posso esprimere
        di sicuro Manu non ha sfigurato e ha avuto a che fare con la prima linea titolare
        però al momento Harden in chiusa è di un altro livello

        • carlo s 27 Gennaio 2015, 13:42

          Manu, Loamanu e Anae hanno giocato una partira più che onesta sabato.

          • try 27 Gennaio 2015, 15:26

            Difensivamente Loamanu è lento e Manu non si è visto molto.

          • try 27 Gennaio 2015, 15:27

            Comunque evidentemente si stanno ambientando.
            Una cosa più che normale per dei ragazzi alla loro prima esperienza nell’emisfero nord.

        • San Isidro 27 Gennaio 2015, 22:46

          aridaje co’ Loamanu, quello se n’è andato a Leicester ed è tongano…quello di quest’anno è Luamanu (con la U) ed è neozelandese…

  2. xnebiax 27 Gennaio 2015, 10:31

    Scusate ma a me che la Benetton si tenga un giovane scozzese invece di prendere un valido giovane italiano dall’eccellenza mi fa un po’ rabbia. Vada bene per questa stagione, che c’è emergenza, ma con 4 milioni di finanziamento c’è un dovere morale di cercare talenti italiani. (Anziché Acosta, Rae o Novak). Bah.
    Se Manu mi esprimerò fra qualche partita.

    • LiukMarc 27 Gennaio 2015, 10:48

      Son d’accordo. Non credo che in Italia non ci siano giovani su cui investire in prima linea (retorica) e mi chiedo che senso ha tenersi un altra stagione Rae (niente contro di lui, ovvio) invece che far crescere qualche nostro prospetto

      • Alberto da Giussano 27 Gennaio 2015, 11:08

        Al momento è confermato solo fino a maggio.

        • LiukMarc 27 Gennaio 2015, 11:56

          Al momento, ma parlano di averlo anche l’anno prossimo

      • try 27 Gennaio 2015, 11:21

        tenete conto che dal prossimo anno è stato ingaggiato per 4 anni Ferrari

        • marcoV 27 Gennaio 2015, 11:50

          sono mesi persi, da qui al prossimo anno.
          Questo ragazzo da un punto di vista sportivo ha buttato un anno nel cesso, spero che al meno gli possa essere servito a livello di maturazione e di crescita sua personale… giusto per voler essere positivi! 😉

          • lupo 27 Gennaio 2015, 13:26

            visti i risultati del lavoro di ferrari sulle prime linee parlare di anno perso mi sembra francamente sbagliato…e suppongo che anche in scozia la pensino come me avendolo lasciato li “a perder tempo” 😉

          • marcoV 27 Gennaio 2015, 16:05

            lupo, io parlo del pilone, che mi risulta arriverà l’anno prossimo e non da subito…

        • Alberto da Giussano 27 Gennaio 2015, 15:34

          Certo che se Ferrari (Manuel) e Ferrari(Simone) l’anno prossimo saranno ambedue a Treviso, per dipiù entrambi mischiaroli, urge una distinzione. Ai tempi della Crusca imperante si sarebbe risposto che i nomi propri esistono apposta per quest’uso. Ai tempi dei blog urge un intervento @gianni bertonistico ( non troppo estremo magari)

    • western-province 27 Gennaio 2015, 11:13

      concordo in pieno
      per di più ok spendere soldi per un pilone che fa la differenza, ma pagare per far diventare forte un pilone scozzese mi sembra una presa per il qulo

      • Francesco.Strano 27 Gennaio 2015, 11:32

        QUOTONE !!!!!

        • Francesco.Strano 27 Gennaio 2015, 11:33

          ci sono ragazzi che sarebbero sicuramente motivati… per un futuro in maglia azzurra per migliorarsi…. non un equiparato…. o ciò che è

      • marcoV 27 Gennaio 2015, 11:52

        sono d’accordo. Da Ravalle a Ferrari, qualcosa da provare secondo me c’era. Evidentemente mi sbaglio…

        • PedemontanaRugby 27 Gennaio 2015, 13:09

          Ferrari ha preso un’altra strada di sua iniziativa.
          Se vedi Ravalle adeguato al Pro 12, forse un buon oculista…….

          • marcoV 27 Gennaio 2015, 17:24

            Sulla telenovela Ferrari mi devo essere perso qualche puntata, evidentemente. Ero rimasto al suo probabile arrivo Treviso a fine stagione 2014/15. Illuminami tu che non hai bisogno di oculisti.
            Bè, Ravalle l’ho visto poco dall’anno dopo lo scudetto, ma in quella stagione non avevo molti dubbi – certo, problemi miei personali di vista a parte. Nota, Pedemontano, che non dico che il ragazzo avrebbe rotto i fondoschiena ai piloni del Pro 12… dico solo che ci si poteva lavorare portandolo in rosa di una celtica (essendo un ’88 non era/è vecchissimo per il ruolo). Che quell’anno sia stato uno dei migliori piloni destri dell’eccellenza non mi pare sia un’opinione esclusivamente mia.
            Poi, se tu vedi tutti questi squali in eccellenza, buon per te. Io quest’anno non riesco a seguirla, ma ai miei ricordi i piloni che facevano la differenza erano sempre i soliti e non si chiamano né Romano, né Acosta (ma nemmeno Novak, se guardiamo a sx). Allora che facciamo? Portiamo in CL Costanzo che è un ’82 (o ’81, non ricordo…)?

          • San Isidro 27 Gennaio 2015, 22:56

            @marco, al di là delle solite battutine di @Pedemontana, anche a me Ravalle non convince per un livello superiore, buon pilone per l’Eccellenza, ma non di più…non so se lo sai, ma Simone Ferrari nel frattempo sta giocando in Serie A con l’ASR Milano, finita la stagione passerà a Treviso, effettivamente ha perso un anno di alto livello…

    • Hullalla 27 Gennaio 2015, 21:10

      Sono pienamente d’accordo per quanto riguarda tutti i suddetti: niente di personale, ma i soldi di finanziamento vengono sostanzialmente dai diritti della Nazionale e alla fine e’ li’ che devono tornare, sotto forma di nuove leve pronte al confronto internazionale.

  3. cangurugby 27 Gennaio 2015, 11:13

    Il motivo per cui li tengono tutto l’anno è semplice. Se non mi sbaglio servono 10 prime linee per iscriversi al campionato. Poi che Manu piaccia a Ferrari sembra assodato.
    non sono due campioni, ma gioco forza c’è li teniamo fino a fine anno

  4. Francesco.Strano 27 Gennaio 2015, 11:32

    UNO SCOZZESE…. MA SCHERZIAMO????? ZANUSSO E’ FORSE SCOZZESE????????

    Ve ne elenco io alcuni PILONI ITALIANI su cui PUNTARE:
    Appiah,Scarsini,Bigoni,Buonfiglio,Traorè…. altro che Rae

    • PedemontanaRugby 27 Gennaio 2015, 13:12

      Con i piccioli federali e le scelte federali dei giocatori, le Zebre sono buone ultime. Magari un’altra motivazione……..?

    • PedemontanaRugby 27 Gennaio 2015, 13:18

      Mi sfugge la ragione per la quale questi non sono finiti alle Zebre.
      I federali hanno in organico anche argentini, e fino al campionato scorso anche un irlandese, ma non ho sentito di sollevazioni popolari.
      E i piccioli erano e sono federali anche quelli.

      • Rabbidaniel 27 Gennaio 2015, 13:40

        E cicciobello Ferreira dove lo metti? Preso in grande anticipo e con un percorso preciso in testa.

  5. 6nazioni 27 Gennaio 2015, 11:50

    con i piccioli federali si mette sotto contratto un giovane cardo,e un tongano,
    i ns dove sono?
    dopo questa notizia Gavazzi torna alla carica.

  6. il carogna 27 Gennaio 2015, 13:02

    Possiamo scrivere tutto quello che volete,dare del traditore della patria a Tizio oppure a Caio, ma fino a quando non sapremo cosa è stato scritto nel contratto segreto tra Fir e Benetton ( e tenuto segreto per dictat fir ), stiamo solo facendo esercizio di scrittura.
    Però e divertente.
    Almeno per me

  7. berton gianni 27 Gennaio 2015, 13:02

    Davvero basta un piccolo articolo rifilato in un angolo della pagina di un quotidiano per dare la stura ad…erigere barricate sull’italianità ??
    L’ eventuale conferma di entrambi , giunti ormai a metà stagione, mi pare la coscia più sensata.
    Il mancato arrivo del fantomatico pilone from Sud Africa e’ una scelta che mi trova d’accordo.
    Meglio risparmiare i soldi per la prossima stagione.

  8. Katmandu 27 Gennaio 2015, 13:06

    Per me su manu non si può ancora fare un bilancio, ma pare indirizzato bene, può darcy si vede che é uno buono ma gli manca l’esperienza in prima linea per reggere i piloni sgamati, al momento questo può portare le scarpe a Zanusso, giusto vederlo fine a fine anno per tirare le somme, ma credo che bisognerebbe limitare gli strangers

    • Francesco.Strano 27 Gennaio 2015, 13:16

      quoto…. LIMITE GIOCATORI STRANGERS( POCHI E DI COMPROVATA ESPERIENZA) e TECNICI STRANIERI per SKILLS e 3/4

      • PedemontanaRugby 27 Gennaio 2015, 13:22

        Se dobbiamo limitare gli stranieri in assoluto, allora bisogna cominciare dagli allenatori, visto che non giocano.
        Se invece gli stranieri servono dove gli italici non bastano, allora vanno bene sia tecnici che giocatori, almeno fintantoché non si raggiunge l’autosufficienza.

        • Francesco.Strano 27 Gennaio 2015, 13:29

          ma cosa stai dicendo?????

          CHI CONOSCE L’ARTE DEL RUGBY LA INSEGNA….
          CHI NON LA CONOSCE….. FA IL FEDERALE…. O STA ZITTO ED EMIGRA ALL’ESTERO PER IMPARARE !!!! non mi pare che abbiamo sviluppato FIOR DI FENOMENI con i NOSTRI ALLENATORI ITALICI…..

          • PedemontanaRugby 27 Gennaio 2015, 13:44

            Ovviamente. Ma in attesa che arrivino gli allenatori stranieri, e che facciano crescere i fenomeni che ci sono, prendiamoci anche i giocatori stranieri che servono per tenere a galla la baracca.

          • mezeena10 27 Gennaio 2015, 15:21

            beh in fondo c’ è gente che si esalta per le imprese di Marius Mitrea!

          • San Isidro 27 Gennaio 2015, 23:04

            @mez, secondo me Mitrea t’ha rigato la macchina, altrimenti non si spiega tutto quest’astio nei suoi confronti…

  9. Rabbidaniel 27 Gennaio 2015, 13:41

    Rae rimarrà, lo equipareremo, lo “fregheremo” agli scozzesi spernacchiandoli e tutti saranno felici e contenti per questo nuovo “fratello” in rugby 🙂

  10. Sancho Panza 2 27 Gennaio 2015, 13:43

    Condivido Francesco Strano in toto sulla questione “nostri giovani piloni”.Abbiamo in Eccellenza ottimi elementi da inserire nelle zebre e nel Treviso senza ricorrere a stranieri.Ferrari per 4 anni al Treviso?? E intanto continua a giochicchiare e perdere partite con l’Asr….L’ho visto giocare e francamente ….mah…Molti dubbi!

    • PedemontanaRugby 27 Gennaio 2015, 13:54

      Fra gli ottimi elementi, Ferrari era il più ottimo. Se poi mi scrivi che non è niente di che, immagina come possono essere gli altri.

      • Sancho Panza 2 27 Gennaio 2015, 14:25

        Io li ho visti giocare tutti…e ti assicuro che gli altri piloni dx sono meglio di lui.

        • PedemontanaRugby 27 Gennaio 2015, 15:40

          Impossibile. Ferrari era il titolare dell’ U20, quindi il più ottimo. Se così non fosse, i tecnici federali sarebbero degli incapaci, se non peggio. Ma siccome i quattrini sono federali, è chiaro che i tecnici federali sono le persone più qualificate a decidere quali giocatori sono ottimi, e quali i più ottimi. Palesemente.

          • ZioGiorgio 27 Gennaio 2015, 16:01

            Può anche semplicemente essere che l’uno peggiori e gli altri migliorino nel corso di un anno, soprattutto a 19/20 anni

          • 6nazioni 27 Gennaio 2015, 16:32

            questa e’ la piu’ grande cavolata scritta in questo
            blog.

          • ZioGiorgio 27 Gennaio 2015, 16:44

            Sarebbe opportuno attivare il cervello, prima di scrivere cose, peraltro offensive, su argomenti che non si conoscono e opinioni su commenti di persone che non si sa chi siano…d’altra parte non sei nuovo a tali commenti!

          • 6nazioni 27 Gennaio 2015, 16:49

            zio giorgio cosa scrivi?
            ho scritto solamente un mio pensierino
            (cavolata e’ offensivo mi scuso ….)

          • Alberto da Giussano 27 Gennaio 2015, 18:46

            L’età e la precocità sono funzione del ruolo. Prime e seconde linee a 20 anni, per quanto forti, hanno davanti almeno 5 anni ancora di crescita sicura. Dal 9 al 14 a 20 anni hai già un livello che difficilmente migliorerai di molto.

    • San Isidro 27 Gennaio 2015, 23:11

      vediamo Simone Ferrari il prossimo anno ad alto livello a Treviso e poi tiriamo le somme senza stare adesso a sminuirlo…

  11. frank 27 Gennaio 2015, 13:45

    vi divertite a parlare di rugby chiacchierato, e non giocato, eh?

    • Sancho Panza 2 27 Gennaio 2015, 14:26

      No caro frank rugby giocato.

    • edopardo 27 Gennaio 2015, 14:29

      Guarda ma scusa secondo te perchè nasce un blog? un forum? Per parlare di idee di opinioni,che poi possono essere tutte tecniche e solo inerenti alla realtà allora bastava 50 anni fa comperarsi il gazzettino” e comunqe anche li…”.ma c’era il bar degli appassionati..quindi .. non ho capito quando qui qualcuno salta fuori con ste frasi…
      Uno e libero di dire la sua come e quando vuole poi tu puoi intervenire più o meno se ti fa comodo.

      • mezeena10 27 Gennaio 2015, 15:20

        allora uno è anche libero di chiederlo..o no?

      • frank 27 Gennaio 2015, 18:27

        si’ perö delle volte su una semplice illazione o sulla base di un trafiletto di qualche quotidiano veneto si scatena la gazzarra, discissioni eterne pro o contro *, pro o contro cagazzi, pro o contro FIR…….

    • jeekelemental 27 Gennaio 2015, 15:27

      Per i motivi più vari non tutti possono vantare esperienze di rugby giocato (io ad esempio). Da spettatori qualcosa da scrivere ci scappa… anche perché forum e commenti nei blog sono naturale terreno d’elezione della teoria e (non sempre, ma nel mio caso al 100%) del cazzeggio.
      Non bastavano le suocere ora tocca tacere anche su internet…

      • Alberto da Giussano 27 Gennaio 2015, 15:51

        Una sola discriminante ( dal mio punto di vista): la buona educazione, tutto il resto vale.

      • frank 27 Gennaio 2015, 18:28

        ok, perö a volte è estenuante!

        me lo concedete?

        🙂

  12. jeekelemental 27 Gennaio 2015, 16:00

    AdG, in positivo, non fai testo. Sei, mediamente, tollerante con tutti (anche con me).
    Per quanto sopra c’è poco da lamentarsi se poi il rugby non fa spettatori o, peggio, se la base non s’allarga. Chi glielo fa fare a un genitore di mandare suo figlio al macello tra i figli degli ex-giocatori?

    • jeekelemental 27 Gennaio 2015, 16:01

      Parla uno (io) che ha perso la passione per lo sport che praticava a causa di certi atteggiamenti.

      • Alberto da Giussano 27 Gennaio 2015, 17:01

        Su questo purtroppo hai ragione. Spesso sugli spalti degli incontri dei ragazzini ci sono genitori ( come tu dici, ex qualcosa, giocatori , dirigenti magazzinieri) che andrebbero espulsi dal publico in malo modo e sospesi come genitori.

  13. marcoV 27 Gennaio 2015, 18:01

    Giusto per chiarire (perché tra i vari parapiglia nelle conversazioni più su mi ci sto ritrovando poco), a me può stare benissimo che si rinnovi il contratto a Rae.
    Il ragazzo a me è piaciuto, mi è parso molto ben impostato, pronto al debutto-lampo. Sembra aver atteggiamenti adeguati e dimostrare una professionalità degna della maglia che indossa. Cosa che forse non si può dire di tutti quelli che son transitati a TV in questi ultimi anni.
    Quello che mi fa specie, è vedere la rosa di Treviso che oltre a perdere le sue migliori pedine (Rizzo, De Marchi, Ghira e Citta) e una serie di ragazzi che hanno sofferto molto negli ultimi anni (Rouyet, Di Santo e Ceccato, ma aggiungerei Sbaraglini), va a pescare elementi stranieri di dubbia qualità. Faccio notare che tutti quelli che se ne sono andati erano convocabili in azzurro, tranne forse Di Santo. E così ora ti capita di leggere i nomi della rosa e notare come in quel ruolo specifico, si annoverino:
    – Acosta (1992): straniero alla seconda stagione in italia. 9 presenze in CL, 0 da titolare, 4 in Champions – 0 da titolare.
    – Harden (’85): straniero con una carriera molto buona alle spalle, sta giocando ed è in crescita.
    – Salesi Manu (’90): straniero che a Western Force non giocava quasi mai. Meno di 300 minuti in campo sino ad oggi.
    – Rae (’94): straniero arrivato per tappare un buco che stava coprendo Muccignat, pur fuori ruolo.Non mi sembra avesse mai debuttato con Glasgow in Pro 12.

    Se Harden è quello col curriculum migliore – decisamente migliore – dal quale ci si aspetta molto, faccio fatica a credere che la soluzione migliore sia mettere sotto contratto altri 3 stranieri, dietro di lui. Diciamo che in Italia stiamo producendo molto poco in generale, diciamo pochissimo per quel ruolo specifico (? premetto che non son convinto questa sia la realtà…), ma vuoi vedere che uno-dico-uno da tenere al posto di Acosta, per fargli fare una decina di apparizioni a partita in corso, non lo si trovava? Anche ipotizzando che 2 stranieri in quel ruolo fossero proprio necessari per presentare una rosa degna della CL, volete dirmi che Acosta, Manu e Novak hanno tutti e tre margini di miglioramento superiori a qualche altro ragazzo italiano?
    Ah, Novak… era appena arrivato a Perugia, che già si sentivano giornalisti parlare di equiparazione (o di parenti italiani, non ricordo) in ottica nazionale. Ma volete dirmi che qui non c’entrano niente i procuratori? Continuavo a chiedere ad amici e ai petrarchini, qui sul blog, come stava facendo a Padova… ce ne fosse stato uno che me ne abbia parlato bene..!

    • San Isidro 27 Gennaio 2015, 18:44

      Novak ha orgini ceche…a me invece sembrava un buon pilone in Eccellenza, ma di certo non lo vedevo ancora pronto per il salto di categoria, lui ed Acosta li avrei lasciati al Petrarca ancora un’altra stagione ed in seguito valutato…

      • marcoV 27 Gennaio 2015, 19:10

        Intanto l’altro giorno, anche grazie o nonostante Novak il pack biancoverde si è preso la soddisfazione di prendersi una meta tecnica sacrosanta con gli Ho-spritz. Francamente i danni li stava facendo Harden a destra, ma Novak non ha sfigurato…
        Speriamo il mio sia solo pessimismo e che Novak continui a crescere. A sinistra stiamo messi poco meglio che a destra, in ottica nazionale!

  14. San Isidro 27 Gennaio 2015, 18:19

    Anzitutto Manu è australiano (di origine tongana, ma è un aussie)…quale sarebbe la novità riportata dal Gazzettino? Zatta stesso una settimana fa disse che, oltre ad Auva’a, non ci sarebbero state altre uscite fino al termine della stagione e ha parlato anche della conferma del pilone scozzese fino a Maggio…
    Positivo comunque il fatto che D’Arcy-Rae restì ancora qualche mese, si è mostrato un buon rinforzo e, se continua così, non sarebbe male trattenerlo anche l’anno prossimo anzichè restituire il prodotto finito a Glasgow…sono il primo a dire che bisogna formare giovani italiani, ma non ci vedrei scandali se la Benetton, alla luce delle buone prestazioni fatte, confermasse D’Arcy per un’altra stagione, sarebbe un giocatore in più in un reparto critico…oltretutto come giovane pilone arriverà Simone Ferrari e mi auguro pure che il Treviso guardi anche qualcun’altro come Appiah, Traorè, ecc…
    Adesso si capisce perchè Manu, il quale era stato dato come il più probabile dei tagliabili (invece poi hanno mandato via solo Auva’a, giustamente aggiungo), alla fine sia rimasto…è stato Manuel Ferrari a credere in lui, speriamo ci abbia visto giusto…non ho guardato la partita di coppa con gli Ospreys di sabato scorso in cui Manu è tornato in campo dopo una vita, ma il pilone australiano non mi ha convinto per niente per quel poco che l’ho visto le altre volte, vediamo come andrà…

