Il CUS Ad Maiora femminile si prepara al big match

Domenica grande sfida fra le ragazze del CUS Ad Maiora e le campionesse d’Italia del Monza

Con la prima squadra maschile ferma, in attesa di recuperare domenica 23 novembre il match in casa del CUS Genova rinviato per l’alluvione, e i Bulls a riposo agonistico dopo la fine del girone di andata, il weekend del CUS Ad Maiora Rugby 1951 sarà monopolizzato dalla compagine senior femminile e dal Settore Giovanile.
Domenica alle ore 14,30 le cussine saranno opposte, al centro sportivo Angelo Albonico, alle campionesse d’Italia del Monza, che guidano imbattute e a punteggio pieno la classifica. Finora hanno dominato Colorno, Benetton, Casale e Riviera del Brenta, conquistando sempre il punto bonus. Una bella sfida, dunque, per le torinesi. «Finalmente – spiega la capitana Barbara Sparavier – quest’anno ci troviamo a essere considerate e trattate come delle giocatrici di rugby e non come delle semplici ragazze che prendono un borsone e vengono ad allenarsi. La società ci sostiene e in più abbiamo coach Andre Bester in campo con noi durante gli allenamenti, coadiuvato da Nicola Compagnone per i trequarti e Garbet Wadi per la mischia. Facciamo tre sedute alla settimana, il martedì, mercoledì e venerdì dalle 20,30 alle 22-22,30. Siamo entusiaste di questo cambiamento di approccio e anche dei risultati, perché, se è vero che stiamo perdendo, stiamo dimezzando gli scarti rispetto ai punteggi dello scorso anno».

I riconoscimenti arrivano anche dall’esterno:«Gli allenatori delle compagini che affrontiamo ci fanno i complimenti per i miglioramenti che hanno riscontrato e questo ci fa capire che il lavoro che viene fatto è più serio che in passato da parte di tutti. In campo finalmente iniziamo a essere una squadra e giochiamo come un gruppo e non più individualmente. L’allenatore punta molto su questo aspetto. Finora stiamo notando un netto progresso in mischia e abbiamo uno dei pack più forti del campionato. Le trequarti sono in maggioranza composte dalle 6-7 ragazze del Cogoleto, che fanno parte del progetto di “tutoraggio”, e dunque non possono allenarsi con noi in settimana. Ci stiamo organizzando economicamente per farle venire a Grugliasco e poter effettuare un allenamento insieme. Tornando ai progressi, ora il gioco è molto più veloce e fluido. Anche come atlete stiamo maturando».

Solitamente la domenica in panchina va Compagnone, ma contro il Monza dovrebbe esserci Bester. «Sarebbe la prima partita – osserva la numero 8 cussina – e non vediamo l’ora che accada. Se stiamo migliorando, gran parte del merito è suo». All’Albonico arriveranno dunque le tricolori in carica del Monza. «Fanno “tutoraggio” con il Monti e il Chieri – afferma Sparavier – e sono curiosa di vedere che squadra schiereranno. In tutti i casi, comunque, sarà una partita difficile. Noi, però, giocheremo in casa e, se possibile, daremo ancora di più per ben figurare. Lotteremo fino alla fine. Questo per noi è un po’ un anno di passaggio, in cui crescere in vista del prossimo, in cui otterremo dei risultati migliori. Sono certa che ce la faremo, perché stiamo mettendo delle basi forti. Vedo gente che sta tirando fuori il meglio per disputare la serie A. Sono orgogliosa di essere la capitana di questa squadra. Di carattere sono un po’ focosa, ma grazie al sostengo delle mie compagne, con cui mi confronto sempre, sto riuscendo a incarnare bene questo ruolo. Dopo dieci anni di rugby, indossare la fascia è lo stimolo che può permettermi di dare ancora di più. Sento una responsabilità importante e sono felice di prendermela».

Sempre domenica a Grugliasco, prima del match femminile, ci sarà un’altra grande gara, che avrà per protagoniste alle 12,30 l’Under 16 Elite cussina, allenata da Dragos Bavinschi, che è quarta in graduatoria con 14 punti, in compagnia del Grande Brianza, e il Calvisano, che comanda a quota 16 con il CUS Milano. Un confronto tutto da seguire. «Finora – racconta coach Bavinschi – abbiamo sconfitto con il bonus il Fiumicello e l’Asr Milano e pareggiato con la Pro Recco e il CUS Milano. Siamo imbattuti ed è la prima soddisfazione di questo inizio di stagione. Ci stiamo amalgamando e l’inserimento dei ragazzi che sono saliti dall’Under 14 sta avvenendo piuttosto bene. Quando siamo in campo vedo una bella determinazione a portare a casa il risultato e questo buon atteggiamento mi fa ben sperare anche in ottica futura. Negli ultimi match siamo migliorati molto nei punti d’incontro e ora stiamo lavorando per salire anche nel rendimento difensivo. Domenica troveremo probabilmente un campo pesante e saremo pronti a fronteggiare la situazione. Il Calvisano è ottimamente organizzato ed equilibrato nei vari reparti. Gioca molto di squadra e sarà un avversario tosto. Ci aspetta insomma una bella battaglia».
Per quanto riguarda il resto del programma, sabato all’Albonico alle 15,30 l’Under 14 ospiterà il Volpiano e alle 17,30 l’Under 18 territoriale se la vedrà con l’Amatori Verbania. Alle 16,30 a Settimo Torinese sarà derby fra l’Under 16 territoriale e il VII Rugby. L’incrocio si ripeterà domenica, quando l’Under 18 Elite di Vitale Gattuso, che così bene si è comportata domenica scorsa contro il leader solitario Grande Milano, alle 11,30 sarà in via Cascina Nuova, per fare visita ai gialloazzurri, rilanciati dal successo in casa dell’Asr Milano.
Domenica il CUS Ad Maiora raccoglierà fondi da donare alla ricerca contro il cancro. Siamo infatti a novembre, che da tempo è il periodo dedicato alla prevenzione dei tumori maschili. Per mostrare la propria adesione alla causa e diffondere la conoscenza sul cancro alla prostata e ai testicoli, ci si fa crescere i baffi. Il mese è stato così ribattezzato Movember, un misto fra moustache, che significa baffi, e November. A Grugliasco i piccoli rugbisti del Settore Propaganda del CUS svolgeranno un allenamento congiunto con i pari età del Volvera e del VII, supervisionato dagli atleti della prima squadra, che al termine serviranno i pasti ai loro giovanissimi colleghi nel corso del terzo tempo. Una parte delle somme raccolte dall’attività della club-house sarà destinata alla ricerca.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club