Folau e Le Roux con i piedi in due scarpe: Giappone e Super Rugby

Con ogni probabilità non verranno in Europa dopo la RWC inglese. E faranno la spola tra due tornei, pare

h. Graham Stuart/Action Images

h. Graham Stuart/Action Images

Sono tra i giocatori più “ricercati” di tutta Ovalia ma dopo il Mondiale – nonostante contatti e trattative più o meno intavolate – non verranno in Europa per giocare in Premiership e Top 14. O così sembra esserne sicuro Midi Olympique, secondo il quale l’australiano Israel Folau e il sudafricano Willie Le Roux non lasceranno le propie squadre di Super Rugby e quindi, soprattutto per il primo, non volteranno le spalle alla possibilità di essere chiamati in nazionale. I due però dovrebbero firmare un contratto anche con una squadra giapponese, torneo che svolgendosi tra settembre/ottobre e inizio marzo consente una spola con il Super Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Gli Springboks organizzano una lotteria di beneficenza con i cimeli della Rugby World Cup 2019

I campioni del mondo voglio aiutare il loro Paese in questo momento di difficoltà

25 Maggio 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

I Pumas lavorano già per la RWC 2023

Mario Ledesma ha stilato una lista di 59 giocatori per far parte del nuovo ciclo mondiale della nazionale argentina

24 Maggio 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Michael Cheika: “Avrei dovuto lasciare i Wallabies prima”

In un'intervista al Times l'ex coach dell'Australia ha detto che avrebbe dovuto lasciare la nave già nel 2018

24 Maggio 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La squadra tongana intrappolata in Nuova Zelanda

Da oltre due mesi ci sono 29 rugbysti bloccati nella zona di Auckland, ecco la loro incredibile storia

23 Maggio 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Sam Whitelock ammette: “Mi sarebbe piaciuto fare il capitano degli All Blacks”

Il veterano spiega le sue ragioni rispetto alla mancata nomina. A essere scelto è stato Sam Cane

22 Maggio 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Rugby mercato sempre ricco di novità

Un Campione del Mondo cambia squadra, contratti rinnovati in Premiership e una partenza pesante da Glasgow

21 Maggio 2020 Emisfero Nord