Concussion, la tecnologia scende in campo per la sicurezza dei giocatori

Un microchip in grado di registrare l’entità dell’impatto: è questo l’ultima novità in tema di salute

ph. David Gray/Action Images

Arriverà anche l’aiuto di un microchip per tentare di misurare l’entità di un colpo alla testa e stabilire, in base al risultato evidenziato, il grado dell’eventuale concussion. Il progetto è stato pensato, elaborato e realizzato negli scorsi tre anni, e ad essere coinvolti sono stati giocatori del calibro di Ali Williams. Ora si passerà alla fase di sperimentazione sul campo: quando un giocatore subirà un colpo alla parte alta del corpo, il microchip, fissato dietro l’orecchio, registrerà il “valore” dell’impatto, e sulla base anche di quello si stabilirà l’uscita in campo o meno del giocatore coinvolto. Le federazioni di Australia, Nuova Zelanda e Galles si sono dichiarate interessate al progetto, che è stato finanziato, tra gli altri, da Murray Bolton, co-proprietario degli Auckland Blues.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Samoa: due leggende per guidare le nazionali

Seilala Mapusua sarà l'head coach della rappresentativa maggiore, mentre Brian Lima guiderà il Sevens

11 Agosto 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Mogliano, Endrizzi: “Vogliamo essere la prima delle scomode”

Il DS biancoblu dipinge un ruolo da outsider per la propria squadra in vista della nuova stagione

11 Agosto 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Emergenti, De Carli: “Abbiamo voluto mettere alla prova i giocatori”

Il tecnico degli avanti tira le somme della due giorni di lavoro fra Treviso e Parma

item-thumbnail

Il capitano dei Pumas Agustin Creevy torna in Inghilterra

I London Irish ingaggiano il forte tallonatore argentino, ennesimo nazionale sudamericano a venire nel vecchio continente

11 Agosto 2020 News
item-thumbnail

Valorugby, colpo di mercato: arriva Alberto Chillon

Il mediano di mischia, passato anche dalle Zebre, è l'ultimo tassello per l'ambiziosa formazione di Reggio Emilia

11 Agosto 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Nasi Manu torna in Nuova Zelanda: giocherà nella Mitre 10 Cup

Il tongano ex-Benetton Treviso vestirà la maglia di Otago per la sua prossima avventura rugbystica

11 Agosto 2020 Emisfero Sud / Mitre 10 Cup