Test-match: il Sudafrica beffa il Galles all’ultimo minuto (31-30)

A Nelspruit i gallesi vedono sfuggire all’ultimo respiro la prima vittoria della loro storia in Sudafrica

ph. Rogan Ward/Action Images

Un Galles pimpante e determinato e un Sudafrica molle e disattento: al minuto 29 a Nelspruit i Dragoni conducono 17 a 0 grazie alle mete di Jamie Roberts e Alex Cuthbert. Poi succede che tra quel momento e il 32′ Charteris prima e Biggar poi prendono un cartellino giallo, sempre al 32′ il Sudafrica trova una meta tecnica che viene bissata un minuto dopo da quella di Hendricks. Primo tempo che si chiude sul 14-17.
A inizio ripresa il TMO concede una meta ai gallesi che tornano ad allungare e vanno sul +10. I piazzati di Steyn e Biggar non modificano la situazione, ma è quest’ultimo al 66′ a portare il risultato sul 17-30 per il XV in maglia rossa.
Willie le Roux al 72′ riapre la gara con una meta trasformata da Steyn. Il Sudafrica completa la beffa dell’ultimo minuto con una meta tecnica assegnata dal TMO al 78′: finisce 31 a 30 per gli Springboks che negano all’ultimo respiro al Galles la prima vittoria in Sudafrica.

 

Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 Cornal Hendricks, 13 JP Pietersen, 12 Jan Serfontein, 11 Bryan Habana, 10 Morné Steyn, 9 Fourie du Preez, 8 Duane Vermeulen, 7 Willem Alberts, 6 Francois Louw, 5 Victor Matfield (capitano), 4 Flip van der Merwe, 3 Jannie du Plessis, 2 Bismarck du Plessis, 1 Tendai Mtawarira.
Riserve: 16 Schalk Brits, 17 Gurthro Steenkamp, 18 Coenie Oosthuizen, 19 Lood de Jager, 20 Schalk Burger, 21 Ruan Pienaar, 22 Wynand Olivier, 23 Lwazi Mvovo.

 

Galles: 15 Liam Williams, 14 Alex Cuthbert, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 George North, 10 Dan Biggar, 9 Mike Phillips, 8 Taulupe Faletau, 7 Josh Turnbull, 6 Dan Lydiate, 5 Alun Wyn Jones (capitano), 4 Luke Charteris, 3 Samson Lee, 2 Ken Owens, 1 Gethin Jenkins.
Riserve: 16 Matthew Rees, 17 Paul James, 18 Aaron Jarvis, 19 Jake Ball, 20 Dan Baker, 21 Gareth Davies, 22 James Hook, 23 Matthew Morgan

 

Marcature per il Sudafrica
Mete: Penalty try (32), Hendricks (33), Le Roux (73), meta tecnica (78)
Conversioni: Steyn (32, 35, 74, 79)
Punizioni: Steyn (55)

 

Marcature per il Galles
Mete: Roberts (18), Cuthbert (21), Owens (45)
Conversioni: Biggar (19, 22, 46)
Punizioni: Biggar (12, 56, 65)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Antoine Dupont il numero uno al mondo? Non per Wayne Smith

Il coach di lungo corso del rugby neozelandese ha espresso la sua preferenza su un mostro sacro degli All Blacks

item-thumbnail

Autumn Nations Series: il Giappone di Eddie Jones aggiunge una nuova sfida al tour europeo

I Brave Blossoms affronteranno un 2024 ricco di impegni stimolanti

item-thumbnail

All Blacks: Scott Robertson dovrà rinunciare al suo astro nascente in mediana

Il talentuoso Cameron Roigard era il maggior indiziato per la numero 9, ma è incappato in un brutto infortunio

item-thumbnail

L’Australia di Schmidt costruisce il suo staff pescando in Nuova Zelanda

Non solo Laurie Fisher al fianco del nuovo tecnico dei Wallabies: ci sarà anche Mike Cron, leggendario tecnico della mischia ordinata degli All Blacks...

item-thumbnail

Un bi-campione del mondo lascia il rugby a fine stagione

Sam Whitelock si ritirerà alla fine della stagione a 36 anni

item-thumbnail

Test Match estivi: tre sfide impegnative per la Georgia

Una prima partita in casa e due in trasferta per i Lelos