    • San Isidro 27 Gennaio 2015, 18:21

      e aggiungo che da chi viene dal Super Rugby, anche se seconde scelte, ti aspetti sempre molto, Manu finora è stato proprio deludente…

    • marcoV 27 Gennaio 2015, 19:53

      (concordo su Rae, ho le tue stesse impressioni)

  15. Alberto da Giussano 28 Gennaio 2015, 08:54

    I molti che si lamentano per l’opportunità che diamo al pilone scozzese, da un lato hanno ragione ma dall’altro non devono dimenticare che la stagione va conclusa, possibilmente con qualche vittoria ancora.
    Non solo. L’uscita dal tunnel non è del tutto ancora scontata.
    Il tutto deve poi saldarsi con le iniziative da mettere in atto per la squadra 2015/16, dove alcune partenze eccellenti ci saranno e una partenza di nuovo completamente da zero sarebbe da evitare. Quindi 5/6 piloni titolari e due da formare ci vogliono. Ripeto senza dover partire di nuovo zero.

    • Alberto da Giussano 28 Gennaio 2015, 09:03

      Non partire da zero, significa che ad agosto, la maggior parte degli atleti parla già il medesimo linguaggio e l’allenatore comincia da subito ad allenare con una certa efficacia.

      • western-province 28 Gennaio 2015, 09:37

        il giovane pilone scozzese ha senso tenerlo fino a giugno, ma per l’hanno prossimo proprio no

        1-Zanusso-Muccignat-Novak+1 giovane
        3-Harden- Adam Jones o un altro pilone di buon livello-Manu
        ?- Ferrari + 1 giovane (Appiah se dovessi scegliere io)

        Rae andrebbe a togliere il posto ad un giovane italiano e non mi è sembrato così performante in chiusa (non so se sia infortunato ma con ospritz hanno preferito Manu

        • Alberto da Giussano 28 Gennaio 2015, 10:46

          Io non dico di tenere lo scozzese. Facevo un discorso generale che però, alla fine di ogni valutazione deve essere rispettato. E in questo senso il tuo schema che: – prevede l’arrivo di A.J.,
          – promuove a pilone performante per la Celtic Simone Ferrari ( e qui è proprio tutto da dimostrare)
          fa un po’ acqua da tutte le parti.

  16. western-province 28 Gennaio 2015, 12:05

    “facevo un discorso generale che alla fine di ogni valutazione deve essere rispettato” scusa ma ho bisogno di una traduzione

    visto comunque che parli di rispetto cerca di rispettare di più le valutazioni degli altri
    io parlavo di Adam Jones o un pilone di buon livello (e credo che sia necessario)
    mettevo il dubbio di tenere Manu, che è giovane e equiparabile e di inserire un giovane dell’eccellenza tipo Appiah, quindi s.ferrari può anche aspettare ad essere pronto per la celtic
    in ogni caso per ferrari si parla di un contratto di 4 anni quindi penso abbiano delle buone aspettative su dilui

    • Alberto da Giussano 28 Gennaio 2015, 13:18

      Non parlo di rispetto personale, ci mancherebbe. Parlo del rispetto della regola del non partire da zero.
      Se pensi invece che si possa/si debba partire ancora da zero, allora va bene qualsivoglia proposta.

    • San Isidro 29 Gennaio 2015, 01:43

      per carità! Manu è l’ultimo giocatore che vorrei vedere equiparato in azzurro, poi basta con questi equiparati, oltretutto non mi pare che manchino piloni all’Italrugby…

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton, Tiziano Pasquali: “L’idea è quella di alzare un trofeo”

Il pilone romano spiega quali sono le ambizioni personali e del club biancoverde

item-thumbnail

Benetton, Amerino Zatta: “Ogni anno ci siamo prefissati di fare un gradino alla volta”

Il presidente dei Leoni presenta la stagione 24/25 sia di URC che di Champions Cup

item-thumbnail

Comincia preparazione all’URC del Benetton: i convocati, gli assenti e il programma di lavoro

Due programmi differenti tra chi comincerà subito e i Nazionali impegnati nei test match e nelle altre competizioni

item-thumbnail

Benetton Rugby: nel 2023/24 un bilancio da 14 milioni, numeri da record destinati ad aumentare

Il bilancio consuntivo del club trevigiano evidenzia una crescita esponenziale sul piano organizzativo e finanziario

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione