Infortunio Williams, parla Jonathan Davies: “Ci ha aperto gli occhi”

Il giocatore potrebbe intanto essere trasferito ad un ospedale in Gran Bretagna per stare vicino alla famiglia

ph. Peter Cziborra/Action Images

Ancora non sono arrivate novità sulla situazione clinica di Owen Williams, giovane centro del Galles infortunatosi alle vertebre cervicali durante il torneo a dieci di Singapore. In questi giorno tantissimi giocatori stanno dando il loro virtuale sostegno al giocatore, attraverso l’hastag #StayStrongForOws. Sul profilo twitter del giocatore un tweet (non scritto direttamente da lui) ha ringraziato per i molti messaggi di supporto arrivati.

Questa brutta vicenda è stata anche l’occasione per parlare di un problema che sempre più coinvolge il Board e le Federazioni, quello della sicurezza in campo.  In una recente intervista a Rugby Paper a parlare è stato il compagno di reparto è connazionale Jonathan Davis: “È stato uno shock per noi. Molti hanno aperto gli occhi sui rischi del gioco. Ci pensi ogni giorno, poi quando colpisce qualcuno vicino a te lo shock è ancora maggiore. Queste cose fanno capire che la cosa più importante è la salute dei giocatori“.

Intanto, l’equipe medica starebbe valutando come trasportare il giocatorein una struttura vicina al Galles, in modo che possa essere vicino a case alla famiglia.

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso

item-thumbnail

Jasper Wiese “pianta” Ross Vintcent, viene espulso e ora rischia di saltare Sudafrica-Irlanda

Il terza linea sudafricano potrebbe ricevere una squalifica che gli impedirebbe di disputare il doppio match più atteso dell'anno

item-thumbnail

All Blacks, Sam Cane: “Non sono un giocatore finito”

Il flanker manifesta la sua gran voglia di finire la propria carriera internazionale al meglio

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles