Italia, contro la Scozia è il momento di raccogliere quanto hai seminato

“Dobbiamo ancora imparare a prendere il controllo delle partite quando siamo in grado di farlo”, spiega coach Brunel. Che avverte: contro la Scozia sarà una battaglia

ph. Sebastiano Pessina

Parola d’ordine non pensare che sia più facile delle sfide di Cardiff e Parigi. Non usa mezzi termini coach Brunel nella conferenza a margine dell’annuncio della formazione che partirà sabato contro la Scozia. E a proposito dei nostri avversari di giornata, l’allenatore francese ha detto: “E’ una squadra con carattere, gioca un rugby generoso, ha una determinazione ed una struttura di gioco notevoli, è forte in difesa e sui punti d’incontro: tutti aspetti da non sottovalutare”. Già, da non sottovalutare, anche perché l’anno scorso da Murrayfield ce ne tornammo a casa con trentaquattro punti subiti. Cosa si aspetta Brunel in più dai suoi giocatori, rispetto alle prime due uscite? “Prendere il controllo del match“. Ovvero accelerare nei momenti giusti, fiutare l’avversario quando è in sofferenza, e colpirlo, sportivamente parlando, nelle occasioni che si vengono a creare. In una parola, anzi quattro, convertire il gioco prodotto, aggiungendo magari quel pizzico di cinismo che a certi livelli non fa mai male.

Per quanto riguarda invece le scelte della rosa, il nome che forse più ci aspettava di vedere era quello di Minto. Che però, come ha spiegato il coach, ha giocato le prime due partite, e adesso è il momento di vedere all’opera Barbieri, che si guadagna la partenza dal primo minuto e si gioca una buona chance, e che grazie alla sua fisicità porterà consistenza e peso sul breakdown. La mediana è stata confermata, nonostante le percentuali non proprio impeccabili di Allan (ma attenzione, “non possiamo dire che la partita con la Scozia sarà basata e decisa esclusivamente dai calci di punizione”, e poi il ragazzo sta crescendo molto bene), mentre nella linea veloce Esposito torna in campo dopo la grande prestazione contro il Galles.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia: la nazionale ombra che allunga la coperta di Gonzalo Quesada

Il capo allenatore azzurro ha praticamente composto un XV alternativo di giocatori nel giro della nazionale ma non presenti in tournée

23 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Nacho Brex: “Novembre? Dobbiamo continuare a dimostrare quello di cui siamo capaci”

Le parole del centro azzurro che si proietta sui prossimi impegni autunnali

22 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: tutti i minutaggi degli Azzurri al termine di una stagione infinita

Da giugno 2023 a luglio 2024: tutti i dati di un'annata fisicamente complicata, con 4 italiani che tra club e Nazionale hanno superato i 2000 minuti d...

22 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: il bollettino medico sulle condizioni di Paolo Garbisi e Louis Lynagh

Gli ultimi aggiornamenti da parte dello staff medico della Nazionale

22 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Contro il Giappone un’Italia imperfetta, ma l’Italia che ci voleva

Successo rotondo nell’ultimo test dell’estate grazie a una gran prova difensiva. Non tutto ha girato per il verso giusto, ma è il miglior modo per con...

22 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Quesada spiega il mancato utilizzo di Mey e Odiase ed elogia Trulla e Zambonin

Nella seconda parte della conferenza stampa il tecnico ha spiegato alcune scelte fatte durante il tour, con alcuni giocatori che non sono stati schier...

21 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale