Diritti tv e debiti dei club, la Lega Basket indica una via al rugby?

Una intervista al nuovo presidente dei club della pallacanestro italiana apre scenari e dibattiti. E sottolinea una mancanza tutta ovale

ph. Sebastiano Pessina

Grande mobilità sul fronte dei diritti tv, enorme attenzione al marketing, tutte le gare che non dovessero trovare un broadcast in diretta sul sito della federazione. No, non stiamo parlando di rugby, anche se ci piacerebbe che fosse così. A dire queste cose alla Gazzetta dello Sport dello scorso giovedì- che abbiamo riassunto in maniera sommaria – è Fernando Marino, da una settimana nuovo presidente della Lega Basket. Idee chiare, magari non realizzabili nei suoi primi 100 giorni come il dirigente ha annunciato, ma sul tavolo ci sono progetti potenzialmente in grado di cambiare il volto della palla a spicchi italiana.
Qualche estratto: “Tv e vivibilità, chiarimento dei rapporti con la FIP (la federazione della pallacanestro italiana, ndr), modifica dello statuto della Lega per dare più autonomia a chi deve prendere decisioni rendendole più rapide e dotarci di strumenti per avere club più stabili economicamente”.
“Vogliamo, attraverso il sito, far vedere in diretta streaming tutte le partite che non sono state scelte dai detentori dei diritti tv e cercare nuovi spazi sui media”.
“Una prima idea è che al momento dell’iscrizione al campionato i club debbano presentare la liberatoria di tutti i giocatori della stagione precedente che certifichi la mancanza di debiti”.

 

Proposte magari non esportabili così come sono anche nell’Ovalia italiana (magari…) ma estremamente concrete. Cose su cui discutere e che se messe su un tavolo farebbero crescere il nostro movimento quantomeno nella consapevolezza delle proprie capacità e limiti. Idee su cui il dibattito anche vivo e duro potrebbe innestarsi, dando comunque vita a un circolo positivo.
C’è però una cosa che manca, un tassello importante: la Lega dei Club. La palla a spicchi ce l’ha, quella ovale no. E questa è una mancanza pesante nella dinamica progettuale e politica del rugby italiano. Bisognerebbe ripartire da lì.

 

SUL TEMA DI UNA TV TUTTA OVALE LEGGETE L’OPINIONE DI ANTONIO RAIMONDI

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Giustizia sportiva: Ivan Nemer squalificato fino a fine stagione

La sentenza del Tribunale Federale arriva in seguito all'atto razzista nei confronti del compagno di squadra Cherif Traoré

27 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

FIR: Daniel Richmond nuovo allenatore specialista della touche

Supporterà il lavoro dei Centri di Formazione, delle franchigie e dei club del Top10

30 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Sport e Salute ha approvato i contributi 2023 alle federazioni sportive compresa la FIR

Cifra stabile rispetto alla scorsa stagione per la federazione ovale

22 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Marco Aloi nominato nuovo direttore del Top 10

Il manager napoletano lavora già con la Lega Basket di Serie A e vanta un curriculum di tutto rispetto

7 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Innocenti: “I club di Top10 hanno deciso di non aderire alle richieste della FIR sulla formazione”

Lo ha detto il presidente FIR nella conferenza stampa inerente l'alto livello del rugby italiano, aggiungendo che la situazione si potrebbe sbloccare ...

2 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

La diretta streaming della conferenza stampa FIR su “Alto livello e formazione”

Appuntamento dalle 12.30 per l'incontro in diretta streaming con Marzio Innocenti, Giorgio Morelli, Kieran Crowley, Daniele Pacini e German Fernandez.

2 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / Vita federale