Stuart Hogg, il cartellino rosso lo ferma fino al 6 aprile (con sconto)

Decisa una squalifica di cinque settimane, ridotta a tre per il pentimento mostrato dal giocatore scozzese

COMMENTI DEI LETTORI
  1. pignatta 19 Marzo 2014, 17:42

    se si pentiva un altro po’ gli davano un premio

  2. carlo s 19 Marzo 2014, 18:17

    E Farrell????

    • gian 19 Marzo 2014, 18:24

      pare 5 mesi a gori, ma forse ne fa solo 4 e mezzo perché farrel l’ha perdonato di avergli rotto un’unghia 😀

    • San Isidro 20 Marzo 2014, 02:27

      Farrell almeno una di squalifica la meriterebbe…

  3. gian 19 Marzo 2014, 18:19

    comunque, rivedendolo, il fallo c’era tutto, ma, probabilmente, è stato sfortunato a colpire l’avversario in faccia con la spalla, il giallo bastava, il danno non è stato fatto per cattiveria, eccessivo, seppur comprensibile, il rosso

  4. Katmandu 19 Marzo 2014, 19:24

    Non condivido per nulla gian Hogg decide di saltare dopo che biggar calcia, quindi è colpevole al 100% certo che stride il fatto che al figlio dell’allenatore inglese sia stato firmato un salvacondotto che gli permette di fare più o meno quello che vuole
    Comunque nella circostanza voleva lo scalpo di Gori perchè dei capelli così belli non li aveva mai visti e li voleva prendere per se

    • gian 19 Marzo 2014, 20:39

      sia chiaro, @kat, il fallo c’è tutto ed è volontario, giallo inoppugnabile, io parlavo della spallata in faccia, hogg salta per colpire/disturbare l’avversario, ma non per fargli male, il danno, il colpo in faccia, arriva non previsto da hogg, per quello avrei discusso sul rosso, è come un placcaggio al collo perché l’avversario si abbassa o scivola, il fallo ci sta tutto, il giallo o il rosso, nel caso di un infortunio serio, può essere discutibile, spero di essere stato chiaro (hogg va “rilassato” al contatto, non muove la spalla e non la carica, in questo senso non vuole far male)

    • gian 19 Marzo 2014, 20:41

      comunque per quei capelli gori doveva essere usato come segnavento sopra i pali, altro che come 9 😉

    • mezeena10 19 Marzo 2014, 22:15

      kat concordo per hogg..
      farrell prima o poi le “paga” tutte, potete starne certi!

  5. AK-47 19 Marzo 2014, 22:54

    Correggetemi se sbaglio ma mi pare che il ragazzo abbia un clean record. Penso che x la prima si possa essere un po’ teneri. Stesso principio e valso per Hore quando ha steso la seconda linea gallese con un gancio al collo. Viceversa a Farell bisognava segarlo. E uno che ci marcia sopra.

  6. AK-47 19 Marzo 2014, 22:58

    Tranquilli che a Farrell il conto glielo presentano quelli vestiti di nero, o qualche Sud Africano con la giornata storta.

  7. andrease 20 Marzo 2014, 01:26

    no, se cominciamo a ragionare da calciofili non va bene.
    5 settimane sarebbe stato meglio. Non si fanno sconti su un fallo volontario. E neanche se è la prima volta. Tanto più che il fallo è talmente da scemo che gliene darei altre 5 per vergognarsi di fronte a tutti quelli che vedendo il gesto hanno pensato: ma che coglione!
    Farrell è una schifezza e un’anomalia che andrebbe corretta al più presto…

  8. ugotruffelli 20 Marzo 2014, 08:20

    Concordo anche io con quello che dite, giusta decisione.
    Ma assolutamente imperdonabile che non si sia detto un “ba” sul gesto di Farrell, è vero che all’inizio lo prende per il braccio e poi “scivola” sul collo ma a quel punto stringe ancora di più, se lo porta via, e si ribalta tra l’altro atterrando di spalla e portando Gori a sbattere sul campo con la testa: un’azione che mi sarei aspettato vedere su un ring di wrestling, non certo su un campo da rugby! Che non si neanche stato citato dopo è scandaloso! Non voglio fare quello che piagnucola sul pregiudizio degli arbitri alle squadre che giocano contro l’Italia, ma porca paletta…. Sono convinto che se fosse stato Gori a farlo, gli inglesi avrebbero cominciato a saltellare come indemoniati strappandosi i capelli dalla testa, e per sicurezza l’arbitro avrebbe dato il rosso anche ai giocatori italiani che si trovavano a 3 metri di distanza da Gori, “non si sa mai”. Non faccio mai questi discorsi, ma riguardando quella scena più e più volte… mi ribolle il sangue!

Lascia un commento

item-thumbnail

Sei Nazioni, si pensa a un cambiamento: disputare tutti gli incontri il sabato

In futuro potrebbero non esserci più partite al venerdì sera e alla domenica

10 Luglio 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra